.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

a

sabato 31 gennaio 2009

Buon fine settimana

Sabato

Ore 10-12 Mercato settimanale
Gazebo informativo raccolta rifiuti


ore 21 Piazza Plebiscito
Multiproiezione
(l’)ESSERE umano
a cura di Studio Sottovuoto
in collaborazione con Alphard Records
« Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario »
(Primo Levi)
Giorno della memoria 27 gennaio
Giorno del ricordo 10 febbraio


Domenica

Ore 10-12 Nei pressi delle chiese parrocchiali
Gazebo informativo raccolta rifiuti


ore 18,00 Palazzetto dello sport
NP CEGLIE-CASTELLANA
Pallacanestro Serie C Regionale


ore 21 Teatro Comunale
Il traino dei fessi
Archelia




Aggiornamento
Comunicato stampa dell'assessorato alle politiche ambientali di Ceglie Messapica:


Nella serata di Giovedì 29 gennaio una pattuglia della Polizia Municipale durante apposito servizio predisposto al fine di individuare gli autori dell’abbandono indiscriminato di rifiuti in alcune zone dell’Agro ed in particolare nelle immediate vicinanze degli appositi cassonetti, hanno individuato i responsabili dell’abbandono di numerosi rifiuti ingombranti .
Gli autori materiali di tale abbandono, sono risultati essere cittadini residenti nei paesi limitrofi per la precisione San Michele Salentino ed Ostuni, mentre i rifiuti abbandonati sono risultati appartenere ad aziende operanti nel comune di Ostuni.
Preoccupa la portata del fenomeno e la estraneità degli autori al nostro territorio, Ceglie non può essere la discarica dei paesi vicini , chi pensa che il nostro territorio possa essere considerato zona franca si sbaglia.
Non è la prima volta che la Polizia Municipale individua, sanziona e/o denuncia i responsabili di violazioni in materia ambientale, decine sono state le violazioni accertate negli ultimi anni.
In questi giorni il servizio di controllo del territorio verrà intensificato per scoraggiare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato che rischia di vanificare gli sforzi fatti per tenere la città più pulita.
Da parte mia e dell’intera Amministrazione un appello a tutti i cittadini a collaborare e a segnalare ogni abuso agli uffici competenti a partire dal Comando di Polizia Municipale.
Un ringraziamento all’intero Corpo della Polizia Municipale per i servizi svolti e per il lavoro che continuerà a svolgere in questa fase di cambiamento del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani.


Rocco Argentiero 
Assessore alle Politiche Ambientali

venerdì 30 gennaio 2009

Assemblea nuovo servizio di raccolta rifiuti

Nella serata di ieri si svolta, come da programma, l'assemblea pubblica sul nuovo servizio di raccolta rifiuti. Diversi gli argomenti trattati dal Sindaco Pietro Federico,dall’Assessore all'Ambiente Rocco Argentiero e dall’assessore al bilancio Nicola Trinchera.
La sintesi nel blog di Diogene "Tribuna Libera". Clicca qui.
Nel sito di Angelo Palma le risposte, ottenute ieri sera, ad alcune sue osservazioni. Clicca qui.

Da parte mia un invito, a tutti coloro che hanno bisogno di chiarimenti sulle modalità del nuovo servizio, a rivolgersi al personale che nel mese di febbraio sarà presente dalle ore 10 alle ore 12 nei gazebo tutti i sabato nel mercato settimanale e tutte le domeniche nei pressi delle chiese parrocchiali o di chiamare il numero verde della Monteco 800.80.10.20.
 

giovedì 29 gennaio 2009

Il traino

Teatro Comunale di Ceglie Messapica.
Domenica 1 febbraio, ore 21
Il traino dei fessi
Archelia


di e con:
Giuseppe Ciciriello


consulenza alla regia
Espedito Chionna
Enrico Messina
Micaela Sapienza


“…Quando mia madre nacque aveva tre padri: un santo, un commerciante e un anarchico mangiatore di bambini, ma una sola madre con la cicatrice del calcio di un mulo sul viso, e una ferita larga una vita nell’anima cucita col fil di ferro …Tanto tempo fa al mio paese c’era il mare… ”
Una sedia, un cappello, un ombrello tenuto chiuso da uno spago e un abito gessato scuro sono gli elementi di una narrazione che si sviluppa attraverso personaggi grotteschi che si raccontano, tenuti assieme da un filo comune: la marginalità, essere al margine di una comunità per raccontarla, perché dietro ogni scemo c’è un villaggio.
Lo spettacolo nasce dalle suggestioni mitiche della realtà quotidiana della vita di un paese, modi di dire, atteggiamenti che diventano vere e proprie maschere, visioni antiche che portano a riflettere su verità senza tempo che accompagnano ognuno di noi.
Archèlìa

Raccolta indumenti usati

Ricevuto in un post precedente ed evidenzio qui:
"Nella giornata di ieri sono stati posizionati i contenitori per conferire gli indumenti usati ,le scarpe, gli accessori ecc.
Sono dei contenitori stradali di colore giallo, essi in numero di 10 sono stati posizionati all’interno del perimetro urbano in zone strategiche e funzionali, attualmente nelle seguenti zone:
Viale dell’ Artigianato (Zona Artigianale)
Largo Don Minzioni (Muro di cinta Don Guanella)
Via Genova
Via Beato Angelico (adiac. Scuola Professionale)
Piazzale Stazione
Via Mercadante (adiac. Scuola Elementare)
Via Chirico (villette a schiera)
Via x Villa Castelli
Piazza Della Repubblica
Via Fedele Grande Piazzetta Mercato
E’ importante che i cittadini usino i contenitori con attenzione, inserendo solo all’interno degli stessi indumenti, scarpe ed accessori racchiusi in sacchetti .
Depositare all’esterno buste contenenti indumenti non aiuta a tenere pulita la città, non è prevista una raccolta da terra da parte degli operatori ecologici..
E’ vietato utilizzare tali contenitori per il deposito della tradizionale spazzatura.
Dalla prossima settimana inizierà il posizionamento dei cestini gettacarte nei pressi di tutti gli uffici pubblici, delle scuole , delle attività di somministrazione, tabacchi, ville comunali, centro storico, ecc.
Intanto continua la distribuzione gratuita dei Kit presso il Comune ed il Centro Ricreativo degli Anziani, tutti i giorni, domenica compresa, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 19:00.
Questa sera alle ore 18:30 presso la Sala Conferenza dell’ Istituto Musicale incontro con tutti i cittadini per capire e discutere insieme le nuove modalità del servizio.
Sarebbe saggio da parte di qualcuno evitare di continuare a disinformare creando confusione sulle diverse questioni senza avere alcun riscontro certo.
Rocco Argentiero"

mercoledì 28 gennaio 2009

CeglieJazz Open Festival


L’Annuario raccoglie e presenta l’attività concertistica jazz in Italia nei dodici mesi del 2008 indicizzando i nomi degli artisti in cartellone, le date, le sedi e tutte le informazioni sugli organizzatori degli eventi. Raccoglie tutte le uscite discografiche delle label italiane per singola etichetta, attività indispensabile per storicizzare l’attività dei produttori e musicisti italiani. Ampio spazio è dedicato a un sommario diviso per categorie con tutte le realtà del jazz in Italia: jazz club, festival, label, agenzie di management & booking, negozi di musica specializzati, fonoteche ed enti concertistici, scuole di musica e media: un database unico.
L
a Provincia di Brindisi è presente con
Brindisi in Jazz Winter
CeglieJazz Open Festival
Fasano Jazz
Note Cotte (Casamassima)
Coccaro Jazz (Savelletri).
Il festival è ormai una realtà consolidata.








GIOVEDI 29 Gennaio
ore 18:30
Assemblea pubblica
sul nuovo servizio di raccolta rifiuti.
Sala conferenza dell'Istituto Musicale.

martedì 27 gennaio 2009

Giorno della Memoria


Quando l'anticamera dell'orrore è dietro l'angolo:
"
All’allora commissario capo Cesare Santini fu affidato il compito di individuare località lontane da zone di interesse militare, in località interne facilmente vigilabili, a suo parere idonee per ospitare campi di concentramento in provincia di Bari."
I campi in Puglia
Campi di concentramento in Sud Italia

lunedì 26 gennaio 2009

Guida alla raccolta differenziata

Guida alla raccolta differenziata


I motivi della raccolta differenziata e alcuni commenti nel sito di
 "La voce di Angelo Palma"

Sport




































Dalla redazione sportiva





Pallacanestro Serie C Dilettanti Maschile - Gir. G
A.D. BASKET CEGLIE - SALERNO
76-58

Parziali: 20-14 / 18-15 / 18-13 / 20-16


Il Ceglie affascina il pubblico con la sicurezza e la grinta, che da un pò di tempo latitava dal parquet, latitanza che ha brillato in modo particolare nella partita di Monopoli persa malamente con un distacco eccessivo. Il Salerno provenendo da una vittoria importante sul Martina, prossimo nostro avversario nel derby della valle d'Itria, aveva creato qualche preoccupazione nell'ambiente dei tifosi. La partita è stata sempre nelle mani della squadra di casa come dimostrano i parziali.
Magnifica prestazione di Santiago Corbetta e di Valerio Abet.
Applausi a scena aperta hanno accompagnato gli ultimi secondi della partita. Possiamo affrontare con serenità la partita della rivincita con il Martina, che ieri, avendo perso, ha subito l'aggancio in classifica del Ceglie.



Classifica: Bisceglie 32, Martina 28, Ceglie 28, Monopoli 24, M.S. Campobasso 24, Airola 22, Lucera 18, Taranto 18, Termoli 16, Francavilla 16, Lanciano 14, Napoli 12, Salerno 10, Pescara 10, O. Campobasso 8, Benevento 8 .


Pallacanestro Serie C Regionale
MOLA - N.P. CEGLIE 2001
72-67



Classifica: Monteroni 34, Juve Trani 26, Lecce 26, Mola 24, Castellana 18, Barletta 18, N.P Ceglie 16, Poseidone Brindisi 16, Bari 14, Trinitapoli 14, Invicta Brindisi 12, FBK Trani 10, Mesagne 8, Trevi Brindisi 6, Nardò 6.




Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B
UGENTO - OSAM VOLLEY CEGLIE
1 - 3
Parziali: 28-18 / 16-25 / 24-25 / 19-25



Classifica: San Pietro 38, Oria 34, Noci 33, Ceglie 28, Ugento 25, Puglia Eco 23, Corsano 17, Masssafra 15, Brindisi 14, Trepuzzi 14, Galatina 13, Nardò 9, Fit Center 7, Talsano 3.


Pallavolo Serie D Maschile - Gir. B
ASD BRINDISI - NP VOLLEY CEGLIE
1 -3
Parziali: 23-25 / 25-20 / 23-25 / 16-25



Classifica: SV Campi Sal. 31, Torricella 27, Ricciato 23, Pal."S.Mariano 21, S. Elia Brindisi 19,Talsano 18, Lecce 17, ASDP 80 Brindisi 14, NP Ceglie 10, Massafra 9,ASDT Volley Brindisi 5, Autoargentiero 4.

sabato 24 gennaio 2009

Buona domenica


10:30 Piazza Plebiscito
Consegna dei primi Kit per la raccolta differenziata

Raccolta differenziata 25-01-09



Aggiornamento



ore 18,00 Palazzetto dello sport
CEGLIE-SALERNO
Pallacanestro Serie C Dilettanti Maschile - Gir. G





ore 19.15  Primo concerto della XV stagione concertistica Caelium
Teatro comunale
CANTO GENERAL QUINTET
In Africa Mood




Musica jazz liberamente ispirata alle radici musicali di “Madre Africa”
Esecutori:
Pino Minafra - tromba, flicorno e didjeridoo
Roberto Ottaviano - sax soprano e contralto
Livio Minafra - pianoforte e fisarmonica
Pasquale Gadaleta - contrabasso
Vincenzo Mazzone - batteria e strumenti a percussione


Biografia e discografia di Pino Minafra
Biografia e discografia di Roberto Ottaviano


Madre Africa omaggio jazz in salsa pugliese
Livio Minafra, figlio d’arte, parla di questa musica e dei fermenti nella regione.
La Gazzetta del Mezzogiorno, 25/01/09
PIERPAOLO FAGGIANO


Nell’ensemble tutto pugliese che aprirà questa sera la stagione di «Caelium» (Pino Minafra, tomba, Roberto Ottaviano, sax, Pasquale Gadaleta, basso, Vincenzo Mazzone, batteria) figura al pianoforte Livio Minafra, 26 anni, fresco di vittoria del referendum «Top Jazz 08» come miglior nuovo talento. Figlio d’ar te (suo padre è il trombettista, Pino, sua madre la clavicembalista Margherita Porfido), Livio è oggi una delle più belle realtà del jazz italiano. Due dischi all’attivo come leader, varie partecipazioni a Festival internazionali (ha suonato anche a CeglieJazz nel 2005).
   Oltre te il Top Jazz ha premiato anche Gianluca Petrella come miglior trombonista. Un bel successo per la Puglia. Ritieni che qui ci siano spazi ed opportunità adeguati per dare voce ai nuovi artisti?
«Innanzitutto sono contento per Gianluca che si conferma un leone al trombone. Poi gioisco anche dell’ottimo piazzamento di Gaetano Partipilo. La scena pugliese è una delle più floride in Italia. È interessante e non casuale che la Puglia copra tutte le musiche incircolazione poiché data la sua posizione geografica che le ha fatto incontrare tanti popoli nel corso della storia, è favorita nella spontanea integrazione di nuovi linguaggi, o nella sintesi di nuovi e vecchi “g eneri”. Spazi non ce ne sono tantissimi, ma nemmeno pochi. Ma la domanda di rimbalzo è, aspettiamo che ci creino spazi (come in Europa) o ci organizziamo come musicisti e ce li inventiamo noi persuadendo la politica?
   Hai due dischi per pianoforte solo all’attivo. Una scelta rischiosa. Pensi che il Solo sia la tua dimensione ideale?
«Si. È spontaneo per me pensare alpiano in solo, improvvisare al piano e creare qualcosa di autosufficiente. È umanamente che non mi è più autosufficiente il piano solo, perché voglio condividere con gli altri la musica!».
   Tu sei cresciuto musicalmente con l’Europa Jazz Festival di Noci. Qual è il ricordo più bello che hai di quell'esperienza?
«Gli artisti indimenticabili: Sergej Kuryokhin, Sakis Papadimitriou, Antonello Salis, Peter Kowald, Pau Rutherford, Mario Schiano, E poi i miei genitori che mi lasciavano libero fino all’alba, a me che avevo 8/9 anni, in giro per il dopo festival!»
    Qual è l’insegnamento più grande che ti ha dato tuo padre, Pino?
«La consapevolezza della propria origine geografica e il desiderio di creare musica raccontando la tua storia. A questo aggiungi la testa dura!
    Parliamo di Canto Generàl. Cosa ascolteremo stasera?
«Un omaggio al Sud Africa. Quel Sud Africa che ai tempi dell’apartheid vide gente come Louis Moholo, Mongezi Feza, Dudu Pukwana od anche Dollar Brand scappar via in esilio per potersi salvare e poter far musica. Una musica forte nei suoi temi e nelle sue evocazioni emozionali attraverso le note. Un musica per gioire della vita, per un mondo migliore, ma anche per gridare alle ingiustizie. That's jazz».


venerdì 23 gennaio 2009

Lo spot

Lo spot televisivo per la campagna informativa
sul nuovo servizio di raccolta dei rifiuti.

















Lo spettacolo teatrale "Paladini di Francia…Spada avete voi, Spada avete io" è stato rinviato.

Rosso Novecento

Dalla redazione letteraria



La mia bella Patria.


Io sono un filo d'erba
un filo d'erba che trema
E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare
il mio seme lontano.
Rocco Scotellaro

La parola “cafoni” mi fa tornare in mente ricordi di parte della mia vita trascorsa tra i "cafoni" di Carlo Levi e di Rocco Scotellaro e le letture delle opere degli stessi e di altri autori della cultura meridionale. Il saggio che sarà presentato questa sera si occupa di “ Storie di cafoni meridionali, radicati in un Novecento che non vuole saperne di passare…Libro locale che guarda al globale..." (Girolamo De Michele)   


Rocco Scotellaro /…./ è forse l’ultimo vero autentico poeta meridionale, un poeta impegnato nel civile, che rappresenta un modello culturale che va al di là di ogni retorica o di ogni forma di discussione accademica,di natura anche storica. C’è infatti in lui un intreccio di significati che non sono soltanto etici e letterari, quali la visione antropologica, la Lucania, il folklore, gli usi, costumi e tradizioni, il mediterraneo immenso patrimonio di tutti gli Scotellaro meridionali. C’è la storia che diventa tempo e il sentimento del tempo che cuce la memoria dei giorni …e c’è, naturalmente, il dramma dei cafoni, materia prima, combustibile ideologico e politico fatto di fatiche sudori attese e speranze, che Rocco riesce a trasformare, trasfigurare , in una nuova epica del lavoro e delle tribolazioni dei poveri , e lo fa con strumenti essenzialmente poveri, immagini naturalistiche efficaci e dirette, rime facili e lessico contadino…. e poi c’è l'insegnamento di Carlo Levi , il suo mentore, il suo grande amico del nord: tirar fuori orgoglio, la grinta, l’amor proprio, non piangersi addosso, rimboccarsi le maniche, darsi da fare, con entusiasmo, passione, costanza, in un mistico affratellamento. Lottare, insomma, per rivendicare una nuova qualità di vita, anche esagerando, magari, quando tutto sembra coalizzarsi contro i poveri: il potere sociale politico economico e religioso, e lo stesso stato che anziché un padre, sembra un bieco oppressore dei deboli e dei poveri.
Augusto Benemeglio
Fonte


Ceglie Messapica, venerdì 23 gennaio 2009
ore 17.30 atrio Casa Comunale, Via E. De Nicola

Presentazione del libro
Rosso Novecento
La Puglia dai cafoni ai no-global
Pietro Mita


Saluti del Sindaco
Prof.  Pietro Federico
Intervengono:
Prof. Vito Antonio LEUZZI
Direttore dell’Istituto Pugliese per la storia dell’antifascismo
e dell’Italia contemporanea
Prof.ssa Maria Antonietta EPIFANI
Saggista e musicologa


 




 


O viandante della blogosfera,
torna questa sera!
Un nuovo post-spot.


mercoledì 21 gennaio 2009

NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI

Striscione raccolta differenziataDomenica 25 gennaio inizia la campagna informativa sul nuovo servizio di raccolta rifiuti con un gazebo in piazza Plebiscito alle ore 10:30. Si effettuerà una distribuzione dimostrativa del kit per la raccolta differenziata ad alcune famiglie. Il kit comprende materiale informativo, due contenitori domestici (uno per la Frazione non Riciclabiule ed uno per la Frazione Umida) e due pacchi di buste (per la multimateriale leggera di Plastica + Metalli e per la Carta). La distribuzione proseguirà da lunedì 26 gennaio tutti i giorni (domenica esclusa) con consegna a domicilio.
Ogni famiglia potrà ritirare direttamente il proprio Kit dal lunedì alla domenica dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 19:00 presso i 2 punti di distribuzione :
Centro Ricreativo degli Anziani - via Maresciallo Maggiore
Palazzo di Città - via E. De Nicola 2
Giovedì 29 gennaio alle ore 18:30 ci sarà un’assemblea pubblica presso la sala conferenze dell'istituto musicale e il 26 febbraio presso il centro anziani.
Un gazebo informativo sarà presente ogni sabato dalle 10 alle 12 presso il mercato settimanale e ogni domenica dalle 10 alle 12 presso le parrocchie.
La campagna informativa sarà rivolta anche alle scuole di ogni ordine e grado, a grandi e piccoli produttori locali, ecc.


Il programma completo qui.
La fonte degli aggiornamenti è Tribuna Libera


martedì 20 gennaio 2009

Resoconto Consiglio Comunale


Il Consiglio Comunale di ieri ha trattato i seguenti argomenti:
- Approvazione verbali sedute consiliari del 25.06.2008, 31.07.2008, 06.10.2008 e 10.11.2008;
- Piano Attuativo Locale. A.S.L. Brindisi – Discussione
-Convalida delibera G.C. n. 372 dell’11.12.2008 avente ad oggetto “Variazione della compagine del Consorzio Volontario tra i Comuni dell’Alto Salento. Approvazione modifiche schema statuto e convenzione”.




Resoconto Consiglio Comunale 19/01/09 del Meetup di Ceglie Messapica con Beppe Grillo a cura di SydBarrett84.
.


lunedì 19 gennaio 2009

Sport




































Dalla redazione sportiva





Pallacanestro Serie C Dilettanti Maschile - Gir. G
MONOPOLI - A.D. BASKET CEGLIE
107-80


Parziali: 28-22 / 19-24 / 26-16 / 34-18



Classifica: Bisceglie 32, Martina 28, Ceglie 26, Monopoli 24, M.S. Campobasso 22, Airola 20, Lucera 16, Taranto 16, Termoli 16, Francavilla 14, Napoli 12, Lanciano 12, Salerno 10, Pescara 10, O. Campobasso 8, Benevento 6.



Primo quarto con il Ceglie costretto ad inseguire il Monopoli, che conduce fino allo scadere dei dieci minuti regolamentari. Nel secondo quarto la squadra dimostra di avere la capacità di recuperare lo svantaggio. Si gioca tutto il tempino con l'alternarsi delle due squadre nella conduzione della gara. Le squadre vanno al riposo con il vantaggio dei padroni di casa di un solo punto. E' evidente il recupero del Ceglie, che vince il tempino con un parziale di 19 a 24. I primi sei minuti del terzo quarto si svolgono come i precedenti, ma a quattro minuti dalla fine il Monopoli comincia ad accumulare punti di vantaggio. Nell'ultimo quarto il Ceglie perde di lucidità e non riesce a reagire ad una serie infernale di canestri da 3 punti di D'Andrea e Mazzotta.Trasferta amara per i numerosi tifosi cegliesi al seguito della squadra. Aleggia nell'aria preoccupazione per i prossimi incontri, in particolare quello con il Martina molto sentito per la rivalità campanilistica. Ricordiamo che il Martina, nella partita persa con il Bisceglie, con un passivo di 22 punti nella parte finale della gara, aveva recuperato lo svantagggio fino a 2 punti. Inoltre, il Salerno, nostro prossimo avversario, ha battuto il Martina.



Pallacanestro Serie C Regionale
N.P. CEGLIE 2001 - MONTERONI
59-71



Classifica: Monteroni 32, Juve Trani 26, Mola 22, Lecce 24, N.P Ceglie 16, Castellana 16, Barletta 16, Bari 14, Poseidone Brindisi 16, Trinitapoli 12, Invicta Brindisi 12, FBK Trani 10, Mesagne 8, Trevi Brindisi 6, Nardò 6.




Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B
OSAM VOLLEY CEGLIE - PULSANO TALSANO
3 - 0

Parziali: 25-11 / 25-12 / 25-15



Classifica: San Pietro 35, Noci 33, Oria 31, Ugento 25, Ceglie 25, Puglia Eco 20, Masssafra 15, Corsano 14, Galatina 13, Brindisi 14, Trepuzzi 11, Nardò 9, Fit Center 4 Talsano 3.


Pallavolo Serie D Maschile - Gir. B
NP VOLLEY CEGLIE - CAMPI SAL.
0 - 3



Classifica: SV Campi Sal. 28, Torricella 25, Ricciato 20, Pal."S.Mariano 20, S. Elia Brindisi 19,Talsano 15, ASDP 80 Brindisi 14, Lecce 14, Massafra 9, NP Ceglie 7,ASDT Volley Brindisi 5, Autoargentiero 4.

domenica 18 gennaio 2009

Buona domenica



ore 17:00 Teatro Comunale di Ceglie Messapica
KiSaKiSaRò
Grandi domande per piccole teste.



 





ore 18,00 Palazzetto dello sport
N.P. CEGLIE 2001-QUARTA CAFFÈ MONTERONI
Pallacanestro Serie C Regionale


 




Raccolta differenziata


Domenica prossima inizia la campagna informativa sul nuovo servizio di raccolta rifiuti con un gazebo in piazza Plebiscito alle ore 10:30. Si effettuerà una distribuzione dimostrativa del kit per la raccolta differenziata ad alcune famiglie. Assemblea pubblica presso la sala conferenze dell'istituto musicale giovedì 29 gennaio alle ore 18:30. Nella colonna a destra il programma completo oppure QUI




Segnalo la nascita dell'Associazione "IL MUGHETTO", che intende adoperarsi per la difesa e la tutela degli interessi delle persone ammalate e degli anziani. L'Associazione è apolitica e apartitica e non ha scopi di lucro. Essa persegue, tra le altre, le seguenti finalità: promuovere iniziative sanitarie, sociali, culturali,ricreative e sportive.
Auguro un buon lavoro ed una presenza costante nella vita della nostra città.


Associazione "IL MUGHETTO"
Presidente: Angelo Lenoci
Via Premuda 20
72013 Ceglie Messapica (Br)
Tel. 0831 1810401
Fax 0831 274533
Email:
assoc.ilmughetto@libero.it


 

venerdì 16 gennaio 2009

KiSaKiSaRò

Secondo appuntamento della rassegna per famiglie “Il posto delle favole” programmata all’interna del progetto Teatri Abitati – Residenza Teatrale Ceglie/Ostuni.
Ispirato alle Metamorfosi di Ovidio, “KiSaKiSaRò" è un gioco teatrale pieno di trasformazioni sorprendenti, viste attraverso gli occhi di una bambina e accompagnato dalle sue poesie. Molti dei testi infatti sono stati dettati da una bambina di 6 anni.
“KiSaKiSaRò” tocca alcuni temi molto presenti nell’infanzia: la sensazione di essere incompreso, l’impulsività e il tormento di avere un terribile segreto, la magia e il mondo animistico, il sogno del volare, la gioia nel creare un mondo fantastico…
Il bambino si trasforma continuamente, cresce attraverso un tumulto di cambiamenti, inventando e abbandonando sempre nuove identità. “Le Metamorfosi” non gli è affatto materia estranea, perché il bambino conosce già intimamente la Morte e la Rinascita.
Attraverso un gioco di trasformazioni musicali e visive, lo spettatore è condotto nel mondo dei miti greci, in quel luogo magico dove la metamorfosi è la stoffa della vita di ogni giorno. Il viaggio è un divertimento per piccoli e grandi.


Teatro Comunale di Ceglie Messapica.
Domenica 18 gennaio 2009, ore 17:00
KiSaKiSaRò
Grandi domande per piccole teste.


una produzione La Luna nel Pozzo
regia Robert McNeer,
testi Angel e Robert McNeer,
con Matthias Ibach, Elena Giove, Mirko Lodedo, Pia Wachter,
costumi Jolande Opsteeg, scene Michelangelo Campanale,
musica originale Mirko Lodedo, eseguita dal vivo dai musicisti di Casarmonica: Ferdinando Filomeno, Francesco Salonna, Paola Barone, Saverio Suma.


giovedì 15 gennaio 2009

Riciclare la carta

Nel sacco per la carta bisogna inserire: quotidiani, riviste, carta per imballaggio, cartoni.
La materia prima da cui si ricava la carta sono gli alberi, che vengono piantati appositamente, ma spesso non sono sufficienti.
Una volta che sono stati tagliati e trasportati nelle fabbriche, il legno viene trasformato in segatura e quindi impastato con acqua e sostanze chimiche e successivamente trasformato in carta e lavorato.
Oltre a richiedere l'abbattimento di alberi, il processo produttivo della carta richiede grandi quantità di energia, di acqua (che si restituisce inquinata), di sostanze chimiche di diverso tipo e l'uso di macchinari e mezzi di trasporto anch'essi inquinanti.
RICICLARE LA CARTA significa ridimensionare tutto ciò, ma significa anche ridurre la quantità di rifiuti da smaltire e il lavoro dei depuratori.
Mediamente carta e cartone formano il 25% dei rifiuti. Una famiglia media può raccogliere e riciclare, in un anno, un quantitativo di carta corrispondente a un albero.


COSA SI’


Giornali e riviste
Libri e quaderni
Contenitori per bevande in tetrapak
Carta da computer
Scatole in cartone e cartoncino (confezioni di pasta e di altri prodotti)
Sacchetti di carta


COSA NO


Carta oleata o plasticata
Piatti e bicchieri di carta
Carta copiativa o carta da fax
Carta bagnata oppure sporca di grasso o alimenti
Ogni altro genere di imballaggio e rifiuti ( sacchetti di plastica, polistirolo, cellophane, etc.)

martedì 13 gennaio 2009

Riciclare metalli

Nel sacco per la multimateriale leggera di Plastica + Metalli bisogna inserire le lattine per bibite in alluminio. Solo quelle con il simbolo “AL” sono le uniche ad essere riutilizzate.
Le lattine sono fatte di un solo materiale: l’alluminio. Esso può essere recuperato al 100% ottenendo, con la rifusione, un prodotto identico a quello primario. E questo può avvenire più volte senza che ci siano particolari differenze fra il primo prodotto e quelli successivi.
Per ottenere una lattina facendo fondere il materiale riciclato si consuma energia elettrica pari a 1/20 di quella utilizzata per avere la stessa lattina partendo dalla bauxite.


COSA SI’
Lattine per bevande.
Barattoli di latta (scatole dei gelati, del tonno, lattine dell’olio)


COSA NO
Barattoli e contenitori di vernice e diluenti.

lunedì 12 gennaio 2009

Sport




































Dalla redazione sportiva





Pallacanestro Serie C Dilettanti Maschile - Gir. G
A.D. BASKET CEGLIE - BENEVENTO
95-70

Parziali: 22-19 / 44-37 / 60-47 / 95-70



Classifica: Bisceglie 30, Martina 28, Ceglie 26, Monopoli 22, M.S. Campobasso 20, Airola 18, Lucera 16, Taranto 16, Termoli 14, Francavilla 14, Napoli 12, Lanciano 10, Salerno 8, O. Campobasso 8, , Pescara 8, Benevento 6.


Pallacanestro Serie C Regionale
N.P. CEGLIE 2001 : Riposo



Classifica: Monteroni 30, Juve Trani 24, Mola 22, Lecce 22, N.P Ceglie 16, Castellana 16, Barletta 16, Bari 14, Poseidone Brindisi 14, Trinitapoli 10, Invicta Brindisi 10, FBK Trani 8, Mesagne 8, Trevi Brindisi 6, Nardò 6.




Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B
A. S. SAN PIETRO - OSAM VOLLEY CEGLIE
3 - 1
Parziali: 31-29 / 21-25 / 27-25 / 29-27



Classifica: San Pietro 32, Noci 30, Oria 28, Ugento 25, Ceglie 22, Puglia Eco 17, Masssafra 15, Corsano 13, Galatina 13, Brindisi 11, Trepuzzi 11, Nardò 7, Fit Center 4, Talsano 3.


Pallavolo Serie D Maschile - Gir. B
TORRICELLA - NP VOLLEY CEGLIE
3 - 0



Classifica: SV Campi Sal. 25, Torricella 22, Ricciato 17, Pal."S.Mariano 17, S. Elia Brindisi 16,Talsano 15, ASDP 80 Brindisi 14, Lecce 11, Massafra 9, NP Ceglie 7,ASDT Volley Brindisi 5, Autoargentiero 4.

domenica 11 gennaio 2009

Buona domenica



ore 18.00
piazza Plebiscito
Io Compro a Ceglie
estrazione premi con spettacolo musicale dal vivo



 



ore 18.00 Centro ricreativo anziani
a cura del Gruppo teatrale della parrocchia S. Lorenzo
NICCU FURCEDDA
commedia dialettale di Girolamo Bax.





ore 18,00
Palazzetto dello sport
Ceglie – Benevento
Pallacanestro Serie C Dilettanti Maschile.



RICICLARE FLACONI E BOTTIGLIE DI PLASTICA


Bottiglie di acqua minerale, contenitori per shampoo, detersivi, saponi liquidi, tutti i contenitori con le sigle PET – PE  - PVC.
I contenitori in plastica per liquidi possono essere riciclati per ottenere nuovi contenitori, tubi, panchine, recinzioni, giochi, cartelloni stradali, interni per auto, ecc. con notevoli risparmi di materiale ed energia elettrica.
Le bottiglie devono essere schiacciate e tappate


COSA SI’
Bottiglie in plastica per bevande
Flaconi in plastica di prodotti per l’igiene personale (detersivi e detergenti)
Vasetti per yogurt, vaschette per gelato


COSA NO
Oggetti in plastica diversi dalle bottiglie (giocattoli, custodie per abiti)
Sacchetti in plastica
Pellicole plastiche e cellophane ( involucri per oggetti, pellicole trasparenti per alimenti, buste per patatine)
Piatti e bicchieri di plastica,
Polistirolo


.