.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

a

giovedì 31 maggio 2012

Gran Galà Lirico

Il Lions club Alto Salento di Ceglie Messapica e Alphard Record con il  patrocinio del comune di Ceglie Messapica organizzano per il 2 giugno 2012 alle ore 20:00 presso il teatro comunale di Ceglie Messapica il

Gran Galà Lirico
Città di Ceglie Messapica 

uno spettacolo in beneficenza il cui ricavato  sarà destinato al progetto lions "Un  Vaccino Una  Vita", campagna a sostegno della vaccinazione rivolta a 157 milioni di bambini, infatti a causa del morbillo ogni giorno nel mondo ne muoiono 450.
Si tratta di un obiettivo difficile, ma raggiungibile se si considera il fatto che lo scorso anno nell'ambito di un progetto pilota il Lions Club International ha vaccinato 41 milioni di bambini in Etiopia, Madagascar, Mali e Nigeria.
E’ un’occasione, per dare un segno e essere solidale con chi è più debole e meno fortunato di noi.                                                                                            

"Con ogni EURO donato, 2 BAMBINI possono essere salvati dal MORBILLO".

Rocco  Urso
Presidente lions club Ceglie Messapica Alto Salento


Antonio di Padova


COMITATO ORGANIZZATORE
Presidente:
Sac. Gianni Caliandro - Parroco
Vicepresidente:
Diacono Pietroronzo Cinieri

Componenti:
Argentiero Vito
Bellanova Cosimo
Caliandro Cosimo
Caliandro Francesco
Cavallo Madia
Ciniero Giuseppe
Ciniero Isabella
Elia Antonio
Francioso Angelo
Leuzzi Fontana
Monaco Cosimo
Roma Mimmo
Roma Stefano
Urso Vito

mercoledì 30 maggio 2012

Premio Nazionale delle Arti

Si sono svolte ieri ed oggi presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica le selezioni del Premio Nazionale delle Arti organizzato dal MIUR a cui hanno partecipato 33 dei 40 iscritti cantanti lirici provenienti da tutti i conservatori d' Italia.
 La giuria ha selezionato per la prova di semifinale che si è svolta oggi pomeriggio alle 15.30 i seguenti cantanti:
• Marra Stefano ("Santa Cecilia" Roma),
• Nizzardo Domenico ("Francesco Cilea" Reggio Calabria),
• Pavone Claudia ("AgostinoSteffan" Castelfranco Veneto),
• Uyar Deniz ("Giuseppe Verdi" Torino),
• Brull Anna ("Tito Schipa" Lecce),
• Choi Deuk Kyu ("Santa Cecilia" Roma),
• Colasanto Marica ("Niccolò Paganini" Genova),
• Desole Matteo ("Luigi Canepa" Sassari),
• Di Ciccio Annalisa ("Alfredo Casella" L'Aquila),
• Ferrarini Annalisa ("Arrigo Boito" Parma),
• Keng Li ("Santa Cecilia" Roma).

 Domani saranno resi noti i nomi dei 4 finalisti che parteciperanno venerdì 1 Giugno alla prova finale che si svolgerà a Lecce alle ore 20:30 presso il Teatro Politeama Greco con l'Orchestra Sinfonica "Tito Schipa" diretta dal M° Giovanni Pellegrini.

Piccoli scrittori crescono

 "Ti racconto una storia...scritta da me" è un libro di cinquanta pagine che raccoglie le storie che i ragazzi delle classi 3^ A e B del 1° circolo didattico" Edmondo De Amicis" hanno realizzato nel corso di questi mesi, durante il progetto PON di "Lettura e Scrittura Creativa".

PREMESSA

“Game boy, Playstation, Nintendo Wii…, ma i libri noooo!!!!!!! Che noia!”. Questa la risposta che molti bambini avrebbero dichiarato, sentendo parlare di un progetto PON basato sulla “Lettura e scrittura creativa”.
Invece no!
Gli alunni delle classi terze delle sezioni A e B hanno avuto modo di scoprire, sperimentare e affermare che “Leggere e scrivere… è un piacere!.
Attraverso un percorso formativo, basato sulla conoscenza del mondo dell’editoria per l’infanzia e di diverse metodologie di scrittura creativa, i bambini hanno imparato che non esistono solo diversi tipi di testo, argomentativo, descrittivo, narrativo, ecc., ma che esistono anche diversi generi letterari: romanzi biografici, romanzi storici, filastrocche e poesie, fantascienza, fantasy, fumetti, favole e fiabe, avventura, horror e gialli, ecc. ognuno con caratteristiche specifiche.
Con grande entusiasmo hanno scoperto fisicamente la biblioteca d’istituto, ribattezzata come “nuova amica”dove, manipolando i libri, i bambini hanno avuto modo di apprendere le informazioni che vengono riportate sulle copertine dei libri e nelle pagine interne, i codici di archiviazione, il linguaggio tecnico-editoriale specifico per indicare ogni elemento che compone un libro e il loro codice di archiviazione, per una ricerca ottimale.
Le innumerevoli letture ad alta voce hanno permesso loro di comprendere che leggere, in modo corretto, comunica emozioni e sensazioni piacevoli a noi stessi, ma anche agli altri; attraverso l’ascolto, la nostra mente può vivere le avventure riportate nei libri come se fossimo degli spettatori.
Inoltre, gli alunni hanno conosciuto la città di “Fantasilandia” un posto speciale, dove non occorre fare benzina per andarci, perché la macchina non serve; non si deve prendere nessun mezzo di trasporto e quindi non s’inquina l’ambiente; non si paga alcun biglietto, neanche il pedaggio e si arriva in un secondo; le parole non si comprano; ma, soprattutto, non serve essere accompagnati da mamma e papà!
A Fantasilandia ogni bambino può vivere in un castello di cioccolato o in un panino con salame, può avere un letto fatto di nuvole, può sedersi sulle palline di un cono gelato che non si scioglie o scoprire il mondo, stando sulla punta del becco di un uccello.
Proprio in questa città, gli alunni hanno avuto modo di cimentarsi nelle prime imprese di scrittori creativi scrivendo diverse storie di pura fantasia
Questo piccolo libro vuole rappresentare parte del lavoro svolto durante queste ore di laboratorio, raccogliendo alcune delle storie create.
Chissà, magari questi piccoli alunni diventeranno famosi!

La curatrice
Giusi Pignatelli



All'interno sono racchiuse storie strane adatte solo a lettori che vogliono vivere di sogni e fantasia.
C'è la storia di gruppo- A Darilan: due piccoli innocenti in carcere
-La farfalla Caterina
-Un cruciverba in cerca di voce
-Angelica la barca lettrice
-Un fiore in cerca di amicizia
-il rinoceronte rubatorte
-La carta golosona
-Il burro per un ippopotamo
-la babola e il wurstel
-la mano meccanica e l'estintore
-la libreria parlante
-l'orologio mangiaorecchini
-Martino canterino e non solo...
-Francesco e il rinoceronte
-Un'amica invidiosa
-Il sogno della nuvola
-Storie di piedi

P.S. Purtroppo le copie sono limitate e quindi disponibili solo per i bimbi.

Documentario relativo alle attività laboratoriali svolte durante il progetto P.O.N.

Scusi, due domande...

Due interrogazioni del consigliere comunale d'opposizione Tommaso Argentiero al sindaco di Ceglie Messapica.
1 - Bando Regione Puglia FEASR 2007-2013 Misura n. 125
    Bando Pubblico per “Miglioramento e sviluppo delle infrastrutture connesse allo sviluppo e all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura”
2 - Affidamento di doppio incarico a professionista esterno per l’accatastamento dell’immobile comunale “Centro Anziani” – illegittima Determina di revoca.
Clicca qui per leggere le interrogazioni.

martedì 29 maggio 2012

Ciao Pierpaolo

"Canto General", di Pino Minafra, un affettuoso omaggio a Pierpaolo Faggiano, amico della MinAfric Orchestra, amico di Roberto Ottaviano, Vittorino Curci, Sebi Tramontana, dello stesso Pino Minafra.. Un grazie anche a Massimo Gianfreda che ha ospitato la MinAfric nell'ambito della XVIII Stagione Concertistica dell'Associazione Caelium.
Teatro Comunale di Ceglie Messapica, 27 Maggio 2012

Apart

Da qualche giorno sono online un video promo dell’EP che sarà pubblicato in autunno e 2 canzoni del gruppo rock cegliese Apart composto da Marco Biondi - Drums, Mixer, Nate Shinoda - Drums, Bass, Donato Francioso - Guitar, Bass, Francesco Speciale -Duck Voice, False Guitars.
Buon ascolto.

http://www.myspace.com/apartitaly
http://www.facebook.com/apartrock

Video promozionale EP "ALL DEAD?" in uscita autunno 2012



No cops today
Apart song from " ALL DEAD ? " EP out October 2012
Cover by Pietro Urgesi and Francesco Spaziale

 

Best in August
Apart song from " ALL DEAD ? " EP out October 2012
Cover by Pietro Urgesi and Francesco Spaziale

lunedì 28 maggio 2012

Piccoli Fellini, Gasmann, ... crescono

Cortometraggio scritto ed interpretato dagli alunni del 1° Circolo "E. DE AMICIS" di Ceglie Messapica (Br).

domenica 27 maggio 2012

Una luce per la vita

Si è svolta questa sera "Una luce per la vita- Accendiamo, tutti insieme e uniti, una luce per ricordare Melissa Bassi e tutte le vittime innocenti della violenza." nella villa Cento Pini con una folta partecipazione di cittadini di tutte le età. Sono intervenuti due studenti delle scuole superiori di Ceglie, il sindaco, don Gianni Caliandro e il vice sindaco di Mesagne, nonchè docente della scuola Morvillo Falcone di Brindisi. La manifestazione si è conclusa con un corteo simbolico all'interno della villa, dopo che ogni partecipante ha acceso un lumino. 


CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DEL CORTEO.

Buona domenica


dalle ore 10.00-13.00 Piazza S. Antonio
Raccolta firme sulla legge regionale di iniziativa popolare sulla doppia preferenza


dalle ore 10.00-13.00
Centro Documentazione Archeologica
Info qui.


dalle ore 10.30-12.30
Galleria d'Arte Moderna Emilio Notte
Info qui.

Ore 13.00 Pranzo
Info qui.

Ore 16.00 Passeggiata nel centro storico

dalle ore 19.00-22.00 Piazza S. Antonio
Raccolta firme sulla legge regionale di iniziativa popolare sulla doppia preferenza


Ore 19.30 Villa Cento Pini
Una luce per la vita
Accendiamo, tutti insieme e uniti, una luce per ricordare Melissa Bassi e tutte le vittime innocenti della violenza.

Ore 20.00 Teatro Comunale
XVIII STAGIONE CONCERTISTICA "CAELIUM"
Minafric Orchestra.
Voci e suoni da Sud

Ore 21.00 Cena
Info qui.

Farmacia di turno
Farmacia Lagamba Galante
Viale Moro Aldo, 14
Telefono: 0831-377167

Distributori carburanti
BASILE PETROLI: Via per Ostuni
ESSO: Via Martina


sabato 26 maggio 2012

Raccolta firme



Sabato 26 maggio il Comitato di Ceglie allestirà un banchetto per la raccolta firme sulla legge regionale di iniziativa popolare sulla doppia preferenza, dalle ore 10 alle 13 in via Catullo (zona mercato, incrocio via Matteotti) e dalle ore 19 alle 22, invece, sarà allestito il gazebo in piazza Sant'Antonio.
Domenica 27 maggio, il gazebo sarà allestito in piazza Sant'Antonio dalle 10 alle 13 e dalle 19 alle 22.

Il post pubblicato il 17 maggio 2012
Presentazione della legge regionale su iniziativa popolare "Disposizioni in materia di equilibrio nella rappresentanza di genere nelle elezioni per il Consiglio regionale e la/il presidente della Regione".

Questi i punti più importanti della proposta di legge:
• In ogni lista nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore al 50%.
• La lista che non rispetti questa caratteristica non è ammessa.
• In tutti i programmi di comunicazione politica deve essere assicurata la presenza paritaria di candidate/i di entrambi i sessi, nei messaggi autogestiti deve essere messa in risalto con pari evidenza la presenza di candidate/i di entrambe i sessi nella lista presenta dal soggetto politico che realizza il messaggio.
• Si posso esprimere uno o due voti di preferenza
• Se si esprimono due preferenze queste non possono riferirsi a due candidate/i dello stesso sesso
• Se si esprimono due preferenze per candidate/i dello stesso sesso la seconda preferenza è nulla


--------------------------------------------------

Domenica 27 maggio ore 19.30
Una luce per la vita

Accendiamo, tutti insieme e uniti, una luce per ricordare Melissa Bassi e tutte le vittime innocenti della violenza.

Villa Cento Pini
Ceglie Messapica

venerdì 25 maggio 2012

SWITCH OFF

Lo SWITCH OFF AL DIGITALE TERRESTRE, previsto per oggi, inizia con l'oscuramento totale?
Tutti i canali TV oscurati.
Con il termine switch-off si intende lo spegnimento dei tradizionali segnali televisivi analogici e il passaggio ai nuovi segnali in digitale terrestre. Da quel momento per poter vedere la televisione digitale sarà necessario dotarsi dell'apposito decoder solo per i vecchi televisori.
Speriamo bene. 

"Se durante la giornata dello Switch-off non riesci a ricevere i canali o rilevi improvvisi oscuramenti, non preoccuparti e attendi la tarda mattinata del giorno stabilito. La transizione infatti avverà intorno alle ore 10 del mattino. Nelle giornate prima e dopo la data prestabilita per il passaggio i tecnici nelle stazione tv operano per risolvere tutti i problemi di sincronizzazione delle frequenze, si potrebbero quindi verificare difficoltà di sintonizzazione di alcuni canali. Se le reti nazionali e locali durante la giornata non si vedono, aspetta almeno un’ora abbondante per risintonizzare i canali.

In tarda mattinata fai la sintonizzazione automatica dei canali. E’ la prima operazione da fare, molto semplice e pratica, che aggiornerà la lista dei canali della tv digitale terrestre ricevibili sul tuo apparecchio. Segui queste indicazioni per sintonizzare il tuo tv o il tuo decoder.

Se non riesci a ricevere subito tutti i nuovi canali digitali, riprova la sintonia dopo un’ora. La transizione al digitale terrestre potrebbe dare dei problemi di ricezione legati ai lavori in corso. Se dopo la prima sintonizzazione non vedessi alcuni canali, attendi qualche ora, sperando che proprio in quel momento non trasmettano il tuo programma preferito, e riprova la ricerca dei canali più volte durante la giornata."
Fonte.

Una luce per la vita


Alle scuole di ogni ordine e grado, ai sindacati di categoria, alla cittadinanza tutta

Oggetto: Una luce per la vita- manifestazione cittadina del 27.05.12 –
I fatti tragici e violenti di Brindisi del 19 maggio u.s. non possono lasciarci indifferenti di fronte alla violenza, di qualsiasi matrice essa sia, perpetrata ai danni di giovani che rappresentano il futuro della nostra società. Gli studenti delle scuole superiori , le associazioni e le realtà ecclesiali del territorio indicono, per Domenica 27 maggio p.v. dalle ore 19.30 alle ore 20.30, presso la Villa Cento Pini, un raduno silenzioso in ricordo di Melissa Bassi. L’accensione delle candele vorrà essere , invece, segno di una solidarietà attiva, umana e collettiva per dire no ad ogni tipo di violenza e per dire sì alla vita, alla giustizia, alla dignità umana , alla verità. Stare insieme, uniti per testimoniare che Ceglie è dalla parte di chi crede che la conoscenza, la cultura, la pace, la libertà è la risposta a ogni tragica e vile azione violenta. Si darà voce soprattutto agli studenti e ad alcune rappresentanze civili e religiose del territorio, ma sarà soprattutto la voce del silenzio e la forza della presenza ad esprimere la nostra vicinanza a tutti gli studenti e a tutte le famiglie tragicamente colpite da questo brutale evento. Con la presente, si invita, pertanto la cittadinanza tutta, le forze sociali e territoriali a partecipare all’iniziativa nella convinzione che la presenza di ognuno possa essere segno di speranza per una società di pace.
Ceglie Messapica, 22.05.2012
I promotori: Studenti degli Istituti di Istruzione secondaria di secondo grado,parrocchia Maria Immacolata, parrocchia Maria SS. Assunta, parrocchia S. Rocco, comitato cittadino “Ceglie nel cuore”, Otto Volante, Lions Club-Ceglie Messapica-Alto Salento, Scout AGESCI, Scout CNGEI, A.C.I.A.M, Passoditerra, Giardino di Pace, Centro Italiano Femminile, C.I.A., Pro-movendo, Genius- loci, Cooperativa Prisma, blog “ Ahi Ceglie”, Gruppo teatrale “Maria SS.Assunta”.

NON C’E’ SPERANZA, SENZA SPERANZA DI GIUSTIZIA … Continuità è trasformare l’indignazione passeggera in sentimento stabile, in motivazione che nutre l’azione e si lascia nutrire dall’azione. Quanti gli indignati di ieri sono i rassegnati,o peggio, i cinici di oggi? La denuncia è certo necessaria, ma acquisisce pieno valore soltanto quando è seguita da una proposta e dall’impegno nel portarla avanti”. (don Luigi Ciotti)

Piani... di parole tra noi prima o poi ci portano via

Da notare la fascia del sindaco
indossata correttamente. 
L’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica, al fine di ricordare e commemorare Melissa, la giovane uccisa dall'ordigno esploso sabato scorso davanti all'istituto 'Morvillo Falcone', ha fissato per oggi con inizio alle ore 10,00, una seduta straordinaria monotematica aperta del Consiglio Comunale, presso l’Atrio della Scuola del 1° Circolo Didattico “E. De Amicis” (Via Mercadante), per la trattazione del seguente ordine del giorno:
“Gravi accadimenti di Brindisi del 19 maggio presso la Scuola Morvillo-Falcone. Incontro con le Scuole di ogni ordine e grado e le Istituzioni religiose”.
Alla seduta consiliare interverranno alcune classi del 1° e del 2° Circolo Didattico, della Scuola Media G. Pascoli nonché dell’Istituto Superiore “C. Agostinelli; inoltre hanno assicurato la presenza i Parroci della Chiesa Matrice, Chiesa San Lorenzo da Brindisi, Chiesa San Rocco e Chiesa Don L. Guanella.

Piano di Recupero e Piano del Colore 
Castello Ducale ore 18.00
L'Amministrazione Comunale incontra la città per illustrare le prime fasi della redazione del Piano di Recupero del Centro Storico e del Piano del Colore.
L’incontro sarà introdotto dal
Sindaco Luigi Caroli e dall'Assessore all'Urbanistica Emanuela Gervasi.
Relazioneranno :
-Prof. Ing. Livio De Santoli - Direttore del Centro Interdisciplinare Territorio, Edilizia, Restauro, Ambiente nonchè Docente di Fisica Tecnica Ambientale presso la Facoltà di Architettura "Valle Giulia -Sapienza di Roma"
- Prof. Arch. Nicola Santopuoli - Docente di Elementi di Restauro Architettonico presso la Facoltà di Architettura "Valle Giulia -Sapienza di Roma"
- Prof. Arch. Mariano Mari - Docente di Urbanistica presso la Facoltà di Architettura "Valle Giulia -Sapienza di Roma".
Aspettiamo che i fiumi di parole si trasformino in un risultato concreto, che sarà utile e importante per la città, per darne un giudizio.
P.S. Attenzione ai vuoti e ai buchi del tessuto urbanistico del centro storico, mi raccomando! 





In ricordo di Pierpaolo Faggiano

Gazzetta del Mezzogiorno 24 maggio 2012
Clicca per ingrandire
XVIII STAGIONE CONCERTISTICA "CAELIUM"
Domenica 27 maggio, ore 20.00  
Minafric Orchestra.
Voci e suoni da Sud
(concerto jazz in prima nazionale). 

giovedì 24 maggio 2012

5 stelle


Ricevo e pubblico
Ciao sono Piero Francioso oggi ho aperto un meetup al seguente indirizzo web http://www.meetup.com/Ceglie-5-Stelle/ ti pregherei di pubblicare la notizia per dare modo a chi volesse partecipare di aggregarsi.
Il Meetup è uno strumento web usato da tutto il movimento 5 stelle e gli amici di beppe grillo per dare l'opportunità di incontrarsi, organizzarsi ed impegnarsi in modo democratico.
Le iscrizioni sono libere e assolutamente gratutire il tema principare del meetup per ora è il seguente: Un gruppo di cittadini/e liberi con la voglia di partecipare, condividere, impegnarsi per il loro territorio e una politica migliore.
A breve il primo incontro e l'oraganizzazione del primo evento.


Incidente

Incidente sulla via per Ostuni nei pressi della stazione, 4 feriti.
Un'automobile proveniente da Ostuni è andata fuori strada, probabilmente per l'elevata velocità, nella curva che immette sul rettilineo che costeggia i binari della stazione FSE. Feriti i quattro occupanti non cegliesi. Intervenuti carabinieri, vigili del fuoco e tre ambulanze.
Potevo fotografare i feriti ma non l'ho fatto.
Rispetto per chi soffre.


Il servizio di Adele Galetta su TeleBrindisi
CLICCA QUI


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sport

Dalla redazione sportiva
ahiceglie
Pallacanestro Serie D  Play-off
 ADRIA BARI - A.DIL. BASKET CEGLIE  
 60-71 
 Parziali:  19 - 14,  13 - 22,  8 - 10,  20 - 25  



A. Dil. Basket Ceglie è promossa in
Serie C Regionale

Eccellenze del territorio e formazione

CEGLIE MESSAPICA – Giovedì 24 maggio, alle ore 17.00 in via Francesco Argentieri 136, a Ceglie Messapica, si terrà un interessante convegno promosso dall’Ente di formazione “S.Elisabetta”.
In occasione del convegno di studi, sul tema “Eccellenze del territorio e Formazione : ingredienti essenziali per uno sviluppo possibile”, sarà anche inaugurata la nuova sede del Centro Studi e dell’Accademia Mediterranea del Gusto “S.Elisabetta”, proprio a Ceglie, capitale indiscussa della gastronomia.
Numerosi gli ospiti della serata. Interverranno, tra gli altri, il sindaco Luigi Caroli, l’assessore provinciale Pietro Mita, il consigliere regionale Antonio Matarrelli, la presidente della ‘S.Elisabetta’ Lidia Principe, Francesco Nacci dell’Agenzia regionale ‘Pugliapromozione’, Agostino Grassi segretario della Fondazione “Dieta Mediterranea”, Romualdo Marandino dell’Università di Salerno, Rocco Caliandro Delegato Brindisi ‘Ais’ Puglia e Felice Suma Presidente del Consorzio per la tutela del “Biscotto di Ceglie Messapica – Presidio Slow Food”.
La “S.Elisabetta”, associazione socio-educativa con numerose sedi in Campania, Puglia, Calabria, Molise e Lazio, è un ente accreditato al Miur per la formazione.
Tra le sue finalità promuove attività di informazione, documentazione e ricerca su psicologia, medicina, educazione, socio-assistenza e sociologia, gestione aziendale e promuove azioni di formazione per docenti e operatori sociali, sanitari, della riabilitazione e della Pubblica Amministrazione.

mercoledì 23 maggio 2012

Una luce per la vita



Al Sig. Sindaco
CAROLI Luigi
Ceglie Messapica
Oggetto: Una luce per la vita- manifestazione cittadina del 27.05.12 – Richiesta di patrocinio -
I fatti tragici e violenti di Brindisi del 19 maggio u.s. non possono lasciarci indifferenti di fronte alla violenza, di qualsiasi matrice essa sia, perpetrata ai danni di giovani che rappresentano il futuro della nostra società. Gli studenti delle scuole superiori , le associazioni e le realtà ecclesiali del territorio indicono, per Domenica 27 maggio p.v. dalle ore 19.30 alle ore 20.30, presso la Villa Cento Pini, un raduno silenzioso in ricordo di Melissa Bassi. L’accensione delle candele vorrà essere , invece, segno di una solidarietà attiva, umana e collettiva per dire no ad ogni tipo di violenza e per dire sì alla vita, alla giustizia, alla dignità umana , alla verità. Stare insieme, uniti per testimoniare che Ceglie è dalla parte di chi crede che la conoscenza, la cultura, la pace, la libertà è la risposta a ogni tragica e vile azione violenta. Si darà voce soprattutto agli studenti e ad alcune rappresentanze civili e religiose del territorio, ma sarà soprattutto la voce del silenzio e la forza della presenza ad esprimere la nostra vicinanza a tutti gli studenti e a tutte le famiglie tragicamente colpite da questo brutale evento. Con la presente, si invita, pertanto, la S.V. e tutta l’Amministrazione Comunale , a partecipare all’iniziativa nella convinzione che la presenza di ognuno possa essere segno di speranza per una società di pace.
NON C’E’ SPERANZA, SENZA SPERANZA DI GIUSTIZIA … Continuità è trasformare l’indignazione passeggera in sentimento stabile, in motivazione che nutre l’azione e si lascia nutrire dall’azione. Quanti gli indignati di ieri sono i rassegnati,o peggio, i cinici di oggi? La denuncia è certo necessaria, ma acquisisce pieno valore soltanto quando è seguita da una proposta e dall’impegno nel portarla avanti”. (don Luigi Ciotti)Ceglie Messapica, 22.05.2012

I promotori: Studenti degli Istituti di Istruzione secondaria di secondo grado, parrocchia Maria SS. Assunta, parrocchia S. Rocco, comitato cittadino “Ceglie nel cuore” Lions Club-Ceglie Messapica-Alto Salento, Scout AGESCI, Scout CNGEI, A.C.I.A.M, Passoditerra, Giardino di Pace, Centro Italiano Femminile, C.I.A., Pro-movendo, Genius- loci, Cooperativa Prisma, blog “ Ahi Ceglie”, Gruppo teatrale “Maria SS.Assunta”.

GIORNATA NAZIONALE DEL SOLLIEVO

BRINDISI - Ospedale "PERRINO" - 27 MAGGIO 2012 
Aquiloni da costruire e far volare, biciclette da preferire e un libro da portare in dono perché nasca una biblioteca. Ecco tre degli ingredienti che, insieme a musica, animazione, teatro e solidarietà, daranno corpo alla Giornata Nazionale del Sollievo del Perrino, deciso ad adottarla sulla scia dell'impresa che da qualche anno la Fondazione Gigi Ghirotti, insieme alla Conferenza delle Regioni e al Ministero della Salute, hanno lanciato in tutta Italia.
A promuoverla nel contesto brindisino la Asl/Brindisi e l'Associazione Progetti per la Radioterapia che a quanto sembra dall'intensissimo programma, hanno contagiato molti altri: associazioni, singoli cittadini, artisti di grande talento e volontari (elenco lunghissimo allegato in fondo alla pagina). Ingresso libero e auspicato per tutti quelli che vorranno assistere agli spettacoli e soprattutto favorire quel dialogo fra Ospedale e territorio che l'appuntamento auspica (si parte alle 10,00 e si continua sino alle 20,30).
Se naturalmente per ragioni tecniche, organizzative ed economiche, l'Ospedale è luogo separato dalla città, in cui si aggregano malattia e sofferenza, è assolutamente acquisito il ruolo terapeutico che socialità e cultura assumono nella cura e più generalmente nel sollievo.
Naturalmente il malato ha bisogno di riposo, ma che significa riposare? Essere inattivi? Essere segregati? Il ricovero in ospedale non sempre corrisponde ad una impossibilità assoluta di movimento e tantomeno di relazione. Più spesso è frutto di una necessità diagnostica o terapeutica conciliabile con attività contenute e soprattutto con le relazioni umane, affettive, culturali.
L'obiettivo è importante e non riguarda l'evento in sé (pur ricchissimo di proposte da non perdere), ma un'idea diversa di rapporto fra Ospedale e comunità.

Sostengono l'impresa: Andrea Acquaviva, Altraimmagine, suor Anna, Nunzia Antonino, Armamaxa Teatro, Fondazione Ant, Associazione Avulss, Banda scolastica Materdona/Moro di Mesagne, Filumena Carlucci, Casarmonica, Rosangela Chirico, Servizio Forestale Regione Puglia ARIF, Vito De Lorenzi, Virginia Destino, Luigi Errico, Enrico Gemma, Gemeaz-Cusin; Carmelo Grassi, Into the bike, Mario Liuzzi, Associazione La Manovella, Maria Domenica Maggiore, Ennio Masiello, Enzo Minna, Cooperativa Naukleros, Tonino Papa, Paola Petrosillo, Carlo e Paride Pezzolla, Antonella Roma, Associazione Rosa dei 20, Rotary International, Michele Sfarra, Società Trasporti Pubblici Brindisi, Cooperativa Solidarietà e Rinnovamento, Mimmo Tardio, Teatro Pubblico Pugliese, Wolfpack e Pallacanestro San Vito e il personale medico, sanitario, tecnico e amministrativo del Perrino.

segreteria organizzativa: Asl Brindisi Struttura Informazione e Comunicazione Istituzionale; S.c. Radioterapia; Thalassia Teatro.
cura: Carlo Bruni, Katia Cucinelli.
info numero verde 800.553166 - 0831.537641 - 377.1949814

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GIORNATA.
Clicca qui.

L'artista cegliese propone una istallazione impiegando materiali riciclati d'origine ospedaliera. Trasparenze, contenitori di vita, tracciano una linea di difesa, su cui l'arte si pone come segno d'amore, vessillo, ponte che porta sollievo al cuore. Sensoriamente in erosanima.

Io non ho paura.

Io non ho paura.
In piazza il 26 maggio 2012.
Per Melissa e per il nostro futuro.

Non si può morire entrando a scuola. Queste parole continuano a rimbalzare nella testa di ciascuno di noi nelle ultime ore.
Finora nessuno si era mai permesso di toccare la scuola in questo modo, con un atto che oltre ad essere assassino e criminale è vigliacco e vergognoso.
Colpire la scuola vuol dire colpire il futuro di un paese, la speranza di costruirne uno migliore.
Colpire la scuola vuol dire colpire la democrazia, soprattutto in un territorio come il nostro, in cui da anni lottiamo contro le Mafie e ci scontriamo contro l'assenza di lavoro, in un territorio in piena crisi ambientale. Le scuole, soprattutto nella nostra terra, rappresentano uno dei pochi luoghi collettivi e di partecipazione.
Hanno spezzato i sogni di Melissa ma non spezzeranno mai i nostri. I sogni di Melissa diventeranno anche nostri.

In questi giorni in tutta Italia si è parlato di Brindisi e delle nostre scuole,
degli studenti brindisini e della paura di tornare a scuola, dopo il 19 maggio.
La paura non può essere una risposta alla morte di Melissa, la paura non può essere uno strumento di controllo di un territorio e di un paese stesso.

Non si può parlare di Brindisi solo quando scoppiano le bombe. Dobbiamo scendere in piazza non solo per semplice solidarietà, ma perché tutta l'Italia non deve dimenticare quello che è successo, che vive dentro un contesto sociale caratterizzato da una cultura violenta e individualista, dall'assenza di politiche di tutela del territorio, dai tagli alla scuola, dalla precarietà dilagante che attanaglia le vite e il futuro della nostra generazione.

La partecipazione, la democrazia e la richiesta di giustizia sono la risposta ad un atto così grave che ha sconvolto il nostro territorio e tutta l'Italia.

Per questi motivi a una settimana dall'attentato chiediamo a tutti gli studenti di scendere in piazza a Brindisi, per stare accanto ai giovani brindisini e per affermare con determinazione che c'è bisogno oggi più di ieri di creare un fronte sociale forte che combatta la violenza scellerata, di QUALUNQUE MATRICE sia, con la speranza, la solidarietà e la giustizia e ci aiuti a ricostruire una cultura radicata di legalità e democrazia.

Pretendiamo Verità, Difendiamo la Scuola, Lottiamo per il Futuro.

Ritrovo ore 9 presso la Stazione di Brindisi.

Le studentesse e gli studenti dell'Istituto Morvillo di Brindisi (le rappresentanti Francesca D'Agnano e Vanessa Lapenna); Martina Carpani (Consulta provinciale di Brindisi); Francesca Rossi (Coordinatrice UDS Brindisi)

Raccolgono l'appello e ne sono promotrici a livello nazionale le associazioni

Libera - Rete della Conoscenza - CGIL - Arci - Carovana Antimafie

La mafia uccide, il silenzio pure

Il 23 maggio 1992 Cosa Nostra fece saltare in aria l’auto su cui viaggiava il magistrato antimafia Giovanni Falcone insieme alla moglie Francesca Morvillo e ai tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.
“La mafia non è affatto invincibile, è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni”.
G.Falcone



Open Day

Il Conservatorio " T. Schipa" sede di Ceglie Messapica,in collaborazione con l'Amministrazione Comunale ha organizzato una due giorni denominata MUSICAVIVA FESTIVAL che avrà inizio Giovedi 24 maggio in mattinata dalle 9,30 attraversando le vie del centro storico e proseguendo per l'attuale sede allocata nel castello di Ceglie M.ca ,con la manifestazione denominata OPEN DAY dove la musica incontrerà i cittadini e gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado con piccoli concerti, esibizioni, lezioni e incontri con i docenti.
Il 25 maggio alle ore 20.00 presso il Teatro Comunale si terrà il concerto conclusivo offerto alla città dal titolo MUSICAVIVA KONZERT con la partecipazione dei docenti e degli alunni del Conservatorio con ingresso libero a tutti i cittadini.

martedì 22 maggio 2012

Parole, parole,...

e il consiglio comunale annunciato non si fece più... perchè?
"Martedì mattina, alle ore 13.00, si svolgerà un Consiglio Comunale straordinario che tributerà il doveroso minuto di silenzio quale segno tangibile del dolore della comunità cegliese."
Aggiornamento
Avviso di convocazione seduta straordinaria monotematica aperta del Consiglio Comunale.
il giorno VENERDI’ 25 MAGGIO ALLE ORE 10.00
presso l’Atrio della Scuola del 1° Circolo Didattico “E. De Amicis” (Via Mercadante), per la trattazione del seguente ordine del giorno:
“Gravi accadimenti di Brindisi del 19 maggio presso la Scuola Morvillo-Falcone. Incontro con le Scuole di ogni ordine e grado e le Istituzioni religiose”.
.............

NASCE IL NUOVO SITO WEB ISTITUZIONALE
Il nuovo sito prevede l'attivazione di nuovi servizi ai cittadini nei prossimi mesi. Al momento allora nessuna grande novità. Intanto da evitare assolutamente lo "Stradario" perchè dà indicazioni sbagliate in città (Centro Ricreativo per Aziani nei pressi della stazione, Farmacia Carparelli nei pressi di via XX settembre, ecc.) e soprattutto in campagna per le contrade (Contrada CICIRIELLO,Contrada SELVAGGI,Contrada LECCI, ecc.). I turisti che faranno riferimento a questo servizio si perderanno.
Proposta. Sarebbe utile individuare le contrade e le emergenze architettoniche con le coordinate geografiche in modo da poterle inserire nei navigatori. 

.............................

BRINDISI 
E ora, dopo l'ubriacatura mediatica, visto che non hanno trovato il mostro da sbattere in prima pagina cosa succederà? 
Coincidenze impressionanti.
Lunedì 14 Maggio 2012 15:48
CASTELVOLTURNO (Caserta) - Un finto ordigno, formato da una bombola da gas, una bottiglia e alcuni fili ma senza alcun innesco, con un cartello ove c’era scritto ''Colpiremo dieci volte il Capo dello Stato'', e' stato rinvenuto questa mattina a Castelvolturno nel casertano, a poche centinaia di metri dall'istituto alberghiero in via Parchetti San Rocco. Alcuni residenti hanno allertato i Carabinieri della Compagnia di Mondragone, giunti poco dopo sul posto con il personale del Nucleo Artificieri dell'Arma.
Fonte
.......................

PAROLE, PAROLE, ...
I grillini dopo il successo nelle ultime amministrative devono passare ai fatti, fatti. Dal dire al fare c'è di mezzo il mare?

XVIII STAGIONE CONCERTISTICA "CAELIUM"


XVIII STAGIONE CONCERTISTICA "CAELIUM"
Domenica 27 maggio, ore 20.00:
Minafric Orchestra.
Voci e suoni da Sud
(concerto jazz in prima nazionale).

ESECUTORI:
Pino Minafra (tromba, flicorno, direzione),
Livio Minafra (pianoforte, fisarmonica),
Marco Sannini (tromba),
Vito F. Mitoli (tromba),
Roberto Ottaviano (sax contralto e soprano),
Gaetano Partipilo (sax contralto),
Carlo Actis Dato (sax tenore),
Nicola Pisani (sax baritono),
Sebi Tramontana (trombone),
Beppe Caruso (trombone),
Giorgio Vendola (contrabbasso),
Vincenzo Mazzone (strumenti a percussione).

PROGRAMMA
Presenta Palmo Liuzzi
Canto General  - (Pino Minafra, testo di Pablo Neruda) in ricordo di Pierpaolo Foggiano
MinAfric - (Livio Minafra)
Maccaroni -  (Livio Minafra)
Terronia  - (Pino Minafra)
Mediterraneo(Livio Minafra)
La Girandola - (Livio Minafra)
La danza del Grillo - (Pino Minafra)
Aurel - (Livio Minafra)


MINAFRIC ORCHESTRA
Sorta nel 2007 e attiva già nei circuiti europei e internazionali, nasce per dare VOCE e SUONO alle musiche del nostro tempo (travagliato ed inquieto), volgendo lo sguardo su tutto l'orizzonte geografico, musicale e culturale del nostro Sud. Un progetto intenso e articolato, che vuole leggere e unire con la musica e con un ponte ideale, le complesse e differenti "diversità* musicali e culturali che circondano la nostra "Puglia", terra di approdo di tragedie umane ma anche di speranze e culture. Una terra, la nostra* che per sua vocazione geografica è stata naturale Ponte e Porta nei secoli verso: l'Oriente, il Mediterraneo, l'Africa, i Balcani e oggi verso la Nuova Europa.

lunedì 21 maggio 2012

Fiumi di parole

Il sindaco: “Orrore”
Il Preside: “Rabbia”
Vendola: “Sgomento”
Il Vescovo: “Indignazione”
Monti: “Disperazione”
Alfano: “Sdegno”
Bersani: “Atrocità”
Di Pietro: “Efferatezza”
Casini: “Strazio”
Maroni: “Ribrezzo”
Fini: “Raccapriccio”
Il Papa: “Bestialità”
Saviano: “Rigetto”
Il TG1: “Disgusto”
Il TG5 : “Mostruosità”
Il TG2: “Terrore”
Il TG7: “Barbarie”
Napolitano: “Sdegn… no, cazzo, già detta… allora, allora… no, non mi viene…”
Eliminato Napolitano.

Altro giro, altra parola. Questa volta si comincia dal fondo. Ricordatevi che ogni nuova parola deve essere sinonimo di quella precedente o averne significati in qualche modo affini.

Inizia il TG7:
TG7: “Speranza”
TG2: “Fiducia”
ad libitum…
Fonte
-----------------------------------------------------

Povera Patria

Non si può morire...



Si terranno oggi alle 16.30 a Mesagne i funerali di Melissa Bassi, la studentessa di 16 anni morta sabato nell'attentato alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi.

Sport

Dalla redazione sportiva
ahiceglie
Pallacanestro Serie D  Play-off
 A.DIL. BASKET CEGLIE - ADRIA BARI 
 81-63 
 Parziali:  17 - 14, 17 - 8, 23 - 22, 24 - 19  


foto Basket Ceglie
SOLENERGY  CERIGNOLA - P.M.&PARTNERS CEST.BARI (81 - 79)

domenica 20 maggio 2012

Domenica

Quelle bombe sono esplose in mezzo a tutto questo. In un’Italia di provincia dove tutto scorre senza scossoni, rassicurante, bellissimo e spesso immobile. Questo lascia ancora più attoniti. Perché colpire i sogni di quei ragazzi? Perché instillare il terrore nelle mille Italie di provincia che sono la dorsale della nostra identità? Forse, per dire a tutti che nessuno può stare tranquillo a casa sua, sotto il proprio campanile. Che ciascuno, ovunque, rischia di essere travolto dalla follia.

Davanti al più vile dei terrorismi, di bello c’è solo chi si è messo in treno, in macchina, e parte o sta partendo per andare a Brindisi: una città dove forse non avrebbe mai pensato di finire se non per prendere il traghetto per la Grecia. Solo questo si può fare. Andare lì, come nelle piazze delle nostre città, e dire: noi ci siano, non siete soli, non permetteremo più alla follia di vincere. Brindisi per noi, in queste ore, è l’Italia intera.

sabato 19 maggio 2012

Comunicato stampa

L’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica esprime il proprio cordoglio alla famiglia della vittima del vile attentato di questa mattina e la vicinanza ai Sindaci di Brindisi e Mesagne, città colpite da un vigliacco e tragico gesto che merita una condanna unanime.

Il Sindaco di Ceglie Messapica ha ordinato, come chiesto dal Presidente Monti, che tutte le bandiere delle istituzioni cittadine vengano posizionate per tre giorni a mezza asta come segno di lutto di rispetto.

Si è deciso, inoltre, di rinviare le due manifestazioni patrocinate dall’Amministrazione Comunale che si sarebbero dovute svolgere, nella giornata di domani 20 maggio, presso il Teatro comunale (Le Quattro stagioni di Vivaldi) e Villa Cento Pini (Eventi Live).

Martedì mattina, alle ore 13.00, si svolgerà un Consiglio Comunale straordinario che tributerà il doveroso minuto di silenzio quale segno intangibile del dolore della comunità cegliese.

Ceglie Messapica, lì 19 maggio 2012

IL SINDACO

Luigi Caroli

Ma non possiamo avere paura

Ma non possiamo
avere paura
di MASSIMO RAZZI

Chiunque sia stato, mafia o racket, terrorismo o altro, non è neanche detto che ci abbia pensato. Non è detto che sia stato così perverso e raffinato da rendersi conto di quello che stava colpendo, di come sarebbe andato in profondità nelle nostre insicurezze, di come avrebbe scavato nel tessuto sempre più lacerato di questo Paese. Ma è anche possibile che proprio questo volesse. Perciò è necessaria una risposta generale, davvero imponente e forte. Per dire, ancora una volta, che non dobbiamo aver paura, che non ci faranno paura.
Fonte

Attentato a Brindisi

Attentato davanti a una scuola
studentessa morta, sei feriti a Brindisi

Due le deflagrazioni, avvenute poco prima delle otto di fronte all'istituto professionale Morvillo Falcone, nei pressi del tribunale. Gli ordigni - collegati a bombole di gas - erano dentro zaini, dietro un tabellone pubblicitario, forse in un cassonetto.

A quanto pare gli ordigni - sarebbero due - sono stati collocati dietro un tabellone pubblicitario sei per sei, in un cassonetto proprio di fronte alla scuola. I ragazzi sarebbero rimasti feriti mentre passavano di lì e stavano entrando per le lezioni. Dopo le due deflagrazioni, in rapida successione, scene di panico e disperazione di fronte all’edificio, rimasto intatto. Non si capisce ancora a chi possa essere addebitato l’incredibile gesto. Ma colpisce una coincidenza: oggi a Brindisi farà tappa la Carovana della legalità



Confermato il decesso di Melissa Bassi, di Mesagne: aveva 16 anni. La ragazza ferita in maniera gravissima e in attesa dell'intervento con cui si tenterà di salvarle la vita non è Vanessa Capodieci, 19 anni, di Mesagne, ma la sorella Veronica di 15 anni, che ha perso un arto nell'esplosione. Le età delle altre ragazze ferite: Selena Greco ha 16 anni, Alessandra Gigliola 19, tutte di Mesagne come le altre tre, ha 18 anni Sabrina Ribezzi, di S.Pietro Vernotico, ricoverata al centro ustioni. BrindisiReport.it

.