.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

a

martedì 30 settembre 2014

TRIANGOLARE AL PALASPORT


N.P. CEGLIE 2001: VENERDI' 3 OTTOBRE TRIANGOLARE AL PALASPORT 2006!
A una sola settimana dall'inizio del campionato di Serie D Regionale, la Nuova Pallacanestro Ceglie 2001 scalda i motori organizzando un interessantissimo triangolare prestagionale che vedrà i ragazzi di coach Giulio Caricasole scendere sul parquet del Palasport 2006 di Ceglie Messapica (BR) contro due formazioni militanti in Serie C Regionale: trattasi della New Basket Lecce e del Basket Fasano che desideriamo ringraziare pubblicamente per aver accettato l'invito.
Il programma dell'intensa serata cestistica vedrà la presentazione ufficiale alla città della squadra messapica che a partire dal prossimo 11 ottobre disputerà il campionato di Serie D Regionale che si prospetta ricchissimo di emozioni per l'alta posta in palio dettata dalle recenti riforme dei campionati che porterebbero la squadra promossa a giocare la prossima stagione in un campionato di Serie C di alto livello che comprenderà le squadre pugliesi dell'attuale Divisione Nazionale C e della Serie C Regionale.
Da segnalare indubbiamente l'iniziativa promossa dalla società gialloblu per l'evento che vedrà l'intero incasso della serata essere devoluto alla città di Peschici (FO) recentemente colpita da una drammatica alluvione che ha causato danni economici immensi; la N.P. Ceglie 2001 desidera esprimere la propria vicinanza alla cittadina garganica con un aiuto concreto.
Di seguito il programma completo del triangolare:
Ore 19:30 – (Match 1): New Basket Lecce – Basket Fasano
Ore 20:00: Presentazione Ufficiale roster N.P. Ceglie 2001
Ore 20:15 – (Match 2): N.P. Ceglie 2001 - Perdente “Match 1”
Ore 20:45 – (Match 3): N.P. Ceglie 2001 – Vincente “Match 1”
Ore 21:15: Premiazione
Vi aspettiamo al Palasport 2006 (ingresso €2.00).

Vito Giordano
Area Marketing – Ufficio Stampa “N.P. Ceglie 2001”

lunedì 29 settembre 2014

Incidente


Incidente intorno alle 12.15 in via Pasquale Gatti. Coinvolti 4 automezzi. Nessun ferito. Secondo alcune voci uno dei coinvolti nell'incidente ha abbandonato l'automezzo ed è fuggito. Sul luogo i vigili e i carabinieri che stanno perquisendo uno degli automezzi. 




sabato 27 settembre 2014

Coppa Messapica

Il vincitore della 55a Coppa Messapica: 
Mirco Maestri della Bottoli.
Strategia vincente: Porta fortuna via Gatti








ore 16.15 inizia il circuito cittadino

 ore 13.30
54 il vincitore
ore 11.45

Gli archetti e la corsa


Fervono gli ultimi preparativi sul circuito di gara della 55a Coppa Messapica. 
Una curiosità. Gli archetti parapedonali, posti davanti la scuola elementare di largo Amendola, hanno subito un trattamento speciale. Saranno pericolosi?
Circa un anno fa ci fu una segnalazione del consigliere Rocco Argentiero nella quale si esponevano dubbi sulla regolarità delle opere eseguite. (Clicca qui) 
Siamo in attesa di una risposta.

 

Oggi


Itinerario turistico... teatrale

Comunicato stampa
Oggetto : Lavori progetto itinerario turistico enogastronomico tra Foggia Vetere, Castello Ducale e Scuola di Gastronomia.
Finalmente, dopo tante fatiche, affanni, polemiche e richieste, la Commissione Comunale ai Lavori Pubblici del Comune di Ceglie Messapica, in seguito ad una richiesta, a norma di Regolamento, presentata da me e dal Consigliere Piccoli, è riuscita a discute del progetto dell’ itinerario turistico enogastronomico tra Foggia Vetere, Castello Ducale e Scuola di Gastronomia.
Dalla discussione e verifica dei progetti , con la fattiva collaborazione dell’arch. Maria Antonella Maggiore, delegata dal progettista Arch. Mario Cuccinella, sono risultate chiare alcune cose:
- in seguito alle prescrizioni dettate dalla Soprintendenza e dall’azione di sensibilizzazione di cittadini,consiglieri comunali di opposizione, associazioni, blog ecc. l’anfiteatro, tanto celebrato dalla maggioranza NCD , non si farà più;
- tutte le strutture in ferro, previste nel progetto iniziale, saranno sostituite da strutture di pietra; saranno riportati alla luce e salvaguardati muri ,cisterne ecc;
- quelli che nel progetto iniziale sembravano le gradinate di un anfiteatro, ora, ridotte a tre, sono in realtà dei muri di pietra di contenimento che non determinano ulteriori ed eccessivi differenze di livello tra le due porzioni di terreno;
- lo spazio riservato “all’anfiteatro” sarà di ghiaia, o qualcosa di simile, e probabilmente sarà diviso a metà da un muro esistente ;
-Il palco stabile, previsto nel progetto iniziale, non c’è più. Solo occasionalmente potrà essere realizzato un palchetto per fare delle iniziative;
-Il nuovo progetto si attiene più scrupolosamente a quelle che sono le finalità del Bando: itinerario turistico con salvaguardia degli orti urbani. Infatti oltre alla realizzazione di orti con specifiche condotte per l’irrigazione, è prevista la realizzazione di una piccola vigna e la messa a dimora di piante autoctone;
-sono previste delle vasche di decantazione per rallentare il flusso dell’acqua dopo le piogge.
Dalla discussione in commissione e’ risultato chiaro, e non poteva essere altrimenti, che quando parliamo di recupero di aree di interesse storico e paesaggistico, i lavori sono notevolmente condizionati da quello che emerge dal terreno in seguito ai lavori di recupero, questo potrebbe determinare ulteriori variazione del progetto.
Ancora una volta, durante la riunione della Commissione è emersa l’impossibilità di poter affrontare con la Maggioranza NCD un discorso costruttivo e l’ing. Maurantonio ha continuato a perseverare con la balla che con la Delibera di Giunta n. 62/2014, con la quale ha impelagato Determine, Verbali di Gara e altri atti, l’Amministrazione Comunale ha approvato il Progetto definitivo in discussione.
Il finanziamento di questo, e altri progetti , è frutto del lavoro e delle capacità tecniche e professionali della Direzione del Gal Alto Salento di cui il Comune di Ceglie Messapiica, da anni , fa parte.
Il Gal Alto Salento è uno dei Gruppi di Azione Locale più efficienti d’Italia, esso è un punto di riferimento ed un esempio per tante analoghe strutture. E’ da evidenziare, in particolare, l’impegno, la capacità organizzativa e progettuale del Direttore Carmelo Greco.
Al Direttore e a tutti i componenti del Gal Alto Salento va la nostra particolare gratitudine.
Ceglie Messapica 26.09.2014 

Tommaso Argentiero
Consigliere Comunale Ceglie Messapica “Noi con Federico” Oggetto

venerdì 26 settembre 2014

Questo sconosciuto...

Le tariffe per l'anno 2014 del Servizio Trasporto Urbano di Ceglie Messapica sono state riconfermate
- € 0,80 corsa semplice;
- € 10,50 abbonamento mensile per studenti;
- € 15,50 abbonamento mensile ordinario.
Clicca qui.



giovedì 25 settembre 2014

Coppa Messapica: "Un rito antico"

Un rito antico
di Vincenzo Gasparro
Fonte

Alla vigilia i primi corridori tastano le difficoltà della corsa e il paese comincia a punteggiarsi di colori accesi e di sudore e a esplodere in un caleidoscopico tripudio di magliette colorate, di grida e passo di voce per scampare pericoli e s’odono fruscìi di gomme sull’asfalto e sulle chianche. E’ allora che cominciano i sogni di vittoria o di piazzamento. Il ciclismo è uno sport che non ammette repliche e il traguardo lo taglia per primo chi è stato più tenace, più tatticamente intelligente e più forte di tutti. Il risultato è accettato senzadrammi e polemiche dagli sconfitti. La Coppa Messapica è un rito antico che puntualmente ogni anno chiudela stagione delle feste e della caluraestiva. Ogni anno si rinnovano le speranze e, un tempo, finita la corsa tutti si trasferivano in campagna per godere gli ultimi bagliori dell’estate aspettando l’incipiente autunno annunciato dai venti e dalla frescura delle sere d’agosto e dalle piogge straripanti di settembre. La corsa rinnova il rito che chiude i festeggiamenti in onore di S. Rocco. Rimane un mistero positivo la tenacia e la passione degli organizzatori che da mezzo secolo ripropongono questo classico appuntamento del ciclismo dilettantistico nazionale. Ma oltre alla passione, forse, c’è il richia
mo ad un ancestrale archetipo della nostra cultura contadina che testardamente da millenni ha spietrato una terra avara e amara fino a farne una tavola per il nostro pane quotidiano e che oggi si celebra nell’eccellenza della nostra gastronomia. Anche il ciclismo è fatto di tenacia e sudore e come i nostri concittadini vanno migranti per il mondo, così anche i ciclisti emigrano in cerca di gloria e di riscatto e ogni anno ritornano e ripartono quando si spengono i fuochi di S. Rocco. La corsa si chiude in un lampo e ci rimane l’amarezza della fine, ma il rimpianto s’addolcisce sapendo che l’anno prossimo vedremo sciamare il serpente della tavolozza dei colori più belli e le braccia alzate del vincitore che idealmente abbraccia la chiesa del Santo. Finché la Coppa Messapica vivrà significherà che la nostra comunità tiene viva una tradizione, uno spazio di bellezza e di felicità.
Diceva Calvino che l’inferno è quello che è in mezzo a noi e che insieme costruiamo. All’inferno quotidiano possiamo sfuggire in due modi: o accettandolo facendone parte senza più riconoscerlo oppure sforzandoci di trovare nel nostro inferno quotidiano ciò che non è inferno dandogli spazio facendolo durare. La Coppa Messapica è uno di queste spazi da conservare e da far durare.

---ooo---

PROGRAMMA DELLA CORSA  
CEGLIE MESSAPICA:
-          verifica licenze dalle ore 08.30 alle ore 12.00 in Piazza Plebiscito.
-          riunione tecnica con la Direzione Corsa, la Giuria, i Direttori Sportivi ed il rappresentante della S.T. alle ore 12.30 presso i locali dell’organizzazione di Piazza Plebiscito.
-          ritrovo di partenza ore 13.30 in Piazza Plebiscito.
-          partenza ufficiosa ore 13.45 in Piazza Plebiscito,
-          TRASFERIMENTO: Piazza Plebiscito, Via Dante, Via Umberto I, Via Roma, Largo Amendola, Via San Vito ex SS 581
-          PARTENZA UFFICIALE: ore 14,00 Via San Vito ex SS 581 – altezza Ospedale San Raffaele proseguimento direzione San Michele Salentino.
 PERCORSO: Partenza ed arrivo in Ceglie Messapica.
Circuito extraurbano: CEGLIE MESSAPICA, SP (ex SS581) direzione San Michele Salentino ex SS 581 per SP 29, OSTUNI, , SP 17 per Casalini (Cisternino), SP 17 per CISTERNINO, SP 9 per ex SS 16, ex SS 16 Pezze di Greco, ex SS 16, FASANO, SS 172 per la SP 1 dir per Canale di Pirro (La Selva), SP 1 per Correggia, SP 77 per San Marco (Locorotondo), SP 162, LOCOROTONDO, ex SS 581 per MARTINA FRANCA, ex SS 581, CEGLIE MESSAPICA
 Circuito urbano di CEGLIE MESSAPICA.
-          previsto tra le 16.00 e le 17.00 – proveniente da Martina Franca ex SS581, via Pasquale Gatti, Largo Amendola, Via Umberto I, Via Dante, Piazza Plebiscito, corso Garibaldi, Piazza San Antonio, Via San Rocco..
CIRCUITO CITTADINO: 16,00 e le ore 18,30 Largo San Rocco, Via Martina, Via Petracca, Largo De Gasperi, Via San Lorenzo, Via Fedele Grande, Tratturo Cappelle, Via Villa Castelli, Via A. Moro, Largo Don Minzoni, Via Sant’Aurelia, Via Francavilla, Largo Amendola (lato scuole elementari), Via Roma, Via Umberto I°, Via Dante, Piazza Plebiscito, Corso Garibaldi, Via San Rocco da percorrere n. 6 volte.
 Percorso di Km. 129.230
 ARRIVO PREVISTO tra le 17.00 e le 18.00 in Largo San Rocco.

mercoledì 24 settembre 2014

Ahi Ceglie ... è guerra



E sì a quanto sembra la campagna elettorale, nella forma estesa del significato, è partita alla grande. Si preparano gli schieramenti rispolverando le insegne dei reggimenti, (… ho fatto il militare !). Gli eserciti che dovrebbero schierarsi sembra siano tre: Centrosinistra, Forza Italia e Nuovo Centro Destra. 
Luigi Caroli si ricandida e sarà sostenuto da NCD, Partito X (ics, ancora un po’ di attesa e si saprà), lista Caroli sindaco, L'Idea Comune e La Ceglie che mi piace.
Taccciono Forza Italia e il Centrosinistra (intanto sollecitato a muoversi da "In Movimento", clicca qui) sui rispettivi candidati sindaci.
Ahi Ceglie ...


NPC amichevole




Primo test stagionale, alle ore 20.00 presso il Palasport 2006 di Ceglie Messapica , per il team gialloblu guidato in panchina da coach Caricasole a sole tre settimane dall'inizio del nuovo campionato.
 
 INGRESSO LIBERO!

Luce sull'impianto di pubblica illuminazione

Comunicato stampa
Oggetto : lavori impianto di pubblica illuminazione-Comune di Ceglie Messapica
In data 23 settembre , a distanza di due anni dall’affidamento dei lavori, la Commissione consiliare ai lavori pubblici del Comune di Ceglie Messapica ha avuto la possibilità di discutere sui lavori del progetto della pubblica illuminazione.
Ai lavori della Commissione, così come avevamo chiesto, ha partecipato l’ing. Degli Atti che è Direttore e progettista dei lavori.
Nella sua premessa l’ing. Degli Atti ha evidenziato in maniera positiva l’idea progetto della precedente amministrazione, guidata dal sindaco Federico, che indicava una progettualità del servizio della pubblica illuminazione tale da mantenere inalterata la spesa annua da parte dell’ente, realizzare un impianto nuovo, ampliando il numero dei punti e mirare al risparmio energetico.
In merito al notevole ritardo sulla realizzazione dei lavori, come da noi denunciato in tante occasioni, L’ing. Degli Atti ha assicurato che saranno determinate le penalità previste dal capitolato.
Non siamo riusciti ad ottenere, ancora una volta, nessuna assicurazione sulle volture dei contattori , infatti il Comune continua a pagare in sostituzione della ditta appaltatrice.
Sono rimaste inalterate le nostre perplessità in merito a quello che per noi rimane un non rispetto del Capitolare speciale di appalto: lavori di interramento e posa dei cavidotti elettrici.
Infatti la profondità dell’interramento non doveva essere inferiore a 60 centimetri , solo in casi eccezionali, dovuti a situazioni particolari,verificati e autorizzati dalla Direzione dei lavori, questa profondità poteva essere inferiore . Ma quella che doveva essere un’eccezione è diventata la norma.
In sede di Commissione abbiamo preso atto che questa modalità di interramento e posa dei cavidotti elettrici è stata una scelta autonoma della ditta, ed in merito non esiste un’autorizzazione preventiva da parte dell’Ente appaltante e della Direzione dei lavori.
In riferimento al possibile non rispetto del capitolato d’appalto ed ai ritardi accumulati per i lavori della pubblica illuminazione, ritenendo di dover sempre e comunque tutelare gli interessi della città, abbiamo sottoposto le varie questioni agli organi competenti.
Ci assumiamo, come centro sinistra, il merito dell’idea progettuale e la consapevolezza che la nostra azione di pungolo e vigilanza, nonostante l’inerzia dell’amministrazione comunale del Nuovo Centro Destra, sta determinando condizioni tali che fra alcuni giorni termineranno i lavori e il nostro Comune avrà un nuovo ed efficiente impianto di pubblica illuminazione con nuovi punti luce.
Ceglie Messapica 23.09.2014 

Tommaso Argentiero
Consigliere Comunale Ceglie Messapica “Noi con Federico”


martedì 23 settembre 2014

Appello per primarie

Appello per primarie

Forse non tutti se ne saranno accorti ma anche a Ceglie siamo oramai in fase di pre-campagna elettorale. L'appuntamento del 16 marzo, quando come cittadini cegliesi saremo chiamati ad eleggere un nuovo sindaco e un nuovo consiglio comunale per i prossimi cinque anni, è ormai vicino. Le due destre locali, recentemente scompostesi dopo aver condiviso le principali scelte politiche e amministrative di questa consiliatura, si sono già "attrezzate" a scendere nuovamente in campo. Pur se il contorno dei loro compagni di strada è leggermente variabile, i veri protagonisti della scena sono sempre loro. Da anni, in un gioco sempre uguale a sè stesso.

C'è chi vorrebbe ridurre la prossima competizione amministrativa ad uno scontro personalistico tra queste due uniche varianti di una stessa cosa. Noi, al contrario, siamo consapevoli e crediamo fortemente che ci sia un'altra Ceglie, una grandissima parte della cittadinanza, forse a volte silenziosa ma stanca di tutti questi noiosi "teatrini", che chiede una proposta forte di cambiamento per chiudere un ciclo politico che negli anni più recenti ha dato la sua peggiore prova di governo nella nostra comunità.

Per questo come "In Movimento", gruppo di liberi cittadini che hanno deciso di impegnarsi e proporre una nuovo approccio politico per la nostra comunità, lanciamo un appello alle forze migliori e libere della città. E' questo il momento in cui ognuno di noi ha il dovere di dare il proprio contributo per il cambiamento. Sono tanti i cittadini - uomini, giovani, donne, rappresentanti del mondo del lavoro, delle professioni, impegnati nel sociale, nel volontariato, nella cultura (quest'ultima grande assente dalle scelte politiche degli ultimi tempi) - che per troppo tempo sono rimasti lontani dalla politica e che ritengono sia giunto il momento di impegnarsi da protagonisti, senza più deleghe, per la rinascita di questa nostra bella e viva città.

Per far questo riteniamo necessario e non più rinviabile lanciare un appello per una grande e aperta Alleanza Civica, dei cittadini, dei movimenti, delle realtà sociali più vitali, per il cambiamento. Vogliamo mettere in campo le migliori forze, energie, competenze di cui Ceglie è ricca e che fino ad oggi sono spesso rimaste inascoltate. Un progetto che fonda insieme giovani e meno giovani, storie e idee, l'esperienza insieme alla freschezza e all'entusiasmo del nuovo. Vogliamo andare oltre e demolire quel che resta dei muri delle ideologie, liberare la nostra comunità dalle tossine dello scontro politico personale, chiudere quel vecchio modo di intendere la politica come scontro interno e tribale tra "addetti ai lavori".

Vogliamo, insieme a tanti altri cittadini, dare voce e protagonismo a persone realmente nuove che si rimbocchino le maniche per far rinascere Ceglie. Una politica che persegua obiettivi e programmi che parlino il linguaggio della concretezza, della competenza, della trasparenza, dell'indiscutibilità morale e personale. Non uno scontro banale tra politica e società civile ma un dialogo e incontro per costruire insieme la nostra Ceglie di domani. Con un punto imprescindibile: nessuno spazio per intrallazzoni, opportunisti della politica e portatori di conflitti di interessi. Questo è il nostro progetto, il leader che farà sintesi e lo rappresenterà ne sarà la fisiologica conseguenza e ne sarà il portavoce alla città.

Riteniamo che questa nuova realtà politica possa trovare posto soltanto al fianco del centrosinistra, di chi in questi anni ha, con coerenza e impegno, incalzato la destra locale al governo. Rispettando le scelte autonome dei partiti, chiediamo loro il massimo sforzo di rinnovamento al loro interno. Il momento essenziale di confronto per porre le basi concrete di tutto ciò non può che essere quello delle primarie. Primarie che siano aperte, senza alcun vincolo di partito, come fonte di legittimazione democratica. Per questo siamo preoccupati nel constatare che, mentre le scadenze si fanno sempre più vicine, il centrosinistra cegliese non abbia ancora convocato un tavolo per l'organizzazione delle primarie. Il nostro timore, che speriamo infondato, è che qualcuno possa accarezzare l'idea di by-passare le consultazioni aperte ai cittadini per individuare nelle stanze di partito candidato sindaco, squadra e programma puntando ad una soluzione pre-confezionata e poi sottoporla agli elettori, che potrebbero così solo ratificarla. Sarebbe surreale vedere, il prossimo 30 novembre, i cittadini chiamati a scegliere il candidato presidente per la Regione e non il proprio candidato sindaco.

Auspichiamo che non sia questo il proposito dei partiti: sarebbe l'inizio della fine per l'intero centrosinistra. Una scelta irrazionale ed auto-lesionistica. Per questo ribadiamo con forza ai partiti dell'attuale coalizione la richiesta che si avvii da subito la fase organizzativa che porti alle primarie per la scelta del candidato sindaco anche a Ceglie Messapica, siamo già in ritardo. Attendiamo una pronta, e quanto mai rapida, risposta dei partiti al riguardo. Il cammino è iniziato e non sarà comunque fermato. Indietro non si torna. Per ognuno di noi è il momento delle scelte: Ceglie è la nostra città, quella in cui siamo nati e in cui abbiamo deciso di restare. Sentiamo l'orgoglio di esserne parte e il dovere di impegnarci a renderla migliore. Insieme.
La Primavera è ormai vicina.
#vogliamosceglierenoi


Contatti:

ceglieinmovimento@gmail.com

www.inmovimentoperceglie.it




lunedì 22 settembre 2014

Doniamo...




L'AVIS di Ceglie M.ca organizza Martedì 23 settembre una raccolta infrasettimanale dalle ore 8.00 alle 11.30 presso l'ex Ospedale di Ceglie.
Quando di tratta di sangue...è sempre emergenza!
Ti aspettiamo!
E' preferibile il digiuno prima della donazione ma è consentita una leggera colazione con thè o caffè preferibilmente senza zuccheri e biscotti secchi.

domenica 21 settembre 2014

Buona domenica



ore 9.00 Pineta Ulmo
Ciclopasseggiata sulla Ciclovia dell'Acquedotto pugliese

dalle ore 10.00-13.00 Centro Documentazione Archeologica
Info qui.

dalle ore 10.30-12.30
Galleria d'Arte Moderna Emilio Notte






Edicole di turno
Piazza S. Antonio
Via Roma
Via Mercadante
Via S. Lorenzo



Farmacia di turno
Farmacia Carparelli
Via Cristoforo Colombo, 3/C
Telefono: 0831-388347


Distributori carburanti
BASILE PETROLI Via per Ostuni
ESSO Via Martina

sabato 20 settembre 2014

Tra Ceglie e Martina



COMUNICATO STAMPA
 ‘L’IDEA COMUNE’

Il Movimento civico “L’idea COMUNE” esprime grande soddisfazione per le importanti iniziative ambientali presentate nella giornata di oggi, venerdì 19 settembre, che saranno realizzate congiuntamente dalle città di Ceglie Messapica e di Martina Franca.
Siamo ben lieti che la nostra proposta discreta di realizzare un evento a carattere ambientale in collaborazione tra le due città della Valle d’Itria è stata di buon grado accolta dalle Amministrazioni Comunali.
Pertanto è doveroso esprimere il nostro sincero ringraziamento a Marta Gasparro e a Stefano Coletta rispettivamente Assessori all’Ambiente di Ceglie Messapica e di Martina Franca che, con grande passione e profondo amore per le nostre città, contribuiscono instancabilmente ed in maniera incisiva alla difesa dell’ambiente e alla tutela del territorio della nostra Valle d’Itria.
Ringraziamo di cuore i primi cittadini, Luigi Caroli Sindaco di Ceglie Messapica, e Franco Ancona Sindaco di Martina Franca, che nella giornata di sabato 27 settembre firmeranno, a nome delle proprie città, un importante Protocollo d’Intesa per la Tutela Ambientale del Territorio.
Un grazie doveroso va anche al Circolo Legambiente “Valle d’Itria” di Martina Franca e alle associazioni di Protezione Civile che hanno condiviso con entusiasmo le iniziative.
Un ringraziamento speciale va a tutti coloro che parteciperanno alla manifestazione “Puliamo il Mondo 2014” ed in particolare ai bambini e ai ragazzi che offriranno sicuramente un esempio straordinario di cittadinanza attiva.
Il 27 settembre, senza dubbio, scriveremo tutti insieme una delle pagine più belle della storia delle città di Ceglie Messapica e di Martina Franca. È questa la strada giusta : lavorare in sinergia con le diverse realtà del territorio per realizzare con i fatti il bene comune. È questa la strada che le Amministrazioni Comunali guidate da Luigi Caroli e da Franco Ancona stanno facendo e per questo meritano tutto il nostro plauso ed il nostro sostegno.

Ufficio Stampa
‘L’idea Comune’

venerdì 19 settembre 2014

Veretum

La Pro Loco di Patù (Lecce) in collaborazione con il Circolo Culturale Mario Luzi di Boccheggiano (GR) e con il patrocinio dell'Assessore alla Cultura e del Comune di Patù (Lecce) ha organizzato il 1° Bando Letterario Internazionale di Poesia e Narrativa “Veretum”. La premiazione è fissata alle ore 18,30 per il giorno 27 Settembre 2014 a Patù, nel Salone delle Manifestazioni di Palazzo Liborio Romano, in Piazza  Indipendenza. Il nostro concittadino Damiano Leo ha avuto una Segnalazione di Merito nella sezione dedicata alla poesia con "Vlora".

Il video della ciclopasseggiata




La collaborazione tra Bicilona e Archeoclub costituisce la possibilità di raggiungere i principali siti storico-archeologici del nostro territorio, attraverso una piacevole passeggiata in bicicletta. I reperti conservati presso il Centro di Documentazione Archeologica di Ceglie Messapica, le specchie e i paretoni presenti nel territorio, sono testimonianze dirette del nostro importante passato, un patrimonio che spesso rischia di essere dimenticato e che noi siamo chiamati a tutelare per le generazioni future.

giovedì 18 settembre 2014

Giornate Europee del Patrimonio

Sabato 20 settembre, in occasione della 31a edizione delle Giornate Europee del Patrimonio, i principali musei, monumenti e aree archeologiche saranno aperti al pubblico fino alle 24.00 al costo simbolico di 1 euro.
La manifestazione, ideata nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea, coinvolge gli Stati membri della Convenzione culturale europea, ed è nata con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini del nostro continente, alla ricchezza e alla diversità culturale.

Puliamo il Mondo


Puliamo il Mondo è l'edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.
Dal 1993, Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di "volontari dell'ambiente", che organizzano l'iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, aziende, comitati e amministrazioni cittadine.
Quest’anno, per la prima volta, le due città della Valle d’Itria promuovono insieme l’evento ambientale, in collaborazione con il Circolo Legambiente di Martina Franca e le diverse associazione di Protezione Civile.
La manifestazione si terrà sabato 27 settembre p.v. presso la Pineta Ulmo (S.P. Ceglie M.ca – Martina F.ca) con la presenza di numerose scolaresche delle due città.

mercoledì 17 settembre 2014

START UP

Torna per il terzo anno START UP il Festival nato dalla collaborazione di 6 delle Residenze Teatrali pugliesi unite nella Rete Unanet e si rinnova dal 19 al 27 settembre (esclusa domenica 21) l'appuntamento con ALLENARE LO SGUARDO, percorso di accompagnamento alla visione degli spettacoli teatrali rivolto al pubblico tra incontri didattici e visione gratuita degli spettacoli.
Ad ISCRIZIONE GRATUITA e riservato a 20 partecipanti, il laboratorio è condotto da Massimo Marino, giornalista e critico teatrale, docente al DAMS dell'Università degli studi di Bologna.
Per iscriversi occorre inviare le proprie generalità (data e luogo di nascita), con una fotocopia fronte/retro della carta d’identità all'indirizzo formazione@teatrocrest.it oppure contattare telefonicamente i numeri 099.4725780 – 366.3473430
Questi gli orari e le tappe del laboratorio, che si terranno al TaTÀ:
venerdì 19, sabato 20, lunedì 22 e martedì 23 settembre: dalle 18 alle 21
Mercoledì 24, Giovedì 25 venerdì 26e sabato 27 settembre: dalle 10 alle ore 13 e dalle 15 alle 17 - a seguire visione degli spettacoli programmati in giornata-
Nota Importante: durante il festival gli orari diventano flessibili: si incrociano alla visione degli spettacoli e quindi ci vuole ampia disponibilità (ma ci sarà comprensione per esigenze individuali).
Il laboratorio prevede una tappa finale Sabato 27 alle ore 18 nel foyer del Tatá nell'incontro pubblico SGUARDI E PAROLE SUGLI SPETTACOLI
dove i partecipanti al laboratorio condotto da Massimo Marino dialogheranno con gli artisti, i critici e gli spettatori del festival.

RESIDENZA TEATRALE di Ceglie Messapica

martedì 16 settembre 2014

Una maggioranza di destra deleteria per la città

Comunicato stampa
Da diverso tempo sosteniamo che nel Comune di Ceglie Messapica c’è un evidente problema di agibilità amministrativa.
Ancora una volta possiamo dire che abbiamo ragione! Il Consiglio di Stato,con Ordinanza n.326/2014, del 26 agosto, ha annullato gli atti amministrativi del Comune di Ceglie Messapica con i quali,in maniera diretta, senza gara e comparazione, affidava a “Nuvola-Consorzio di Cooperative Sociali” di Francavilla Fontana, la gestione integrata del patrimonio e piccola manutenzione, servizi cimiteriali, portineria beni comunali, attacchinaggio e propaganda fonica, postalizzazione della corrispondenza, pulizia interna ed esterna degli immobili comunali e assistenza logistica delle sedute del Consiglio Comunale ed eventi istituzionali (modalità: Global Service) In data 11 aprile 2014, pochi giorni dopo la pubblicazione degli atti, inviai al Sindaco di Ceglie una Mozione con la quale chiedevo la revoca immediata di tutta la procedura di affidamento poiché era fin troppo evidente che la stessa non aveva una legittimazione tecnica- amministrativa e legale.
la Determina n.188, del 2 aprile 2014, presentava un frazionamento artificioso della spesa, il superamento della soglia comunitaria, la spesa mancava di riferimenti specifici nei capitoli individuati, mancanza Il visto di regolarità contabile, requisiti richiesti sproporzionati al servizio (hanno rasentato il ridicolo: in consiglio comunale evidenziai che una cooperativa sociale di tipo b che aveva gestito per 5 anni il cimitero Flaminio di Roma, che è il più grande d’Italia, e per altri cinque anni il Monumentale di Milano, non aveva i requisiti per espletare servizi di assistenza e supporto logistico presso il cimitero di Ceglie Messapica perché mancava del requisiti previsto “aver prestato servizio in tre enti diversi”); nella determina n. 254, del 28 aprile 2014, si affidavano i servizi senza tener conto degli atti precedenti , non espletando alcuna comparazioni con altre offerte, superando, addirittura, la spesa preventivata. Un vero papocchio amministrativo. il Consiglio di Stato, in conseguenza al ricorso presentato da una cooperativa sociale, ha stabilito l’annullamento di tutta la procedura con efficacia dal 1 novembre 2014, questo per dare modo all’Ente di espletare una nuova di gara di affidamento dei servizi, nel rispetto, questa volta, della normativa vigente . la situazione, per la verifica di eventuali responsabilità è stata sottoposta , per le rispettive competenze, all’attenzione della Corte dei Conti e dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici. Ancora una volta l’Amministrazione Caroli e la sua maggioranza di destra hanno evidenziato tanto pressapochismo e incapacità di governo della città. Un Sindaco con senso di responsabilità e rispetto delle istituzioni avrebbe rassegnato le dimissioni.
Questa maggioranza di destra si è dimostra deleteria per la città: sperpero di denaro pubblico; incapacità di portare a termine nei tempi e nei modi previsti, il bagaglio di opere ottenute su progetti e programmi della precedente amministrazione Federico; smantellamento degli uffici comunali; approssimazione nella realizzazione di atti amministrativi ecc .. Questa Amministrazione sta portando la città sul baratro del dissesto finanziario. Tra pochi giorni i cittadini cegliesi avranno maggiore cognizione della situazione reale, poiché saranno chiamati a mettere mano al portafoglio per chiudere i buchi amministrativi targati Nuovo Centro Destra 
Ceglie Messapica 16.09.2014 
Tommaso Argentiero 
Consigliere Comunale di Ceglie Messapica “Noi con Federico”


Sulla Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese



Causa maltempo del 31 agosto la Ciclopasseggiata in programma presso il Festval Zona U è stata annullata, recuperiamo l'escursione domenica 21 settembre.

Partenza e Arrivo in Pineta Ulmo (Ceglie Messapica), direzione imbocco e inizio Ciclovia dell'Aquedotto Pugliese fino a Contrada Figazzano e rientro.

Non hai la bici? Nessun problema, possibilità di fitto bici su prenotazione! Mandateci un messaggio per info!

**L'escursione è gratuita**
**il casco è importante**

  
Bicilona La Ciclofficina - ciclotrekking dalla murgia al salento

lunedì 15 settembre 2014

1ª Ciclo Passeggiata Archeologica "fogge", "specchie" "paretoni"


Le foto della splendida ciclo passeggiata archeologica! Grazie a tutti per la riuscitissima partecipazione e collaborazione.

La collaborazione tra Bicilona e Archeoclub costituisce la possibilità di raggiungere i principali siti storico-archeologici del nostro territorio, attraverso una piacevole passeggiata in bicicletta. I reperti conservati presso il Centro di Documentazione Archeologica di Ceglie Messapica, le specchie e i paretoni presenti nel territorio, sono testimonianze dirette del nostro importante passato, un patrimonio che spesso rischia di essere dimenticato e che noi siamo chiamati a tutelare per le generazioni future.

Foto Bicilona La Ciclofficina - ciclotrekking dalla murgia al salento

.