.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

a

domenica 22 luglio 2007

Collina e mare.

Vivere la vacanza nella campagna cegliese
e scegliere come modificare
giorno per giorno
il grado di solitudine è
un vero lusso alla portata di molti.

Mare 

martedì 10 luglio 2007

Archeologia e Cegliestate

Centro Documentazione Archeologica



Se ci sei batti un colpo.


Valgono le stesse cose dette nei post precedenti.


L'unico rimasto a interessarsi di archeologia è Domenico in PiazzaPlebiscito.


Ahi Ceglie ... prof. Conte!
Quando competenza 
non è acquiescenza.

sabato 7 luglio 2007

Emilio Notte

Buonanotte ai suonatori.
Buonanotte al secchio.
Peggio che andare di notte.
Le mille e una notte.
Notte brava.
Notte bianca.
Emilio Notte.



" La Civica Pinacoteca, provvisoriamente allocata in un palazzo del centro storico di fine '800, ospita una galleria delle opere di Emilio Notte, tra le quali la celebre Crocifissione donata, insieme con altre di notevole pregio artistico, dal maestro alla propria città natale."
Fonte: http://www.ceglie.org/Galleria.htm


Emilio Notte 01

Altra grande assente nel programma CegliEstate 2007 l'arte.
Ceglie Messapica:"Città d'arte terra di gastronomia". Come dice RivaDestra "ambront'". Non siamo capaci di valorizzare neanche le cose che abbiamo: nessuna manifestazione e neanche un'indicazione sul pieghevole.


Emilio Notte 02
Ribadisco ancora il concetto:non c'è bisogno di una mega manifestazione, ma semplicemente qualcosa che sia un occasione per animare il centro storico e per ricordare ai cegliesi e agli altri che abbiamo delle opere d'arte, poi se a qualcuno piace la pittura tanto di guadagnato. 
Basta poco che ce vò.




Se qualcuno volesse sapere qualcosa su Emilio Notte.
Se qualcuno volesse sapere le ultime mostre in cui ci sono state opere del maestro.

lunedì 2 luglio 2007

Musica classica

E' in corso nella blogosfera cegliese una discussione sul programma di Cegliestate. Personalmente mi preme sottolineare la totale mancanza di eventi di musica classica che in un programma di manifestazioni estive non dovrebbero mancare.La musica classica ha la stessa dignità di qualsiasi altro genere.E' il gusto personale, che in ognuno di noi si formato in modo diverso, a dettare le scelte. Amo la musica senza averla studiata:sono un amante emotivo. Ceglie ha la sezione staccata del 
CONSERVATORIO DI MUSICA "TITO SCHIPA"
di Lecce, ma è come se non esistesse. Come contribuente della città di Ceglie Messapica mi chiedo cosa dà il Conservatorio a Ceglie e cosa dà Ceglie al conservatorio. La risposta alla prima domanda è niente,alla seconda è che oggi non so ma negli anni scorsi si dava un bel contributo.Lo so voi vorreste sapere di quanto.Proviamo a consultare il sito comunale per avere informazioni:niente.Non avendo il tempo e il denaro per fare ricorso alla legge Bassanini, non mi resta che rivolgermi al Corvo che poverino già è nero e qualcuno potrebbe toccarsi figuriamoci se si apre la caccia. 
Costerebbe tanto organizzare delle serate a cura del conservatorio? Al minimo ciò si potrebbe fare anche con gli stessi studenti che hanno raggiunto un adeguato grado di preparazione. Secondo un anonimo la possibilità ci sarebbe gli basterebbe avere a disposizione i luoghi per le esecuzioni e quanto viene messo a disposizione di altre manifestazioni.Tanto difficile,complicato e soprattutto oneroso?Affittare un pianoforte o un sistema di amplificazione, se necessario, costa tanto?
I corsi presenti nel conservatorio di Ceglie sono:
CANTO 
CLARINETTO
CHITARRA 
FAGOTTO
FLAUTO 
OBOE
ORGANO E COMPOSIZIONE ORGANISTICA 
PIANOFORTE
TROMBA E TROMBONE 
VIOLINO
VIOLONCELLO.
Undici serate forse sarebbero troppe ma non quattro o cinque.
Peccato che gli assessori siano scomparsi dalla blogosfera!
P.S. Se non ricordo male,scusate ma ho 92 anni,l'organo della chiesa di S. Rocco è stato restaurato e giace inutilizzato. Il Maestro Francesco Bongiorno forse potrebbe suonarci qualcosa se non costa caro.


   

.