.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

a

lunedì 31 gennaio 2011

Sport


Dalla redazione sportiva

ahiceglie

Pallacanestro Serie B Dilettanti Maschile - Gir.D
 CEGLIE - BARI 
 88-73
Parziali: 22-18, 20-12, 21-18, 25-25
Ceglie-Bari
Classifica: Reggio C. 24, Orlandina Basket 24, Asd Nuovo Basket Cb 22, Corato 20, Francavilla 20, Martina F. 20, Ceglie 18, M.S. Campobasso 16,  Catanzaro 16, Melfi 12, Ragusa 8, Bari 8, Benevento 8, Bernalda 8.
Pallacanestro Serie C Regionale
 N.P. CEGLIE - QUELLI CHE … BRINDISI  
 90-68
Ceglie-Quelli che Brindisi
Classifica: Dld Basket Taranto 36, Libertas  Taranto 28,  Castellana 26, Np Nardò 26, Libertas Trani 24, Santeramo 22, Barletta 22, Mesagne 18, Quelli Che … Brindisi 18, Invicta Brindisi 18, Assi Brindisi 14, S. Vito 12, Ceglie 12, Eagles Ruvo 12, Eagles Brindisi 8,  Bari 2. 

Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B 
 Riposo 
Classifica: Maglie 29, Mesagne 27, Ugento 23, Magic Volley 25, Aquarica 22,  U.S.Lightning 19, Ceglie 16, Collepasso 13, L.Tempesta 12, Volleyball 8, Techni Plant 8, ASD Olimpius 7,  Assi Brindisi 4.
Pallavolo Serie D Maschile - Gir. B 
 MATERDOMINI VOLLEY - N.P. CEGLIE
 1 - 3
Parziali: 25-19 / 19-25 / 18-25 / 19-25
Classifica: Monopoli 27, Putignano 25, Ceglie 22, Cassano 17, Gioia 13,  Martina 8, Materdomini 5.

-----------------------------------------------------

Crisi in Egitto
Oscurati Twitter, la tv e i social network. Il regime è deciso a reprimere nel sangue il cazzeggio.

Spinoza 

sabato 29 gennaio 2011

Buona domenica

Segnalibro 58 Ceglie Messapica BRSabato

Ore 17.00 Palazzetto dello sport
N.P. CEGLIE -  QUELLI CHE...BRINDISI
Pallacanestro Serie C Regionale


Ore 22.30 "ART CAFE" Wine Bar
FORSE È COLPA DELLA MUSICA…
Un viaggio nella musica cantautorale maschile
Emanuela Gabrieli - voce
Marco Rollo - Piano e synth
Giancarlo Dell’Anna – tromba


Domenica

Ore 10.00 - 12.30 Galleria d'Arte Moderna Emilio Notte
Info qui.

Ore 13.00 Pranzo
Info qui.

Ore 15.00 Passeggiata nel centro storico

Ore 17.30 Teatro Comunale
LA BELLA E LA BESTIA
con Liliana Letterese e Andrea Lugli
Il posto delle favole


Ore 18.00 Palazzetto dello sport
CEGLIE - BARI
Pallacanestro Serie B Dilettanti Maschile - Gir.D


Ore 21.00 Cena 
Info qui.


Farmacia di turno
Farmacia Carparelli
Via Cristoforo Colombo, 3/C
Telefono: 0831-388347


-----------------------------------------------------------------

Domenica l’associazione l’8 volante sarà al Palazzetto dello Sport di Ceglie Messapica per distribuire i suoi cuscini che gli sportivi acquisteranno con un contributo di 4 euro per sostenere le varie attività’ e le varie iniziative per promuovere e far vedere che il disabile non è un “fuori gioco” dalla società, me e’ un valido collaboratore della  società, sempre nelle sue potenzialità e capacità…. e sempre con l’aiuto di chi vuol far uscire queste potenzialità e capacità.

Clicca qui.



Egitto.
Rivolta anti-Mubarak.
Il Governo italiano organizza un ponte aereo per mettere in salvo le nipotine.

Vergassola e Melloni  

La Bella e la Bestia

Domenica 30 gennaio ore 17.30
Teatro Comunale
LA BELLA E LA BESTIA
con Liliana Letterese e Andrea Lugli
Il posto delle favole

 
Un mercante, padre di tre figlie, si smarrisce nel bosco, di ritorno da uno sfortunato viaggio d’affari. Trova rifugio nel palazzo della Bestia, un essere orribile, metà uomo e metà belva. Qui cerca di rubare una rosa e per questo la Bestia lo minaccia di morte. L’unica sua possibilità di salvezza è che sia una delle sue figlie a morire al suo posto.La più bella delle tre figlie accetta il sacrificio e si reca al palazzo. Ma andrà incontro ad un altro destino.
Con "La Bella e la Bestia" prosegue un percorso sulla narrazione a due voci e contestualmente un lavoro di ricerca sul tema della diversità. Attraverso l’avvincente intreccio di questa fiaba classica intendiamo parlare di alcuni aspetti di questo tema quanto mai attuale, in particolare, in questo caso, del “diverso” che sta dentro di noi.
Nasce così una storia ricca di fascino e di emozione, di cui cerchiamo di mostrare i significati nascosti attraverso la parola ed il movimento. Lo spettacolo utilizza infatti principalmente la tecnica del racconto orale, con la sua essenzialità ed immediatezza. Ma spesso la parola si fonde al movimento espressivo o lascia completamente lo spazio a sequenze di “gesti-sintesi”, nel tentativo di cogliere l’essenza più profonda del racconto, con pochi oggetti e costumi, lasciando alla voce e al corpo tutta la loro forza evocativa.
Fonte 

IL CONCORSO.

Prima dello spettacolo la Residenza Teatrale di Ceglie Messapica e Progettipercomunicare Edizioni, nell’ambito delle attività di “Teatri Abitati: una rete del contemporaneo -”, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e il progetto “la Rete dei Teatri Storici di Puglia”, con il Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, presentano il CONCORSO di scrittura rivolto agli allievi della Scuola Primaria IL POSTO DELLE FAVOLE.
Il concorso prende il nome dalla rassegna per le famiglie della Residenza Teatrale e nasce dall’eco delle storie ascoltate in questi anni nel Teatro Comunale di Ceglie Messapica: storie “grandi” e “piccole” che sono state raccontate da alcune tra le compagnie più prestigiose del teatro ragazzi italiano. Così è nato il desiderio di proporre ai bambini l’occasione di diventare autori di un vero e proprio racconto teatrale.
La Giuria “tecnica” del concorso, composta da esperti nel settore teatrale ed editoriale e presieduta dall’attore Marco Baliani, grande maestro del teatro di narrazione in Italia, selezionerà tre opere per il Premio IL POSTO DELLE FAVOLE. Le tre opere saranno premiate con la pubblicazione in un audiolibro illustrato e narrate da voci di attori professionisti su un cd allegato. Il libro valorizzerà l’aspirazione narrativa più autentica dei bambini e diventerà veicolo promozionale della cultura teatrale in Puglia. Le classi degli autori premiati saranno invitate a partecipare alla giornata di premiazione presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica in Ottobre 2011.
Saranno inoltre assegnati il Premio Speciale della Giuria e il Premio Città di Ceglie Messapica, quest'ultimo dalla Giuria “istituzionale”, presieduta dal Sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli.
Scadenza per la presentazione delle opere è il 27 marzo 2011, Giornata Mondiale del Teatro.

Informazioni, modalità e bando di partecipazione su:
www.progettipercomunicare/favole
www.armamaxa.it
 

venerdì 28 gennaio 2011

Una furtiva lagrima II

In una serata fredda e piovosa, tra tuoni e fulmini (beh questa seconda parte è esagerata), l'Elisir d'amore, un'opera in due atti di Gaetano Donizetti, è arrivato a Ceglie Messapica. Che cosa ci ha portato anche Dulcamara? Katia Ricciarelli, regista dell'opera, soprano ed ex moglie del Pippo nazionale. Una serata fredda, ma non nel loggione. 
Ne riparliamo più tardi, perchè bisogna prima arrivarci al loggione.
Intanto la foto della signora Ricciarelli.
...
Le defaillance iniziali nell'organizzazione sono state compensate dall'ascolto delle arie di straordinario fascino melodico quali "Quanto è bella, quanto è cara", "Della crudele Isotta", "Come Paride vezzoso" e della famosissima "Furtiva lagrima".
Il nostro teatro ce la fa ad ospitare un'opera lirica, chiaramente con una scenografia adeguata e con la rimozione della prima fila per ospitare l'orchestra. L'acustica è buona, sul loggione, anche se bisogna dire che nella parte iniziale il tenore veniva coperto spesso dall'orchestra.
Alla fine del primo atto la fuga dei presenzialisti. Siparietto all'inizio del secondo atto. Rientra il direttore d'orchestra attimi di incertezza quando una voce dice:" Che fai dirigi a memoria?". Mi affaccio e vedo la signora Ricciarelli che consegna la partitura al direttore. Uno scherzo?
Che caldo che fa su nel loggione!
Alla fine dello spettacolo piove ancora, governo ladro. 

Elisir dElisir d

Elisir d Elisir d
Elisir d Elisir d
Elisir d Elisir d
Elisir d Elisir d
Clicca sulle foto per ingrandire

mercoledì 26 gennaio 2011

L'etica: questa sconosciuta!


Banca Etica un ricercatore nel Comitato scientifico



Ceglie Messapica. Un cegliese nella Fondazione “Banca Etica”, si tratta del ricercatore Gimede Gigante che, nei giorni scorsi, è stato nominato membro del comitato scientifico.
Una Fondazione nata per contribuire affinché il Sistema Banca Etica sia protagonista nella promozione di reti di “nuove economie sostenibili" e sia un riferimento culturale e operativo nel campo della finanza etica sia in ambito nazionale che internazionale.

Le "Banca Etica" nasce nel 1999 grazie a 22 organizzazioni del mondo finanziario e no profit in collaborazione con migliaia di cittadini responsabili. Oggi conta su numerose filiali in tutto il territorio nazionale, su 33 mila soci e 3400 progetti dell'economia solidale. Una fondazione unica Italia e forse anche nel mondo, che imposta la sua attività, sia operativa, che culturale, ispirandosi, nel pieno rispetto della dignità umana, ai principi etici di trasparenza, diritto di accesso al eredito, efficienza e attenzione nei riguardi di tutte quelle iniziative che perseguono finalità sociali.
Così, al cegliese Gimede Gigante, laureato in economia alla Bocconi e specializzato in economia dei mercati finanziari a New York, gli è stato attribuito un prestigioso incarico.

Insomma, un importante traguardo che Gigante ha raggiunto anche grazie al personale interessamento nei confronti del giovane cegliese del direttore della Fondazione, dott.ssa Ruggiero. e del responsabile scientifico, dottor Meg¬giolaro.
Agata Scarafilo
La Gazzetta del Mezzogiorno
Link Banca Etica


------------------------------------------------------------

Per usare il loculo introdurre prima la moneta, prego. Nuove regole al cimitero 
Il camposanto di Ceglie Messapica continua a fare notizia. Non erano state avvertite della decisione neppure le agenzie di pompe funebri
Clicca qui.

------------------------------------------------

Castello: consiglieri d'opposizione chiedono verifica staticità

I Consiglieri Comunali Piccoli, Convertino, Locorotondo e Argese chiedono di verificare la staticità del Castello Ducale di Ceglie Messapica (Brindisi).
Lo fanno attraverso una comunicazione urgente inviata al Sindaco del Comune e per conoscenza al Prefetto di Brindisi sulla base di una verifica effettuato dallo studio "Vitone & Associati" di Bari, ditta incaricata dall'Amministrazione Federico (precedente all'attuale).
Continua qui.

martedì 25 gennaio 2011

Una furtiva lagrima

teatro270111

Prevendita:
mercoledi-giovedi dalle 9.00 alle 13.00 ufficio cultura Comune
mercoledi-giovedi dalle 17.00 alle 20.00 botteghino Teatro Comunale


L'elisir d'amore
 
L'elisir d'amore è un'opera in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani.
Definita in partitura «melodramma giocoso», rientra a pieno titolo nella tradizione dell'opera comica, anche se in essa trova ampio spazio l'elemento patetico, che raggiunge la sua punta più alta nel brano più noto: la romanza cantata dal protagonista Nemorino, Una furtiva lagrima, brano entrato - come del resto l'intera opera - nel cosiddetto repertorio.
Continua qui.


lunedì 24 gennaio 2011

Sport


Dalla redazione sportiva

ahiceglie


Pallacanestro Serie B Dilettanti Maschile - Gir.D
 ASD Campobasso - CEGLIE 
 79-73
Parziali: 20-22, 16-25, 19-14, 24-12
Damiano Faggiano 

Classifica: Reggio C. 22, Orlandina Basket 22, Asd Nuovo Basket Cb 20, Corato 18, Francavilla 18, Martina F. 18, Ceglie 16, M.S. Campobasso 16,  Catanzaro 16, Melfi 12, Ragusa 8, Bari 8, Benevento 8, Bernalda 8.
Pallacanestro Serie C Regionale
 NARDÒ - N.P. CEGLIE 
 75-62
Classifica: Dld Basket Taranto 34, Libertas  Taranto 26,  Castellana 26, Np Nardò 26, Libertas Trani 24, Santeramo 22, Barletta 20, Mesagne 18, Quelli Che … Brindisi 16, Invicta Brindisi 16, Assi Brindisi 14, S. Vito 12, Ceglie 10, Eagles Ruvo 10, Eagles Brindisi 8,  Bari 2. 



Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B 
Riposo
Classifica: Maglie 29, Mesagne 27, Ugento 23, Magic Volley 25, Aquarica 22,  U.S.Lightning 19, Ceglie 16, Collepasso 13, L.Tempesta 12, Volleyball 8, Techni Plant 8, ASD Olimpius 7,  Assi Brindisi 4.
Pallavolo Serie D Maschile - Gir. B 
 Riposo
Classifica: Monopoli 27, Putignano 22, Ceglie 19, Cassano 14, Gioia 13,  Martina 8, Materdomini 5.

------------------------------------------------------------------

Continuano ad arrivare cattive notizie dal Sudan. Ieri ci sono stati 21 morti per la guerra civile e Clooney è stato punto da una zanzara.
(Giovanni Cavallo) 

venerdì 21 gennaio 2011

Respirazione bocca a bocca


Il Sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli, domani mattina 21 gennaio alle 10,30, parteciperà alle audizioni della III^ Commissione Sanità e Servizi Sociali presso il Consiglio Regionale della Regione Puglia per incontrare i componenti della stessa relativamente al regolamento di riordino della rete ospedaliera.
In tale occasione dopo aver consegnato nei giorni scorsi le 11.000 firme raccolte tra i cittadini cegliesi, per protestare contro lo smantellamento del locale Ospedale deciso dalla Regione Puglia, verrà presentata la proposta di modifica al citato piano a tutela della popolazione residente e dei Comuni del territorio, ingiustamente penalizzati nei livelli assistenziali già nel passato e dalle attuali previsioni del piano di rientro regionale.

COMUNICATO STAMPA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CEGLIE MESSAPICA .
Continua qui.

Abbiamo appreso che, finalmente, è stata organizzata una manifestazione di protesta come hanno fatto in tante altre realtà della Puglia.
Quando lo abbiamo detto noi in Consiglio Comunale qualcuno della maggioranza diceva che non serviva la moina ma le carte scritte, oggi ci danno ragione. Comunque, non è importante il come e il quando ma la sostanza e cioè fa scelta di fare iniziative come fa raccolta di firme e la manifestazione oltre, logicamente, una proposta di emendamento che salvaguardi l'Ospedale di Ceglie. Noi, cosi come abbiamo contribuito firmando la petizione popolare pro-ospedale, parteciperemo convinti alla manifestazione del 22 p. v ..

COMUNICATO A FIRMA DI:
I Consiglieri Comunali: Rocco Argentiero, Tommaso Argentiera, Donato Gianfreda, Nicola Trinchera, Antonio Piccoli, Domenico Convertino, Francesco Locorotondo,
Il Consigliere Provinciale: Ciro Argese
L'Assessore: Provinciale: Pietro Mita .
Continua qui.

-------------------------------------------------------

Scoperta la parola d'ordine per entrare ad Arcore di notte: "Sono io".
[federico riva]

mercoledì 19 gennaio 2011

Rimbamband

XVII Stagione Concertistica "Caelium"
DOMENICA 23 GENNAIO
ore 19.00 Teatro Comunale
RIMBAMBAND
Teatro-Musica
Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia,
lo spettacolo diventa "il sol ci ha dato alla testa"
Esecutori:
Raffaello TULLO - voce
Renato CIARDO - batteria
Vittorio BRUNO – contrabbasso
Nicolò PANTALEO - sassofoni
Francesco PAGLIARULO - piano


Il sol ci ha dato alla testa
Rimbamband è quanto di più eccentrico si possa inventare. Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia, lo spettacolo diventa “Il sol ci ha dato alla testa”.
Cinque straordinari musicisti un po’ suonati che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano. Il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile.
Una formazione eclettica, frizzante, folle, bizzarra, gustosa e scatenata che diverte e si diverte grazie al vivido sapore ironico delle sue interpretazioni musicali più che originali, in uno spettacolo che “usa” la musica per viaggiare anche al di là di essa.
Come nella migliore espressione di un artista che interpreta se stesso, così la Rimbamband propone uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe, senza righe!
Una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà.
Un viaggio nel passato patinato dei classici da Buscaglione a Carosone ed Arigliano, la sorpresa di trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini, il piacere di scoprire i suoni della danza, l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto.
La certezza che degli impeccabili suonatori riescano ad assurgere ad esilaranti “suonattori".
Il sito della Rimbamband
..
Il sol ci ha dato alla testa

 sol ci ha dato alla testa

Rimbamband è quanto di più eccentrico si possa inventare. Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia, lo spettacolo diventa “Il sol ci ha dato alla testa”.
Cinque straordinari musicisti un po’ suonati che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano. Il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile.
Una formazione eclettica, frizzante, folle, bizzarra, gustosa e scatenata che diverte e si diverte grazie al vivido sapore ironico delle sue interpretazioni musicali più che originali, in uno spettacolo che “usa” la musica per viaggiare anche al di là di essa.
Come nella migliore espressione di un artista che interpreta se stesso, così la Rimbamband propone uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe, senza righe!
Una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà.
Un viaggio nel passato patinato dei classici da Buscaglione a Carosone ed Arigliano, la sorpresa di trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini, il piacere di scoprire i suoni della danza, l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto.
La certezza che degli impeccabili suonatori riescano ad assurgere ad esilaranti “suonattori"Il sol ci ha dato alla testa

Rimbamband è quanto di più eccentrico si possa inventare. Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia, lo spettacolo diventa “Il sol ci ha dato alla testa”.
Cinque straordinari musicisti un po’ suonati che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano. Il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile.
Una formazione eclettica, frizzante, folle, bizzarra, gustosa e scatenata che diverte e si diverte grazie al vivido sapore ironico delle sue interpretazioni musicali più che originali, in uno spettacolo che “usa” la musica per viaggiare anche al di là di essa.
Come nella migliore espressione di un artista che interpreta se stesso, così la Rimbamband propone uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe, senza righe!
Una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà.
Un viaggio nel passato patinato dei classici da Buscaglione a Carosone ed Arigliano, la sorpresa di trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini, il piacere di scoprire i suoni della danza, l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto.
La certezza che degli impeccabili suonatori riescano ad assurgere ad esilaranti “suonattori"Il sol ci ha dato alla testa

Rimbamband è quanto di più eccentrico si possa inventare. Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia, lo spettacolo diventa “Il sol ci ha dato alla testa”.
Cinque straordinari musicisti un po’ suonati che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano. Il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile.
Una formazione eclettica, frizzante, folle, bizzarra, gustosa e scatenata che diverte e si diverte grazie al vivido sapore ironico delle sue interpretazioni musicali più che originali, in uno spettacolo che “usa” la musica per viaggiare anche al di là di essa.
Come nella migliore espressione di un artista che interpreta se stesso, così la Rimbamband propone uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe, senza righe!
Una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà.
Un viaggio nel passato patinato dei classici da Buscaglione a Carosone ed Arigliano, la sorpresa di trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini, il piacere di scoprire i suoni della danza, l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto.
La certezza che degli impeccabili suonatori riescano ad assurgere ad esilaranti “suonattori" 

martedì 18 gennaio 2011

Il vangelo secondo Giotto

Per i 700 anni della città di Francavilla Fontana viene proposta nella chiesa di San Sebastiano una riproduzione fotografica, in scala 1: 4, delle pareti della cappella degli Scrovegni a Padova dopo i restauri del 2002.
Un'occasione da non perdere per gli amanti dell'arte e non solo.

   Oltre sette secoli fa, fra il 1303 e il 1305, Giotto, su commissione del banchiere padovano Enrico Scrovegni, affresca la Cappella intitolata a Santa Maria della Carità. Questa piccola chiesa romanico-gotica è considerata un capolavoro della pittura del Trecento italiano ed europeo e una delle massime espressioni dell'arte occidentale.

Gli affreschi, dopo un accurato restauro, sono ritornati all'antico splendore rivelando la bellezza e la genialità della pittura giottesca, che influenzò generazioni di artisti e mutò i canoni stilistici dell'arte italiana ed europea. Il ciclo pittorico della Cappella sviluppa tre temi principali disposti sulle pareti della navata: dodici episodi della vita di Gioacchino e Anna; dodici episodi della vita di Maria; dodici episodi della vita, morte e resurrezione di Gesù.
La mostra permette di cogliere la poesia iconica delle corrispondenze verticali e frontali, del simbolismo dei colori, dei numeri, delle prospettive architettoniche.

Il vangelo secondo Giotto
La cappella degli Scrovegni
2-23 gennaio 2011
Chiesa di San Sebastiano
Francavilla Fontana

lunedì 17 gennaio 2011

Sport


Dalla redazione sportiva

ahiceglie


Pallacanestro Serie B Dilettanti Maschile - Gir.D
 CEGLIE - RAGUSA 
 87-73
Parziali: 22-19, 22-16, 20-19, 23-19
Classifica: Reggio C. 20, Orlandina Basket 20, Asd Nuovo Basket Cb 18,    Francavilla 18, Martina F. 16, Ceglie 16, M.S. Campobasso 16, Corato 16, Catanzaro 14, Melfi 12, Ragusa 8, Bari 8, Benevento 8, Bernalda 6.
Pallacanestro Serie C Regionale
 N.P. CEGLIE - LIBERTAS TARANTO 
 Partita sospesa.

La gara Nuova Pallacanestro Ceglie-Libertas Taranto è stata sospesa a 4 minuti e 22 secondi dal termine del terzo quarto con la Caroli Elettronica in vantaggio di 17 punti, 54-37, a causa di un problema alla rete di illuminazione pubblica che ha causato un PARZIALE spegnimento dell'illuminazione interna al palasport. Continua qui.


Classifica: Dld Basket Taranto 32, Taranto 24,  Castellana 24, Np Nardò 24, Libertas Trani 22, Santeramo 22, Barletta 18, Mesagne 16, Quelli Che … Brindisi 16, Invicta Brindisi 14, Assi Brindisi 14, S. Vito 12, Ceglie 10, Eagles Ruvo 8, Eagles Brindisi 8,  Bari 2. 



Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B 
 MESAGNE - CEGLIE 
 3 - 1
Parziali: 25-22 / 18-25 / 25-22 / 25-23
Classifica: Maglie 29, Mesagne 27, Ugento 23, Magic Volley 25, Aquarica 22,  U.S.Lightning 19, Ceglie 16, Collepasso 13, L.Tempesta 12, Volleyball 8,  ASD Olimpius 7, Techni Plant 8, Assi Brindisi 4.
Pallavolo Serie D Maschile - Gir. B 
 MARTINA - N.P. CEGLIE
 0 - 3
Parziali: 21-25 / 20-25 / 24-26
Classifica: Monopoli 27, Putignano 22, Ceglie 19, Cassano 14, Gioia 13,  Martina 8, Materdomini 5.

giovedì 13 gennaio 2011

Sant’Antonio Abate


Si svolgerà domenica 16 gennaio 2011 a Ceglie Messapica, la Festa in onore di Sant’Antonio Abate. Seguirà alle 18:00 la Sagra del maiale. Il ricavato della manifestazione, organizzata dall’Associazione Amici del Borgo Antico, con sede in Piazza Vecchia, e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica, sarà utilizzato (detratte le sole spese) per il restuaro dell’affresco della Madonna della Croce. Raduno alle 10:45 in Largo Ognissanti per la benedizione degli animali.
Fonte

Intanto a Novoli ...

La festa di “Sant’Antonio Abate e la Focara di Novoli, I giorni del fuoco”, rappresenta l’evento clou dell’inverno salentino. L’iniziativa, che ha radici antichissime, nasce dalla devozione al Santo, e si è sviluppata nel corso degli ultimi anni diventando un vero e proprio evento, atteso e partecipato da pellegrini e turisti, sicuramente di tutta la Puglia, e di buona parte del sud Italia. Caratteristica peculiare è la maestosa “Fòcara”, elemento della cultura "immateriale", assunto ormai come simbolo di Novoli. Monumento unico nella sua maestosità e grandezza, è un enorme falò di tralci di vite secchi sapientemente lavorati e messi insieme con tecniche antichissime, che si tramandano di padre in figlio. Il risultato è una pira di 20 metri di diametro e 25 metri di altezza, che non ha pari almeno in Italia e nel bacino del Mediterraneo.


 
Costruzione della Fòcara 2011: immagini in tempo reale 
oppure clicca qui

martedì 11 gennaio 2011

XVII Stagione Concertistica "Caelium"


La XVII Stagione Concertistica "Caelium" organizzata dall’Associazione Caelium di Ceglie Messapica, direttore artistico Massimo Gianfreda, avrà luogo da gennaio a giugno 2011 nel Teatro Comunale di Ceglie Messapica. In questo pregevole luogo d’arte, che è stato riconosciuto come uno dei teatri storici pugliesi, si terranno otto concerti con la guida all’ascolto a cura del musicologo Palmo Liuzzi. La XVII Stagione Concertistica Caelium si avvale del sostegno del Comune di Ceglie Messapica, Assessorato alla Cultura, e del patrocinio dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e della Provincia di Brindisi.

PROGRAMMA

Caelium XVIIDOMENICA 23 GENNAIO ore 19.00

RIMBAMBAND
Teatro-Musica
Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia, lo spettacolo diventa "il sol ci ha dato alla testa"
Esecutori:
Raffaello TULLO - voce
Renato CIARDO - batteria
Vittorio BRUNO – contrabbasso
Nicolò PANTALEO - sassofoni
Francesco PAGLIARULO - piano

DOMENICA 06 FEBBRAIO ore 19.00
"Itinerario poetico musicale nella canzone italiana del XX secolo"
Esecutori:
Tonfa GIOVE -soprano
Adriana DE SERIO -pianoforte
Musiche di: Costa, Lama, Gill, Mario, Bixio, De Curtis, D 'Anzi, Rusconi, Sciorini, Trovaioli, Modugno, Sartori, Pessicchio

DOMENICA 20 FEBBRAIO ore 19.00
Duo ARENA - MUNAFO'

Esecutori:
Aptero ARENA - violino
Maria Assunta MUNAFO' -pianoforte
Musiche di: Beethoven, Tchaikovsky, R. Strauss

DOMENICA 06 MARZO ore 19.00
Pianista
RAFFAELE D'ANIELLO
La musica pianistica di Chopin e Liszt

DOMENICA 03 APRILE ore 20.00
La scuola del clarinetto nel Real Collegio di musica di Napoli: tecnica, virtuosismo, melodia e tradizione
L'ottocento cameristico a Napoli:
dal ‘canto’ allo ‘strumento’
Esecutori:
Piero PELLECCHIA - clarinetto
Rossella VENDEMIA - pianoforte
Musiche di: Sebastiani, Pontillo, Labanchi, Mercadante, Cavallini

DOMENICA 17 APRILE ore 20.00
La Sonata per Violoncello e Pianoforte
nel periodo classico, romantico e moderno
Esecutori:
Giuseppe CARABELLESE - violoncello
Vito REIBALDI -pianoforte
Musiche di: Beethoven, Brahms, Kapustin

DOMENICA 08 MAGGIO ore 20.00
L'Arte della trascrizione musicale
Esecutori:
Antonio SIMEONE - oboe
Vincenzo DE NITTO - chitarra
Marco DE LUCA -fisarmonica
Musiche di: Marcello, Bugmuller, Lee, Lecuona, Coste, Dowland, Donizetti, Piazzolla

DOMENICA 05 GIUGNO ore 20.00
VITTORIO MEZZA TRIO
Gli standard del jazz e della long americana
Esecutori:
Massimo MORICONI - contrabbasso
Ettore FIORA VANTI - batteria
Vittorio MEZZA - pianoforte

lunedì 10 gennaio 2011

Sport


Dalla redazione sportiva

ahiceglie



Pallacanestro Serie B Dilettanti Maschile - Gir.D
 BENEVENTOCEGLIE 
 57-59
Classifica: Reggio C. 20, Asd Nuovo Basket Cb 18,  Orlandina Basket 18,  Francavilla 16, Martina F. 16, Ceglie 14, Catanzaro 14, M.S. Campobasso 14, Corato 14, Melfi 10, Ragusa 8, Bari 8, Bernalda 6, Benevento 6
Pallacanestro Serie C Regionale
 EAGLES BRINDISI - N.P. CEGLIE 
 92 - 80

Classifica: Dld Basket Taranto 30, Taranto 24, Santeramo 22, Castellana 22, Np Nardò 22, Libertas  Trani 20,  Barletta 16, Mesagne 16, Quelli Che … Brindisi 16, Invicta Brindisi 14,  S. Vito 12, Assi Brindisi 12, Ceglie 10, Eagles Ruvo 6, Eagles Brindisi 8,  Bari 0. 



Pallavolo Serie C Femminile - Gir. B 
 MAGIC VOLLEY - CEGLIE
 3 - 1
Parziali: 25-22 / 22-25 / 25-16 / 25-21
Classifica: Maglie 26, Mesagne 24, Ugento 23, Aquarica 22, Magic Volley 22, U.S.Lightning 19, Ceglie 16, L.Tempesta 12, Collepasso 10, Volleyball 8,  ASD Olimpius 7,Techni Plant 5, Assi Brindisi 4.
Pallavolo Serie D Maschile - Gir. B 
 N.P. CEGLIE
 Riposo
Classifica: Monopoli 24, Putignano 19, Ceglie 16, Cassano 14, Gioia 13,  Martina 8, Materdomini 5.

.