.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

a

lunedì 31 maggio 2010

Balli tradizionali greci


La sesta edizione del “Torneo Dei Giochi Tradizionali” ha visto l'esibizione, sabato sera, del Gruppo di Balli Tradizionali Greci di "Lechèon Korinthias". In nessun paese europeo la danza locale è così viva e così legata alla vita quotidiana, come in Grecia. Ci sono paesi stranieri con un maggior numero di gruppi di danza, ma qui quest’ultima è sopravvissuta solo grazie agli spettacoli. Raramente gli abitanti balleranno le loro danze nelle feste dei paesi, nei matrimoni, o nelle taverne, come avviene in Grecia. Per nessun altro popolo la danza ha un ruolo così importante, come mezzo di mantenimento dell'identità nazionale. In Nord America, si trovano migliaia di greci di seconda e terza generazione che ignorano del tutto o parlano a stento la lingua greca, ma ballano bene le danze greche. I balli greci hanno origini antichissime come dimostrano le figure danzanti di molti vasi dell’epoca.  Il ballo è il simbolo e la rappresentazione della vita stessa legato alla magia, alla religione, al lavoro, alla festa, all’amore e alla morte.

P.S. Cungett' è andata bene.
Clicca qui. 


FOTO
 


























 

 



 

 

 


 

 


 


Sul blog Tribuna libera Il video di due gare svoltesi durante il Torneo: il tiro alla fune e la gara dei carrettune.

sabato 29 maggio 2010

Buona domenica



Sabato

Ore 16.00 - 20.00 Borgo Antico
Torneo dei giochi tradizionali
20 Giochi Tradizionali nelle piazze del Centro Storico in collaborazione con il gruppo GREST della Parrocchia Maria Immacolata

Ore 20.30 Centro socio-ricreativo anziani
A FISSARIJ
Commedia in vernacolo

Ore 21.00 Borgo Antico
Torneo dei giochi tradizionali
Cerimonia di Ospitalità per il gruppo proveniente dalla Grecia

Ore 21.00 Borgo Antico
Torneo dei giochi tradizionali
"II palo della Cuccagna" in seguito... I giochi della GRECIA* festa con musiche, canti, danze della tradizione Ellenica


Ore 22.00 Art Cafe' wine bar
Dj set Voodoo Dolls
Info qui.


Domenica

ore 10.00 - 13.00 Borgo Antico
Torneo dei giochi tradizionali
20 Giochi Tradizionali nelle piazze del Centro Storico in collaborazione con il gruppo GREST della Parrocchia Maria Immacolata

Ore 10.00 - 12.30 Galleria d'Arte Moderna Emilio Notte
Info qui.


Ore 13.00 Pranzo
Info qui.


ore 17.00 Piazza Plebiscito
Torneo dei giochi tradizionali
"La città che gioca" L’ombrello Umano* 'A zzecca'a zecche (20 di Casarmonica contro tutti)

ore 18.00 da piazza Sant'Antonio a piazza Plebiscito
Torneo dei giochi tradizionali
"II GrandeTiro alla Fune" (200 metri di corda 100 contro 100)



     ore 19.00 Via Muri
Torneo dei giochi tradizionali
"Li carrittune"

ore 20.00 Cento Scaloni
Torneo dei giochi tradizionali
racconti al calar del sole a cura del Teatro Abitato di Ceglie Messapica

ore 20.00 Parrocchia S. Maria Assunta
Cungett' è Cadut'
Commedia in vernacolo
Gruppo Teatrale Amatoriale S.Maria Assunta

Ore 20.00  Teatro Comunale
XVI STAGIONE CONCERTISTICA "CAELIUM"



APULIA ENSEMBLE
Musica sospesa fra ballate e tarantelle, pizzicate, composizioni ricercate e accordi rituali nei ritmi popolari, in lingua dialettale, antica e poetica.



Esecutori:
Giuseppe GIOIA - voce e chitarra
Luigi CELESTINO - percussioni
Giovanni CHIRICO - sax
Cosmiano FRANCIOSO - basso
Donato QUARTO - chitarra
Stefano NACCI - fisarmonica
Pasquale LA CENERE - pianoforte, violino
Davide CHIARELLI - batteria




ore 21.00 Largo Ognissanti
cerimonia di Ospitalità per il gruppo di Montefalcone - "II palo della Cuccagna" in seguito... I giochi del Molise *festa con musiche, canti e danze del Molise* concerto dei "TOMATOMA"

ore 24.00 consegna della Chiave della Città al custode dello Spirito di KAILIA

--------------------------------
Incidente stradale sabato 
Lo schianto nel pomeriggio, lungo la strada provinciale Ceglie Messapica - Cisternino.
Terribile carambola: 8 feriti, nel groviglio anche un bimbo di sette mesi.  
www.brindisireport.it
Clicca qui.

venerdì 28 maggio 2010

Ahi Ceglie ...


La neopromossa Ceglie lancia grido di aiuto



La stagione 2009/2010 ha visto l’A.D. Basket Città di Ceglie tagliare un traguardo importante per la storia del basket e, più in generale, per lo sport della cittadina messapica. Dopo oltre 10 anni di inseguimenti e obiettivi mancati per un soffio, è stata ottenuta la promozione in B Dilettanti proprio dopo la stagione in cui il basket che conta ha rischiato di scomparire.
Se Maggio 2009 portava sconforto e fiducia tali da minare l’entusiasmo e la voglia di fare del presidente Mario Laneve e di tutta la dirigenza, Aprile 2010 ha regalato il trionfo sportivo figlio però di una stagione difficilissima dal punto di vista finanziario: il main sponsor Olearia De Biasi, che non finiremo mai di ringraziare, arrivato a Dicembre; un aiuto pubblico programmato e non ancora arrivato per impedimenti politici vari e bipartisan; le imprese locali che faticano a vedere nello sport un veicolo efficace della propria immagine; una congiuntura economica (tutti la portano come motivazione, lo facciamo anche noi) che se nella realtà è negativa, nello sport riflette le sue caratteristiche peggiori……..in una parola sola ci sono voluti grandi sacrifici da parte di tutti i dirigenti che non solo hanno fornito le prestazioni necessarie per il funzionamento dell’associazione a titolo assolutamente gratuito, spinti solo dalla passione, ma che hanno sopperito a ciò che gli sponsor non sono stati in grado di fare con risorse proprie, sottratte alle proprie famiglie.
L’esempio di questo atteggiamento è il comportamento di Mario Laneve che negli ultimi 5 anni, nonostante sia stato il mecenate, colui che ha offerto risorse infinite, ha preferito favorire imprese non sue perché dessero il proprio nome alla squadra pur di attirare interessi nuovi ed energie fresche intorno al basket cegliese.
Oggi pare impossibile trovare altri uomini capaci di commentare la promozione con parole come “sono felice per la mia città, sono felice per il palcoscenico prestigioso che uomini disinteressati stanno regalando alla propria città”.
Oggi, a fronte delle difficoltà finanziarie non ancora risolte del tutto, si pone con ancora più forza l'esigenza di programmare i prossimi mesi anche a costo di prendere decisioni dolorose.
Oggi l’A.D. Basket di Ceglie Messapica non vuole arrendersi e veder scomparire la tanto sudata Serie B dalla propria città. Oggi Ceglie, sulla scia di altre importanti realtà del basket regionale, fa emergere tutte le difficoltà a volte nascoste dai successi sportivi, ma il cui superamento è fondamentale perché proprio i successi sportivi siano valorizzati dalla condivisione di tutta una città e di tutti coloro, amministrazione comunale, imprese e privati, disposti ad investire risorse e non semplici parole.
L’associazione e le poche persone che si sono fatte carico dei sacrifici di quest'anno non sono in grado di garantire un altro anno in queste condizioni. Questo gli appassionati cegliesi devono saperlo. Alcune imprese hanno manifestato grande interesse per il basket cegliese, ma pur ringraziando questi uomini (non cegliesi), la loro vicinanza ancora non basta. Le parole del presidente Laneve: “nella nostra mente abbiamo lasciato immutati gli obiettivi dichiarati un anno fa con la volontà di creare un soggetto sportivo forte, competente, strutturato ed a servizio della propria città grazie all’apporto di vecchi e nuovi associati. Il nostro cuore è sempre pronto per far sì che si possa contribuire, ma non possiamo più sostenere finanziariamente il basket cegliese come fatto in questi anni.
L’impegno è davvero gravoso e non può pesare su pochi appassionati. Salire di categoria vuol dire avere ancora più responsabilità in tal senso e per tutti questi motivi il consiglio direttivo è pronto ad accogliere, senza alcuna preclusione, tutti coloro che si dimostreranno disposti ad avvicinarsi all’importante prova della Serie B.
Se ciò non dovesse verificarsi, è giusto che siano altri a farsi carico di portare avanti questo progetto.
Vogliamo con grande energia regalare la quarta serie nazionale ai cegliesi e non vorremmo mai che a godere di questo palcoscenico fosse un’altra città.”
Tutti coloro che amano questo sport sanno che il basket è anche un grande fenomeno sociale che coinvolge intere famiglie quando riesce ad ottenere risultati tali da creare entusiasmo come è successo quest’anno. Ma non bisogna amare il basket per sapere che veicolare il nome di una città in giro per l’Italia è un’opportunità di crescita e di promozione territoriale per tutti, sportivi e non.
C’è bisogno di questa consapevolezza perché il progetto Serie B a Ceglie vada avanti.
Tutti noi ci auguriamo che lo slogan di inizio anno, che tanto ha portato fortuna, possa essere speso anche in questo difficile frangente: TUTTI INSIEME PER UN POSTO IN PRIMA FILA!!!!!!!



Ufficio Comunicazioni A.D. Basket Città di Ceglie Messapica

giovedì 27 maggio 2010

Teatro, teatro

Centro socio ricreativo anziani Ceglie MIL CENTRO  SOCIO - RICREATIVO  ANZIANI Di CEGLIE  MESSAPICA
presenta una nuova commedia in vernacolo.


A FISSARIJ
Commedia in vernacolo
arrangiata da Maria Conte

SABATO 29 MAGGIO 2010 - ORE 20.30



PERSONAGGI E INTERPRETI:


RONZ’       : il padre                              - LUCA ARGENTIERO
TERESIN’  : la madre                           - MARIA GALLONE
NORIN’      : la figlia                              - FONTANA LEUZZI
PAULUCC’ : il fidanzato della figlia       - FRANCESCO PINTO
MARTIN’    : l’orologiaio                        - STEFANO VENZA
MIMINODD’: moglie di Martin’              - ANNA SUMA
FILISC’       : fornaio vicino di casa       - PIETRO URSO
ANDONIE  : un amico                           - ANTONIO CHIRULLI
DON CARMELO : il parroco                 - ORONZO SANTORO
COMASIA  : vicina di casa                    - DOMENICA CIRACI’
IANGL’       : un amico                           - ORONZO DE FAZIO
FILUMEN’  : un’amica                           - ROSA CAVALLO
TITIN’         : vicina di casa                    - ANGELA SISTO
 



REGIA :  MARIA CONTE
SUGGERITORE DI SCENA :  MIMMO TURRISI
MUSICA :  ROCCO VENZA
ADDETTI AL SIPARIO :  GIOVANNA CALIANDRO,PINA LEUZZI

---------------------------------------

CADE ANCORA UNA VOLTA

 



Torna a grande richiesta " Cungett' è Cadut' "
domenica 30 maggio alle ore 20 
salone parrocchiale della Chiesa Madre.

 



----------------------------------------
TEATRO N.3

Due anni di propaganda del sorriso e del "va tutto bene" del governo sconfessati in questi giorni. Con la "manovra correttiva" Tremonti dice che: 1) la crisi c’era e c’è tutt’ora, 2) non ne siamo usciti "meglio degli altri" ma siamo, se non peggio, come tutti gli altri, 3) c’è bisogno di altre entrate, palesi od occulte non ha importanza, che si chiamano comunque tasse, 4) il "ridurremo le tasse" era solo una promessa da marinaio, 5) la sinistra "disfattista e pessimista" aveva ragione.
Berlusconi: «Nessuna macelleria sociale». Leggi su Tribuna Libera.

martedì 25 maggio 2010

Torneo dei giochi tradizionali


C’erano una volta palle, cerchi, fionde, sacchi, biglie (li palline), trottole (u curre), ecc. oggi non ci sono più. Fino a qualche tempo fa era normale incontrarsi in strade e piazze, con qualche semplice oggetto in mano e tanta inventiva. Il traffico non era un problema e i giochi dei ragazzi di oggi, play station e video game, che lasciano al giocatore l' unica libertà di spingere pulsanti preordinati, pura fantascienza. Spesso erano costruiti in casa o con materiali  raccolti sul posto, ma accompagnati da molta immaginazione, elemento indispensabile per adeguare il gioco alle situazioni. L'importante era stabilire in anticipo le regole e poi impegnarsi in ogni modo per superare in abilità gli avversari. Giochi che magari sporcavano il fondo dei pantaloni e sbucciavano le ginocchia, ma lasciavano incolume la mente.
Oggi non vediamo più le stradine della nostra città piene di bambini che giocano, ma il fascino dei giochi tradizionali resta immutato e sono sempre di più quelli che auspicano una rivalutazione,  prima che vengano definitivamente dimenticati.
La sesta edizione del “Torneo Dei Giochi Tradizionali”, a cura di Casarmonica, il  28, 29, 30 maggio occuperà per 3 giorni il centro storico di Ceglie Messapica per far rivivere questi giochi tradizionali: li stacchjie, u curre, u tire alla fune, alli pitrudde, jamme salame, alli palline, alli nuzzele, u batta parete, uno due tre stella, scavaddette, u turniedde, spaccachianghele, li carrettone, u salte a la corde, li cupirtune, alla mammaredde, alli quatt’anghle, l’arvere di la cuccagne, li pupe di pane, u 'mbrellone e ci azzecche azzecche.
Alla Sesta Edizione partecipa ufficialmente la Comunità Ellenica di Brindisi, Lecce e Taranto, presentando la Grecia: i suoi giochi tradizionali, le sue musiche e le sue danze popolari.
A rappresentare la Grecia il gruppo di tradizioni Popolari del “Centro Culturale di Assos- Lehenòn Korinthìas". Partecipa, inoltre un gruppo del Molise di Montefalcone del Sannio  "II palo della Cuccagna" che presenterà i giochi tradizionali della propria terra.



PROGRAMMA
venerdi 28 maggio



ore 20.00 da largo San Rocco a piazza Plebiscito
corteo del Piccolo Popolo accompagnato dal gruppo dei Tambiò e dalla Banda di Casarmonica, dai teatranti della Residenza Teatrale e dai Trampolieri di Ruvo di Puglia
ore 21.00 piazza Plebiscito
il risveglio di KAILIA a cura del Teatro Abitato di Ceglie Messapica in collaborazione con In Cupa Trance e ass. cult. "Tra il Dire e il Fare"
ore 22.00 largo Ognissanti
rito di apertura del gioco
" II palo della Cuccagna"



     sabato 29 maggio     



ore 16.00 - 20.00 Borgo Antico
20 Giochi Tradizionali nelle piazze del Centro Storico in collaborazione con il gruppo GREST della Parrocchia Maria Immacolata
ore 21.00 cerimonia di Ospitalità per il gruppo proveniente dalla Grecia
ore 21.00 "II palo della Cuccagna" in seguito... I giochi della GRECIA* festa con musiche, canti, danze della tradizione Ellenica



domenica 30 maggio
ore 10.00 - 13.00
Borgo Antico
20 Giochi Tradizionali nelle piazze del Centro Storico in collaborazione con il gruppo GREST della Parrocchia Maria Immacolata
ore 17.00 piazza Plebiscito
"La città che gioca" L’ombrello Umano* 'A zzecca'a zecche (20 di Casarmonica contro tutti)
ore 18.00 da piazza Sant'Antonio a piazza Plebiscito "II GrandeTiro alla Fune" (200 metri di corda 100 contro 100)



ore 19.00 via Muri
"Li carrittune"
ore 20.00 Cento Scaloni
racconti al calar del sole a cura del Teatro Abitato di Ceglie Messapica
ore 21.00 largo Ognissanti
cerimonia di Ospitalità per il gruppo di Montefalcone "II palo della Cuccagna" in seguito... I giochi del Molise *festa con musiche, canti e danze del Molise* concerto dei "TOMATOMA"
ore 24.00 consegna della Chiave della Città al custode dello Spirito di KAILIA
Mappa giochi

lunedì 24 maggio 2010

Mòtumus porta in scena "Tempo 0" a Brindisi e Ceglie M.ca


Il Gruppo Mòtumus, la compagnia diretta dall’attore e regista Maurizio Ciccolella, è in scena con lo spettacolo “Tempo 0” in una mini rassegna riservata alle scuole del territorio.
Due le date, giovedì 27 maggio alle ore 11.00, presso il Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, in un’iniziativa promossa dalla Provincia di Brindisi, con gli Assessorati alla Cultura e Politiche sociali, in collaborazione con l’APT, e martedì 1 giugno al Teatro comunale di Ceglie Messapica nell’ambito de “La scena dei ragazzi”, la rassegna organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese.
Lo spettacolo “Tempo 0”, per la regia di Maurizio Ciccolella, è una produzione totalmente autoctona, nata come progetto artistico scaturito da una rigorosa ricerca effettuata sul territorio brindisino e provinciale dalla stessa associazione sul tema del Medio Evo e dei templari, nell’ambito del progetto Kore.
Una ricerca che è stato il punto di partenza per il progetto artistico che ha preso forma di uno spettacolo teatrale incentrato proprio sulla figura dei templari, un tema molto legato alla città di Brindisi e al suo territorio.
Continua qui.

------------------------------------------------

Il livello zero non esiste
I rigassificatori sono assolutamente sicuri? Le nuove tecnologie riducono certamente le probabilità di incidenti, ma il livello zero non esiste. Ecco cosa accadrà il 27 maggio a Panigaglia nel golfo di La Spezia e nei pressi di Porto Venere e Lerici, dove si trova il primo rigassificatore realizzato nel nostro Paese, gestito dalla società GNL Italia e a servizio di Snam Rete Gas (nei pressi c’è anche una centrale elettrica a metano). Riportiamo integralmente un articolo comparso sul sito de “Il Secolo XIX”, il più importante quotidiano ligure.
Continua qui.

-------------------------------------------

Ammissioni di colpevolezza... 
Nel silenzio passano dichiarazioni gravi senza alcuna reazione ... silenzio.
Italo Bocchino:“la nuova Tangentopoli rischia di travolgere nel ciclone giudiziario il Pdl e il suo leader vittima di una persecuzione giudiziaria“.

Roberto Cota: “sicuro che Berlusconi farà pulizia nel Pdl nel suo interesse. Del resto il governo ha appena varato il disegno di legge anti-corruzione“.

sabato 22 maggio 2010

Buona domenica



Sabato

Ore 20.30 Agriturismo "La magnolia"

Presidi e ‘bio-di-versi’ poetici
Cena a base dei prodotti tutelati dal Presidio Slow Food, accompagnata dai versi della poesia di Pietro Gatti.
Info qui.


Ore 20.30 Art Cafe' wine bar
20 anni di Musica House...dj set by felix
Info qui.


Domenica

Ore 10.00 - 12.30 Galleria d'Arte Moderna Emilio Notte
Info qui.


Ore 13.00 Pranzo
Info qui.


-------------------------------------------------

La nostra storia



Ho quasi terminato la trascrizione del Catasto del 1603, conservato nell’Archivio di Stato di Brindisi. Come molti sanno il documento è mutilo. Esso è privo di un centinaio di schede, riguardanti altrettanti nuclei familiari, manca dell’Incipit con la trascrizione del Decreto e la relativa delibera dell’Università sulle modalità della compilazione del registro.
Continua qui. 

--------------------------------------


BICINCITTA’ 2010 STRADE SICURE, ARIA PULITA
Ceglie Messapica domenica 23 maggio


Una città non affollata dalle auto, dove i pedoni possano camminare liberamente ed i ciclisti possano pedalare in libertà: Bicincittà è tutto questo. Torna anche a maggio 2010 il tradizionale appuntamento con la “biciclettata” Uisp, una passeggiata non competitiva dedicata alle famiglie, agli amatori e a tutti cittadini interessati ad uno stile di vita attivo, giunta ormai alla XXV edizione.  Nel 2010 si pedalerà in oltre 130 comuni italiani, per piacere e per solidarietà: Bicincittà è infatti la manifestazione più generosa dell’Uisp e da anni i fondi raccolti vengono destinati alle varie associazioni locali che operano nei territori coinvolti.

giovedì 20 maggio 2010

Maggio all'infanzia 2010


COMUNICATO STAMPA
 
                                     Armamaxa teatro
in collaborazione con
La Luna nel Pozzo
presenta
 
MAGGIO ALL’INFANZIA 2010
Grido!


Venerdì 21 Maggio passerà dal Teatro Comunale di Ceglie Messapica il MAGGIO ALL’INFANZIA, diretto da Cecilia Cangelli del Teatro Kismet, proposto dalla Fondazione Città Bambino, sostenuto da Comune di Bari (Assessorato alle Culture) e Regione Puglia (Assessorati al Mediterraneo e al Turismo/Viaggiare in Puglia), con il contributo del Teatro Pubblico Pugliese. Giunto alla tredicesima edizione e divenuto vetrina d’eccellenza del teatro ragazzi italiano, quest’anno oltre a Bari il Festival toccherà anche Ceglie Messapica in collaborazione con Armamaxa Teatro, compagnia in Residenza presso il Teatro Comunale, e Taranto in collaborazione con il Crest.

Occasione di grande visibilità per la città messapica, a Ceglie saranno ospiti oltre 70 operatori del settore teatrale provenienti da tutta Italia e dall’estero, che al termine delle rappresentazioni saranno accompagnati in una “passeggiata” per le vie del Centro Storico e pranzeranno nelle “cantine” adiacenti la Piazza del Plebiscito prima di partire alla volta di Bari per la prosecuzione del Festival.

Nella mattinata di Venerdì saranno presentati due spettacoli: “Momo e il Cactus” del Teatro Laboratorio di Brescia, e lo studio per “Robin Hood” di Armamaxa teatro. Lo spettacolo del Teatro laboratorio è ambientato nel deserto e tradotto in un linguaggio magico e visuale, ricco di movimento e musica, spettacolo che porta con sé la poesia di un incontro speciale che rivela la profondità dei sentimenti dell’essere umano, capace di superare le barriere della differenza. Nello spettacolo di Armamaxa due fratelli cantastorie rievocano le gesta dell’arciere che incarna in sé l’aspirazione dell’uomo alla libertà e l’affermazione di una dignità che riscatti una vita marginale e degradata, regalando ai bambini un messaggio tanto semplice quanto universale.

Nello spirito di collaborazione che sta segnando il percorso progettuale delle compagnie impegnate nel Progetto di Residenza Teatrale, gli ospiti della giornata saranno accolti, nella piazza antistante il Teatro, da un’anteprima del Torneo dei Giochi Tradizionali ideato e organizzato da Casarmonica, che si svolgerà a Ceglie dal 28 al 30 Maggio.

Anche la tappa di Ceglie del Maggio all’’infanzia partecipa al progetto Euromedinculture(s): il posto della cultura nell’Europa del domani?, curato dal Teatro Pubblico Pugliese.


Teatro Comunale di Ceglie Messapica
VENERDI’ 21 MAGGIO 2010

RobinHood Armamaxa
PROGRAMMA 
 
dalle h. 9.00 alle 13.00 - Largo San Rocco
Casarmonica
Torneo dei Giochi TradizionaliAnteprima
 
h. 10.00 – Teatro Comunale
Teatro Laboratorio Brescia
MOMO e il CACTUS
 
h. 11.30 – Teatro Comunale
Armamaxa teatro
ROBIN HOOD- studio
la storia di Roberto di Legno che colpiva sempre nel segno
 
*****
Ingresso:per tutti 3 euro – cortesia 1 euro
Benvenuti Nonni!
come ormai di consueto, i nonni che accompagneranno i nipotini entreranno gratuitamente
Le attività all’esterno del teatro sono completamente gratuite.
Informazioni e contatti:
Armamaxa teatro  – Luna nel Pozzo – Teatro dell’Est
Teatro Comunale di Ceglie Messapica

Largo San Rocco, 1 - tel. 0831.377863 – mob. 334.5776164 - inforesidenza@armamaxa.it

mercoledì 19 maggio 2010

Consiglio comunale


Pace e serenità
Sono state le parole più ripetute ieri sera in consiglio comunale... troppo.


 



Pubblico numeroso che occupa tutti i posti disponibili per assistere alla prima seduta della nuova consiliatura. Ci sarà mai un'Amministrazione che monterà un pò di sedute per il pubblico?
Noto che i nuovi consiglieri hanno ricevuto una copia dei volumi pubblicati su Pietro Gatti e sul castello. Il nuovo presidente del consiglio comunale è Mario Annese, che dopo il discorso e i ringraziamenti di rito, invita il pubblico a non applaudire, a spegnere i telefonini e a fare silenzio.
Non si preoccupi Presidente, come lei sa meglio di me per la sua lunga esperienza, nei prossimi Consigli ci sarà poco pubblico. 
Tutti presenti gli assessori.
Interventi lunghissimi e a volte noiosi.

 
Annunciata la nascita della web tv comunale, che trasmetterà i consigli comunali.

Torno più tardi. Intanto cominciate a leggere la sintesi di Tribuna Libera.

martedì 18 maggio 2010

E' notte

Consiglio comunale


Il Consiglio Comunale si riunirà in 1^ convocazione alle ore 19,00 del 18.5.2010 ed in 2^ convocazione alle ore 19,00 del 19.05 2010 presso la Sala Consiliare della Sede Municipale (Via E. De Nicola) per la trattazione dei seguenti argomenti:
1) Convalida degli eletti nelle consultazioni elettorali del 28 e 29 marzo 2010 (con successivo
Ballottaggio dell’11 e 12 aprile 2010), nonché dei Consiglieri subentranti. Esame delle
condizioni di eleggibilità e di compatibilità del Sindaco e dei Consiglieri Comunali.
2) Elezione del Presidente del Consiglio Comunale.
3) Giuramento del Sindaco.
Continua qui.


Emilio NotteE. Notte Gazzetta small
Articolo di Pierpaolo Faggiano sulla Gazzetta del Mezzogiorno sul libro di Riccardo Notte, "Emilio Notte. La vita, le opere", pubblicato da Manni Editore. Questo libro ripercorre le tappe dell’attività artistica e culturale del pittore Emilio Notte, nato a Ceglie Messapica nel 1891, morto nel 1982 a Napoli dove aveva a lungo vissuto e insegnato nell’Accademia di Belle Arti. 
Molte sue opere sono presenti in musei e pinacoteche in Italia e all’estero. Fra queste la Galleria d’Arte Moderna di Roma e di Bologna, Palazzo Pitti a Firenze, il Quirinale.


Free Jazz
Bisaccia - Quartetto jazz in concerto al castello ducale. Nonostante l’emergenza Ospedale (ridimensionamento), bisaccia smalll’Amministrazione Comunale di Bisaccia non rinuncia a lavorare ad iniziative di qualità il cui spirito è dimostrare che anche nei piccoli centri, con pochi mezzi, si possono organizzare eventi capaci di attrarre visitatori cui offrire momenti indimenticabili e rari. Sabato 22 maggio alle 20.30 il Castello Ducale ospita un concerto di un Quartetto d’eccezione: John Tchicai, Pasquale Innarella, Silvia Bolognesi, Ettore Fioravanti.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, dalle 15.30 alle 17.30 John Tchicai e Pasquale Innarella terranno un Seminario sul Free Jazz cui parteciperà anche il giornalista Pierpaolo Faggiano della rivista on line All About Jazz. Fonte.

lunedì 17 maggio 2010

Sport


















Dalla redazione sportiva
ahiceglie







Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B
 GALATINA - CEGLIE
 2 - 3 
Parziali: 25-18 / 27-25 / 17-25 / 19-25 / 9-15





Terlizzi  -  Ostuni   1 - 3
Trepuzzi  -  Noci    3 - 0 
-------------------------------------------------------


No, non ce l'ha fatta il Volley Ceglie a battere il Turi in gara 1.dei quarti di finale dei playoff del campionato di pallavolo serie C femminile. La gara si è svolta utilizzando tutti e 5 i set disponibili. Nonostante che i primi due set siano stati appannnaggio del Ceglie non c'è stata la capacità delle nostre ragazze di recuperare un prevedibile calo nei tre set successivi. Purtroppo, sono mancate nella seconda  parte della partita alcune individualità. Va dato merito naturalmente alla bravura delle avversarie e alla loro capacità di reagire al 2-0. 
Si gioca gara 2 a Turi mercoledì 19 ore 20. 
Forza Ceglie, si può fare. 



sabato 15 maggio 2010

Buona domenica



Sabato

Ore 19.30 Palazzetto dello sport
VOLLEY CEGLIE - TURI
Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B
Info qui.


Domenica

Ore 10.00 - 12.30 Galleria d'Arte Moderna Emilio Notte
Info qui.


Ore 13.00 Pranzo
Info qui.


Ore 20.00 Teatro Comunale

XVI STAGIONE CONCERTISTICA "CAELIUM"
Pianista VINCENZO DE FILPO
"Amore, morte e mistero nell'accordo del Tristano"
Info qui.

-----------------------------------------------------------

La Notte dei Musei



"La Notte dei Musei" è l'evento europeo che apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche in orario serale e notturno, che permette la fruizione del patrimonio artistico italiano a tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita.
Il 15 maggio 2010 la Puglia aderisce all'iniziativa con 20 strutture tra musei statali, musei civici, aree archeologiche, centri di documentazione, palazzi storici.
Tutti i musei saranno aperti dalle ore 20,00 alle ore 02,00. Ultima visita ore 01,00.
Provincia di Brindisi
- Palazzo Granafei-Nervegna, Brindisi
- Area Archeologica  "S. Pietro degli Schiavoni", Brindisi
- Museo Archeologico Nazionale e Zona Archeologica di Egnazia, Fasano
- Centro di Documentazione Messapica, Oria

-----------------------------------
Domenica 16 maggio
AHI CEGLIE ...

In attesa del primo consiglio comunale, lettera anonima avvelena il clima a Ceglie



di Francesca Cuomo
Clicca qui.

venerdì 14 maggio 2010

Abbatti il muro



Sabato sera alle ore 19.30 si svolgerà la prima gara dei quarti di finale dei playoff del campionato di pallavolo serie C femminile. Il Volley Ceglie (Cioccolato Vitale Ceglie) incontrerà l’A. S. Volley Turi (Acqua Amata Turi). Purtroppo gli incontri tra le due squadre avvenuti in passato si sono risolti sempre in favore del Turi: due anni fa nei playoff promozione (schiaccia qui) e l’anno scorso in Coppa Puglia. Ora ci sono le condizioni per una rivincita con una squadra carica per la qualificazione conquistata fieramente all’ultima giornata di campionato sulla diretta rivale e che può contare sull’apporto della centrale italo-brasiliana Barbara Krambec, ex Trani B2, rientrata dalla gravidanza, che già sabato scorso contro il Galatina ha mostrato il suo valore.
Ricordiamo che il Ceglie ha conquistato, al termine della regular season, il terzo posto alle spalle del Trepuzzi, che si scontrerà con il Noci per la promozione diretta in serie B2, e dell’Ostuni, che affronterà il Terlizzi nei quarti di finale dei playoff.
Forza Ceglie, ad maiora.

Musica musica


"Chi penetra il senso della musica
potrà liberarci da tutte le miserie in cui si trascinano gli altri uomini "
Ludwig van Beethoven

 



Domenica 16 maggio ore 20
Teatro Comunale Ceglie Messapica
XVI STAGIONE CONCERTISTICA "CAELIUM"
Pianista VINCENZO DE FILPO
"Amore, morte e mistero nell'accordo del Tristano"

Pianista Vincenzo De Filpo



PROGRAMMA
Presenta Maria Antonietta Epifani

- R. WAGNER - E LISZT    ISOLDÈS LIEBESTOD "da Tristano e lsotta "
- Palmo LIUZZI                  FANTASIA 1a esecuzione assoluta
- Nino NICOLOSI              TRISTAN   1a esecuzione assoluta
- Piera PISTONO               RENGAW  1a esecuzione assoluta
- Massimo GIANFREDA     KLAVIERSTUCKE
- Raffaele GERVASIO         INVENZIONI
- Edvard GRIEG                 
SONATA OP. 7


Vincenzo DE FILPO, pianista
Nella sua intensa e più che trentennale attività concertistica ha suonato in numerose città italiane ed estere: Roma, Bologna, Firenze, Napoli, Torino, Perugia, ecc., New York, Los Angeles, San Francisco, San Paolo, Rio de Janeiro, Madrid, Budapest, Parigi, Repubblica di Malta, Zurigo, ecc.
E’ stato premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali tra cui F. Liszt, F. Schubert, 900 musicale Europeo, ecc.
Ha suonato per Radìo3, Terza rete televisiva; sue esecuzioni sono state trasmesse in Grecia, Norvegia, Uruguay, Paraguay, Argentina, Messico, Ungheria, Australia, Radio Vaticana. Ha inciso per numerose case discografiche tra cui Fonola dischi, Rusty Records, Agorà, Pentaphon, ecc.
Il suo nome è presente nel dizionario IBC (Cambridge - England) e nel dizionario enciclopedico concertisti italiani (D.E.C.L). E’ docente di pianoforte principale preso il Conservatorio "E. R. Duni" di Matera.
Le riviste The Classical Voice e Amadeus lo premiano con quattro stelle per le registrazioni Musica da Camera di A. Longo e le composizioni dell'ultimo periodo di F. Liszt
Top Ten 100 Musicans 2007 Assegnato dalla I.B.C. (England).

giovedì 13 maggio 2010

Accadueo


Accugghj' l'acqu' quann' chiov'
Raccogli l'acqua piove ...


------------------------------


Il comitato cittadino Ceglie Acqua Pubblica promotore della campagna per i tre referendum sull’acqua ha aperto un blog in cui trovare gli aggiornamenti su tutte le iniziative, gli appuntamenti e le notizie legate alla raccolta firme.

http://acquapubblicaceglie.splinder.com/

Facebook
http://www.facebook.com/group.php?gid=124957594182927&v=info


------------------------------------

Incontro Pubblico “Prospettive di Lavoro per i Disoccupati”



ore 19:00 Presso il Salone della Chiesa di San Rocco

Modera
Luca DI PRESA Giornalista



Intervengono
Antonello LAVENEZIANA Presidente Ass.Ceglie nel Cuore
Pietro BUONGIORNO Segretario Provinciale UILA – UIL
Michela ALMIENTO Segretario Provinciale CGIL
Corradino DE PASCALIS Segretario Provinciale CISL
Antonio LICCHELLO Segretario Provinciale UIL



Conclude: Pietro MITA Assessore Provinciale
 

mercoledì 12 maggio 2010

Bande ... musicali


Un’altra musica.
Le bande a Lecce e in Terra d’Otranto nel XIX secolo.
Portico gotico Accademia di Belle Arti Lecce

Divise post-unitarie
I bandisti dell’Ottocento erano in gran parte esponenti del ceto artigianale locale. Sarti, barbieri, calzolai, cavamonti, falegnami, organizzati in associazioni regolamentate in ogni particolare, apprendevano dai maestri di musica le basi necessarie al mestiere ed eseguivano in pubblico temi d’opera, trascritti o ridotti per banda, avvicinando le mase alla nobiltà della musica colta. Dagli elenchi predisposti dalla polizia borbonica possiamo ricavare i nomi, i mestieri e le età dei suonatori, anche se non tutte le bande furono inquadrate nelle Guardie Urbane. Alcune, come quella di Monteroni, fondata nel 1833, o quella di Presicce, fondata nel 1832 da Giacomo Arditi, rimasero a livello amatoriale. Elemento comune a tutte le bande rimaneva tuttavia la composizione artigianale delle compagnie musicali, con le relative conseguenze a livello sociale ed economico, sia per l’impatto sul ceto sociale medio-basso della musica, non solo come fruizione ma anche come esecuzione, sia per la necessità di regolamentare le spettanze retributive dei bandisti.

Banda Ceglie
Legenda
L’uniforme per la Banda Municipale di Ceglie Messapica è dello stesso tipo di quello dei convittori del Liceo Palmieri di Lecce, colle semplici varianti che lo stemma al berretto ed ai pizzi del bavero dev’essere la lira ricamata in oro, ed il pantalone deve portare una fascia di colore amaranto.
Visto ed approvato
Lecce 2 maggio 1880
Il Prefetto

Visto nulla osta
Bari, addì 28 aprile 1880
Il Tenente Generale
Comandante la Divisione

martedì 11 maggio 2010

Misteri


2012 e altre storie: da divulgazione scientifica a leggenda metropolitana.
Il mondo finirà nel 2012? Oggetti del futuro sono stati davvero trovati tra i resti delle antiche civiltà? Queste e altre storie misteriose verranno esaminate nel corso della seconda conferenza del ciclo "Acchiappamisteri", con una particolare attenzione alla spiegazione dei principi su cui si basa il metodo scientifico,che si svolgerà alle ore 16 nel Palazzo delle Aule del Campus Universitario di Bari. Relatore della conferenza sarà Stefano Bagnasco, fisico dell'INFN di Torino e socio effettivo del CICAP.

Mistero buffo
L'acqua è un bene pubblico.
Perchè quando Caltagirone si interessa di acqua è speculazione, invece quando ci sono tanti piccoli Caltagirone non lo è più?
Perchè la falda acquifera, una riserva importante per la Puglia, deve essere saccheggiata indiscriminatamente? 
Perchè l'attività di giardinaggio di molti viene considerata agricoltura ?
Il prezzo alto di un bene è un deterrente efficace per evitarne lo spreco.
Trasporto acqua.

lunedì 10 maggio 2010

Sport





















Dalla redazione sportiva
ahiceglie







Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B
 CEGLIE - GALATINA 
 3 - 0 
Parziali: 26-24 / 25-23 / 25-20





 


Classifica: Trepuzzi 58, U.S.Lightning 57, Ceglie 56, Galatina 55, Brindisi 48, Corsano 46, Mesagne 45,  Ugento 45, Maglie 36, Techni Plant 31,  L.Tempesta 26, Cantine 2 Palme 23, Monopoli 9, Taranto 11.
-------------------------------------------------------


Una gran bella partita quella che c’è stata sabato scorso nel palazzetto dello sport di Ceglie, una partita in cui si decideva la squadra che dovrà disputare i play off del campionato di serie C di pallavolo femminile. I primi due set sono stati molto combattuti, continuamente in equilibrio con un vantaggio massimo di tre punti di una delle due squadre. Il terzo set ha visto ancora le due squadre in equilibrio nella parte iniziale, poi un vantaggio consistente del Ceglie ha messo in crisi le avversarie, che quando hanno cercato di recuperare era ormai troppo tardi.



Si gioca la prima partitadei play off in casa il 16 maggio con l’Asd Volley Turinoja seconda classificata del girone A.
Ad maiora.




sabato 8 maggio 2010

Buona domenica



Sabato

Ore 19.30 Palazzetto dello sport
VOLLEY CEGLIE - GALATINA
Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B


Ore 22.00 Art cafè wine bar
dj doc
Sperimentale,elettronica, house music, hip-hop, r'n'b


Domenica

ore 10.00 Masseria Nisi
2° Gran Fondo di Mountain Bike “Trulli & Masserie”

Ore 10.00 - 12.30 Galleria d'Arte Moderna Emilio Notte
Info qui.


Ore 13.00 Pranzo
Info qui.


Ore 18.30 C.da S. Giovanni sede UNITALSI
Improvvisando

Gruppo Teatrale Amatoriale ‘’ S. Maria Assunta ‘’ e i ragazzi dell’UNITALSI di Ceglie Messapica e di Villa Castelli

----------------------------------------

La nostra storia



«…Per questo Convento vi è un ordine della Sacra Congregazione de’ Vescovi e Regolari su d’un esposto fatto dal fu Padre Predicatore Generale Fra Antonino Cristofaro, ch’era figlio di questo Convento, e poi si fece figlio della Maddalena di Brindisi, che non si possano affigliolare novizi, senza la magior parte de’ figli del Convento. Uscì quest’ordine a 3 di marzo 1689».
Clicca qui.

------------------------------
VOLLEY CEGLIE - GALATINA 3-0
Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B
Ceglie qualificata per i play off

venerdì 7 maggio 2010

Chiare, fresche et dolci acque

Chiare, fresche et dolci acque,
ove le belle membra
pose colei che sola a me par donna;
gentil ramo ove piacque
(con sospir mi rimembra)
a lei di fare al bel fianco colonna;
erba e fior che la gonna
leggiadra ricoverse
co l'angelico seno;
aere sacro, sereno,
ove Amor co' begli occhi il cor m'aperse:
date udienza insieme
a le dolenti mie parole estreme.

... fermiamoli.
Intanto io bevo acqua AQP. Fa bene ai reni, al fegato e alla bile.
 
http://cegliemessapica.splinder.com/post/22681439/acqua+nostra
http://www.sinistraeliberta.eu/petizione
http://www.federazionedellasinistra.com/federazione/?p=1680
http://www.partitodemocratico.it/dettaglio/98580/acqua_un_bene_comune_pubblico
http://www.3referendum.it/



Improvvisando



Il Gruppo Teatrale Amatoriale ‘’ S. Maria  Assunta ‘’ e i ragazzi dell’UNITALSI di Ceglie Messapica e di Villa Castelli ORGANIZZANO una grande festa ricca di divertimenti e di sorprese in cui tutti saranno protagonisti.
Una festa all’insegna della solidarietà. 



DOMENICA 9 MAGGIO 2010 - ORE 18.30
SEDE UNITALSI  
C.DA S. GIOVANNI CEGLIE MESSAPICA




2ª Gran Fondo di Mountain Bike



Domenica 9 maggio la 2ª Gran Fondo di Mountain Bike Trulli&Masserie, valida per il Giro Dell'Arcobaleno 2010. Clicca qui.



Agricoltura Sociale e Cittadinanza Attiva: Ciclo di Incontri InFormAttivi



L’Associazione di Promozione Sociale TrulloSociale.net, nell’ambito del Progetto N.O.V.A. BioFattoriaSociale, vincitore del concorso regionale "Principi Attivi_Giovani idee per una Puglia Migliore" promosso dalla Regione Puglia, Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva, presenta l'iniziativa:



“Agricoltura Sociale e Cittadinanza Attiva: Ciclo di Incontri InFormAttivi”



Per osservare, capire, conoscere, assaggiare, incontrare, ascoltare, esperienze e storie di buone pratiche in campo sociale ed agricolo, verso il buon vivere comune: nuovi orizzonti di vita attiva verso percorsi locali di autogestione dei beni comuni.
Il primo incontro, "Cittadinanza attiva e percorsi di inclusione sociale", a cura del Professor Angelo Salento (Ricercatore in Sociologia Generale c/o il Dipartimento di Scienze Sociali e della Comunicazione, dell’Università del Salento) si svolgerà domenica 09 maggio 2010. L'incontro riguarderà la questione delle politiche sociali e della cittadinanza attiva come strumento di reinserimento socio-lavorativo.   Il tema riguarda il contesto attuale (di ambito locale, regionale ed europeo) delle dinamiche di politica sociale e cittadinanza attiva.
A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato.La partecipazione è gratuita.



Per Informazioni: www.paismundo.org

.