.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

a

giovedì 30 giugno 2016

CegliEstate: il programma


Costo 115 / 120.000 €
(compresi gli eventi di giugno)


Clicca sulle immagini per ingrandire



CHI SONO?



La fiera magica

Domenica 3 luglio dalle ore 17, casa Cilona via Ceglie-Ostuni, "Fiera magica" organizzata da Passoditerra...si parlerà di agricoltura sociale, settore economico fortemente in crescita nella nostra regione, speranza per il futuro.




mercoledì 29 giugno 2016

MittAffett a GeaMea


Da X a X+∞...

... saremo irraggiungibili.

"... siamo passati da quando il livello, la qualità e l'attenzione per questa città era X a X+".
" ... questa è una città capace di affrontare vere e proprie emergenze... concerti con 50/60 000 euro [spettatori?veramente?] senza che ci sia il danneggiamento di un cestino portarifiuti"
Luigi Caroli, sindaco di Ceglie Messapica.


Giovedì 30 giugno, alle ore 11.00, presso il Giardino del MAAC (Museo Archeologico e di Arte Contemporanea), in via De Nicola, nei pressi del Municipio, si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del Cartellone Estivo della Città di Ceglie Messapica “CEGLIESTATE 2016”.
Interverranno il Sindaco Luigi Caroli, il Vice Sindaco Angelo Palmisano e l’Assessore alla Cultura Mariangela Leporale. 
La stampa, le televisioni ed i blog sono invitati a partecipare.

martedì 28 giugno 2016

Costruiamo l'accoglienza

Dal Blog della Parrocchia di San Rocco a Ceglie Messapica (Br) "Il cammino e il pane".

COSTRUIAMO L'ACCOGLIENZA

Presentiamo l'iniziativa cittadina che permetterà di coprire le spese per il Centro di Prima Accoglienza "Madre Teresa di Calcutta", ormai quasi interamente realizzato, al quale manca soltanto qualche intervento tecnico per essere messo in funzione.
Il progetto vede coinvolte lequattro Caritas di Ceglie e vuole essere un Opera-Segno per questoAnno della Misericordia, voluto daPapa Francesco. Sarebbe bello che ogni cegliese potesse dare il suo piccolo contributo, in modo tale da rendere quest'Opera un frutto della nostra collettività. Nelle antiche lapidi, ecclesiastiche e non, appare spesso la dicitura "Il popolo fece...", "Il popolo edificò...". In queste denominazioni c'è uno spirito di unità che sarebbe bello e importante recuperare.
Come fare? Le slides che trovate in questo Post vi indicano i modi attraverso cui contribuire. I parroci di Ceglie e i volontari della Caritas sono a disposizione per permettervi di "costruire l'accoglienza". Grazie a chi vorrà farlo!


Musica, territorio e solidarietà


Musica, territorio & solidarietà, successone per il concerto della “Swing Big Band” – L’On. Ciracì: «È questa la via maestra da seguire»
«Siamo riusciti a unire, in un’unica e indimenticabile serata, la magia della musica, la bellezza del nostro territorio e la solidarietà, facendo sintesi tra alcune delle nostre eccellenze». 
Commenta così l’onorevole Nicola Ciracì (CoR), presidente del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, l’ottima riuscita del concerto della “Swing Big Band”, andato in scena domenica scorsa presso Masseria Beneficio a Ceglie Messapica. 
Numerose e qualificate le presenze, su tutte quella del sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, senatrice Angela D’Onghia, di Sua Eccellenza il prefetto di Brindisi, Annunziato Vardè, del questore Roberto Gentile, del comandante della compagnia carabinieri di San Vito dei Normanni, capitano Diego Ruocco. 
Nel corso della serata, condotta da Nicla Pastore e caratterizzata dalla frizzanti note dell’orchestra swing del “Tito Schipa” , è stata anche premiata la professoressa Flavia Gervasi, cegliese d’origine e docente di Musicologia presso l’università di Montreal in Canada. 
Sono poi state assegnate all’asta da un battitore d’eccezione, il giornalista Walter Baldacconi, una bottiglia di vino con etichetta unica, realizzata dall’artista Ercole Pignatelli e donata dal produttore Claudio Quarta, una stampa offerta dallo storico locale Michele Ciracì e una ceramica messa a disposizione da Nicola Fasano di Grottaglie. 
L’intero ricavato dell’iniziativa è stato devoluto all’Unità operativa complessa di Oncologia dell’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi, diretta dal professor Saverio Cinieri. 
«Il considerevole successo ottenuto – conclude Ciracì – e l’affluenza di pubblico, la maggior parte del quale qualificato, ci conferma, qualora ce ne fosse bisogno, che la strada intrapresa dal Conservatorio è quella giusta: riscontri come quello dell’altra sera non devono però farci adagiare sugli allori, ma essere da sprone per continuare a seguire la via maestra della cultura, della bellezza e dell’eccellenza, coniugando la nostra arte alle peculiarità di un territorio che attende solo di essere valorizzato a dovere». 

Gap, gep. gip, gop, gup... ghep... epp...

"... ma io voglio capire. Prima era un problema perchè l'amministrazione aveva troppo a cuore l'estate cegliese e gli eventi, ora il problema è inverso... come mai non ci sono eventi? come mai non partite? non ci sarà l'estate cegliese?"
Luigi Caroli, sindaco di Ceglie Messapica.






Egregio signor sindaco,
questo blog negli ultimi post dedicati a CegliEstate non ha mai chiesto la creazione di "eventi" ma semplicemente ha chiesto la creazione di un programma, aggiungo anche virtuale, nel quale il lavoro svolto dalle associazioni e dalle aziende locali abbia una vetrina unica perchè esso sia meglio conosciuto dalla città, dalla provincia, dalla regione, ecc. Perchè questo sia utile mi sembra banale spiegarlo... il marketing questo sconosciuto. Il mese di giugno, ormai agli sgoccioli, ha visto lo svolgersi di diversi eventi organizzati da associazioni e comitati, tranquillo, comitati feste preparati sicuramente con largo anticipo. Perchè chi di competenza non è stato capace di preparare uno straccio di programma cartaceo o virtuale, con un certo anticipo, di questi eventi? Perchè il "Festival dei giochi" o la festa di Sant'Antonio non devono avere una vetrina con un anticipo sufficiente per permetterne la partecipazione a chi organizza le proprie vacanze con obiettivi mirati? Non è il compito di un'amministrazione quello di coordinare, stimolare, ecc. le attività che si svolgono sul suo territorio? 

Sa sindaco, credo si dovrebbe circondare di collaboratori migliori, specialmente l'addetto alla lettura dei blog locali che ha qualche difficoltà nella comprensione dei testi. So che non se ne occupa lei perchè lei ultimamente è stato impegnato nel controllo delle reticelle e della misura dell'erba dello stadio sic ... pensate un po' uno stadio per essere omologato deve corrispondere alle direttive del CONI... ah com'è complicata la vita di un sindaco.

Il 12 agosto "avremo la band Blues Brothers" dice il sindaco ma sul sito ufficiale è scritto che la band si esibirà a SANTA ROSA, CALIFORNIA (clicca qui). Avremo modo di riparlarne.

P.S. Non è obbligatorio usare parole straniere specialmente quando non se ne conosce la pronuncia... colmiamo questo "ghep".
P.P.S. Le sue metafore, signor sindaco, non funzionano, se ne faccia suggerire qualcuna più efficace!


La riforma costituzionale


lunedì 27 giugno 2016

L'olio di ricino non basta più...


“Vorrei capire chi sono realmente i soggetti  che realmente devono controllare me, perché io non vorrei che ci vorrebbe l’acido muriatico per controllare loro …”
Luigi Caroli, sindaco di Ceglie Messapica

Chissà cosa serve per i simpatizzanti del comitato...
e ancora ... la vignetta... 



La guerra della munnezza 1a parte

SPAZZATURA A CEGLIE
A Ceglie le prese domestiche dell'umido sono 5: LUNEDI' - martedì una metà della città - MERCOLEDI' - giovedì l'altra metà della città - VENERDI' E SABATO. Ognuna di queste prese costano all'anno e da contratto € 100.000 per un totale di € 500.000.
Molti amici non sanno che la meglio conosciuta come QUINTA PRESA cioè quella che viene effettuata per metà al martedì e per metà al giovedì, è effettivamente utilizzata da circa il 15% dei cittadini: raccoglie quindi POCO UMIDO. Si potrebbe partire dal risparmiare queste prime € 100.000 e spenderle diversamente, rimodulando il servizio. Con me la ditta si era resa disponibile a farlo già da Gennaio 2016.........e tu lo sai. ...............SEGUE!


Nutrire il cuore

Leda Galiuto ospite del secondo appuntamento della rassegna “Libriamo-Scritti al Crepuscolo”
Mercoledì 29 giugno – ore 19 – Med Cooking School – Ceglie Messapica (BR)

La prevenzione cardiovascolare attraverso una corretta alimentazione per la buona salute del cuore. Questo il tema trattato nel libro “Nutrire il cuore” ( L'asino d'oro Edizioni) di Leda Galiuto, che sarà presentato mercoledì 29 giugno, alle ore 19, presso la Med Cooking School di Ceglie Messapica. Il volume, scritto con il nutrizionista Giacinto Miggiano, è un testo che si può leggere secondo le esigenze, secondo le curiosità, secondo come si sta e quanto (e come) si mangia. Una guida per un cuore, per mille cuori. Troviamo la dieta ipocalorica, ma anche i suggerimenti per i migliori metodi di cottura, i danni da fumo come quelli da overdose di dolci, gli effetti dell’allenamento sul muscolo cardiaco e la difficile convivenza con il colesterolo. A seconda dell'argomento, si descrive dal punto di vista teorico/tecnico cosa succede al cuore in queste situazioni e nonostante tutte le informazioni siano scientifiche, il lessico è molto semplice, proprio per arrivare al "cuore di tutti". Quasi per ogni capitolo è presente una dieta, proprio per delineare la corretta alimentazione per ogni situazione. Heinz Beck, chef pluristellato, ha elaborato in appendice ricette capaci di onorare il gusto e proteggere la salute. Proposte che riescono a regalare un’inaspettata soddisfazione. Nel preparare il piatto, nel condividerlo e nel pensare che l’organismo dice «grazie». Tutto in un manuale da tenere sulla tavola. 
Leda Galiuto, nativa di Taranto, è ricercatrice e professore aggregato presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Responsabile dell'Unità operativa di riabilitazione cardiovascolare del policlinico Gemelli di Roma, è esperta di ecocardiografia e di malattie cardiache delle donne. Giornalista pubblicista, scrive di innovazione medico-scientifica e di politica sanitaria. Nel 2009 le è stato conferito il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Dialoga con l'autrice Giovanna Rodio, cardiologa e membro dell'APS “Gioia”
Intervengono:
Vanessa Santoro, nutrizionista 
Angelo Giordano, agronomo
Durante la serata saranno esposti e degustati alcuni prodotti offerti dalle aziende del territorio, quali:
La pasta di Nonna Peppa, Forno Allegrini, le mozzarelle del Maestro casaro Pietro Bazzini, La Torre dei Sapori di Torre Guaceto, La Materia Prima e Società Benefit Ex Terra SRL.
La rassegna letteraria è patrocinata dal Comune di Ceglie Messapica
Media Partner Idea Radio

domenica 26 giugno 2016

Buona domenica


ore 10.00/13.00 - 18.00/20.00 
Museo Archeologico e di Arte Contemporanea

ore 10.00/13.00 - 18.00/20.00 
Biblioteca "P. Gatti" e Pinacoteca "E. Notte"

dalle ore 16.00 alle 19.00
Grotte di Montevicoli

Aperte il sabato e la domenica
Per info e visite: 3271909148

ore 15.00 / 21.00 Via Emilio Notte
Carrittun e carretti Race

ore 20.00 Masseria Beneficio
Concerto di beneficenza
SWING BIG BAND del Conservatorio “Tito Schipa”

-----------------------------------------

Farmacia di turno
Farmacia Caputo
Via Umberto I, 47
Telefono: 0831-377159
-----------------------------------------------

U vangele di iosce
Prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme.
(Lc 9,51-62)
Clicca qui.

Nu dettèrie
A-cci spart' iav' a megghja part'
Chi divide ha la parte migliore
Ognuno tiene per sé la parte più sostanziosa. 
Fonte: Per le parole antiche, Proverbi cegliesi
Na fotografije
Ceglie Bella? Sì

Foto Valeria Maglio

sabato 25 giugno 2016

Concerto di beneficenza

Concerto di beneficenza
SERATA DI GALA 
con la SWING BIG BAND del Conservatorio “Tito Schipa”

Domenica 26 giugno ore 20
Masseria Beneficio - Ceglie Messapica


Domenica 26 giugno, a partire dalle ore 20, presso la Masseria Beneficio in c.da Beneficio, lungo la strada provinciale 26 a Ceglie Messapica, il Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce - sede distaccata di Ceglie Messapica organizza un evento di beneficenza in collaborazione con l'Unità operativa di Oncologia dell’Ospedale Perrino di Brindisi, diretta dal professor Saverio Cinieri. 

In apertura di serata la cerimonia di premiazione del Coro Stabile “Arcobaleno delle Note” dell’Istituto Comprensivo di Latiano. Il Coro, diretto dalla professoressa Sandra Corrado e dal maestro Francesco Carrozzo, è formato da 50 bambini dai 6 ai 13 anni.
A seguire il concerto che vedrà protagonisti gli allievi e i docenti del Conservatorio e la SWING BIG BAND diretta dal M° Luigi Bubbico featuring Carolina Bubbico. 

L’evento è dedicato alla raccolta fondi per l'acquisto delle "cuffie della dignità", uno strumento che contrasta la caduta dei capelli nei soggetti che si sottopongono a cure chemio o radioterapiche.

Nel corso della serata sarà premiata anche la professoressa Flavia Gervasi, docente presso l’università di Montreal in Canada. 

All'iniziativa parteciperà il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Istruzione Sen. Angela D'Onghia. 

Ingresso con offerta libera. 


venerdì 24 giugno 2016

W il re, lunga vita al re.


Assenti, ieri in Consiglio comunale, i consiglieri del PD Rocco Marrazzo e di SEL Nicola Trinchera. Coincidenze, casualità o malessere sempre più crescente all'interno del centrosinistra? O forse non c'è stata mai sintonia? La mozione presentata dal consigliere del centrosinistra(?) Mita (revoca della Convenzione per un dipendente comunale) quante firme ha raccolto tra i consiglieri?

------------------------------------------------------------------
Aggiornamento
ROCCO MARRAZZA SI E' DIMESSO!
Il consigliere Rocco Marrazza dopo le numerose assenze in consiglio comunale, per evitare attacchi da parte dei cittadini cegiesi, si è dimesso da solo. Da oggi, come prevede il regolamento comunale della città, diventa sindaco onorario del consiglio dei ragazzi, per la gioia di Rocco Argentiero Tommaso Argentiero.

CegliEstate 6

Ancora niente.  
Oggi 24 giugno il programma di CegliEstate non è ancora pronto... un nuovo marketing turistico con tanto di copyright... © intrattenimento a sorpresa...  © "cude c'acchjate acchjate".

N.B. Si richiede un programma per coordinare e riunire gli sforzi di associazioni e imprese non una serie di eventi organizzati dal Comune... marketing...
Agg.
L'assessore ha assicurato ieri in consiglio comunale che ci sarà la brochure di CegliEstate... conterrà il riassunto degli eventi passati.



giovedì 23 giugno 2016

Un cegliese al nord

Sul quotidiano “La Provincia” è stato pubblicato un articolo di Silvia Rigamonti dedicato a Novedrate (CO) e ad un progetto fotografico sulla stessa cittadina. Autore del progetto è Stefano Menga che oltre ad essere il gestore del blog "Cronache e cronachette di Ceglie Messapica" è anche gestore del blog "Novedrate e dintorni" dove risiede per lavoro.  
In bocca al lupo a Stefano, al nord ci hanno guadagnato...


Zona U



Torna dal 7 luglio 2016 Zona U con un programma di due mesi ricco di musica rock, d’autore italiana, jazz, reggae e dance  degli anni 70 e 80.
In questa settima edizione Zona U non è solo musica ma è anche installazioni artistiche, gastronomia e giochi durante le serate.

Il programma 2016:

7/7 Elektrojezus live + Casalgallo dj set
14/7 I Cercasi nome live + Casalgallo dj set
16/7 Alan Wurzburger live
21/7 Pepper On Jive live + Casalgallo dj set
22/7 Dance 70/80 Mister Angel dj set
28/7 Sandy C dj set + Casalgallo dj set
30/7 Danilo Vignola & Gio Didonna Ukulele Revolver Tour
4/8 Re cane e suo marito live + Casalgallo dj set
11/8 Merifiore live + Bowa live + Casalgallo dj set
14/8 Ballarock – la disocteca rock
18/8 Skylite live + Casalgallo dj set
25/8 Neptune in radioattiva live + Casalgallo dj set
1/9 Reggae reunion il giovedì di settembre

e altro ancora qui.



Giro di Puglia con Leonardo Saponaro

Giro di Puglia in 24H – 2 e 3 Luglio 2016

Un anno fa, 22 giugno 2015, mi trovavo solo soletto lì dove inizia l’Adriatica, con il manubrio rivolto in direzione di Rimini e la consapevolezza che da un momento all’altro davanti a me avrei rivisto la mia terra e il profilo della mia bella Ceglie. Forse prima o poi racconterò tutto qui, giorno per giorno, nonostante ci sia già un video che “parla” per me.
A distanza di un anno, in un attimo di pausa dagli allenamenti e dai vari impegni, vorrei scrivere di quest’ultima cosa che farò praticamente tra 10 giorni. Tra chi la definisce “pazzia” e chi la definisce “impresa” non so davvero a chi dare ragione visto che si tratta di un percorso che si snoda per 600km all’interno della mia regione e che, pur tenendo conto della stanchezza, degli imprevisti e dei rallentamenti, cercherò di effettuare in 24 ore.
Continua qui.
Leonardo Saponaro


mercoledì 22 giugno 2016

Il PD e il consiglio comunale

Documento su Consiglio comunale del 23 giugno 2016

La segreteria del Circolo del Partito democratico si è riunita in vista del Consiglio comunale del 23 giugno 2016.

Sarà il primo Consiglio comunale del ribaltone, in cui maggioranza e opposizione subiranno degli evidenti cambiamenti rispetto alla volontà dei cittadini cegliesi. Il Partito Democratico, comunque, ribadisce di stare sempre dalla stessa parte: all’opposizione della Giunta Caroli, indipendentemente dalle sue maggioranze variabili. Ribadiamo la nostra richiesta di dimissioni del Sindaco, visto che non ha più la maggioranza che lo ha eletto. Siccome, però, Caroli ha fatto capire di essere particolarmente attaccato alla poltrona su cui siede, auspichiamo almeno la serietà e il rispetto per il Consiglio e per i rappresentanti eletti dai cittadini e, quindi, che spieghi le ragioni della crisi amministrativa in quella sede.
Con riferimento all’ordine del giorno in discussione, innanzitutto vogliamo sperare che si ponga rimedio al pasticcio della scaletta, per cui venga prima affrontata la questione della surroga del consigliere.
Con riferimento alla mozione posta all’ordine del giorno, si ribadisce quanto già affermato dal segretario cittadino in una precedente dichiarazione alla stampa. 
La notizia diffusa alcuni giorni fa da alcuni organi di stampa sul presunto coinvolgimento del dott. Guidotti in alcune vicende poco chiare circa l’illecita gestione di appalti e affidamenti nel Comune di Trani ci preoccupa molto. Il quadro che viene fuori dalle indiscrezioni giornalistiche sarebbe molto grave: sarebbero stati favoriti fornitori amici ricorrendo abusivamente alla proroga dei servizi pubblici e sarebbe stata permessa la liquidazione di compensi non dovuti grazie a falsificazioni informatiche degli impegni di spesa.
Fermo restando il principio per noi sacrosanto di presunzione di innocenza sino a sentenza definitiva, non possiamo non rilevare che il Guidotti riveste mansioni simili anche nel Comune di Ceglie. Bene farebbe, dunque, il Sindaco Caroli, in via cautelativa, a sospendere tutti gli incarichi conferiti al dott. Guidotti, che peraltro non è un dipendente del Comune di Ceglie, sino a che la vicenda non sarà definitivamente chiarita. 
Con riferimento alla discussione di una serie di debiti fuori bilancio, rileviamo che è davvero sorprendente che vengano prospettati a poche settimane dall’approvazione del Bilancio di previsione: quei debiti erano perfettamente conoscibili in sede di redazione del Bilancio. Siccome non possiamo credere che l’Amministrazione abbia agito per aggirare la normativa sul Bilancio, non inserendovi debiti di cui era a conoscenza perché non aveva la copertura, resta solo una spiegazione: il Sindaco non ha il polso della situazione di Bilancio della Città e non conosce gli aspetti più elementari e, però, importanti per la gestione del Comune.
Infine auspichiamo la massima trasparenza con riferimento alle varie attività ispettive alle quali è stato sottoposto il Comune di Ceglie. Il Sindaco ha il dovere di informare il Consiglio comunale e tutti i cittadini con dovizia di particolari: la Città ha il diritto di sapere cosa cercavano gli ispettori e, soprattutto, che situazione hanno trovato.

-------------------------------------------
Il Consiglio Comunale si riunirà, presso la Sala Consiliare della Sede Municipale (Via E. De Nicola) in seduta pubblica, alle ore 9,00 del giorno 23.06.2016\, in prima convocazione, e alle ore 9,00 del giorno 24.06.2016, in seconda convocazione, per la trattazione del seguente O.d.G.:
Clicca qui.

CegliEstate 5

Ancora niente.  
Oggi 22 giugno il programma di CegliEstate non è ancora pronto... un nuovo marketing turistico con tanto di copyright... © intrattenimento a sorpresa...  © "cude c'acchjate acchjate".


Altre associazioni hanno pubblicato on line i loro programmi estivi mentre chi deve coordinare e riunire gli sforzi di associazioni e imprese tace...

Trullo di Arakne 2016

“TRULLO DI ARAKNE ” ASSOCIAZIONE CULTURALE
L’Associazione Culturale “ Trullo di Arakne ” nasce nel 2014 dapprima come progetto pilota ma diventa realtà stabile nel territorio di Ceglie M.ca nel 2015 dall’incontro di sei amici che ne diventeranno i soci fondatori. l’Associazione ha come principale obiettivo la promozione, lo sviluppo, lo scambio di risorse, la valorizzazione del patrimonio culturale ,delle tradizioni storico e artistico di tutta l’area del mediterraneo; Si presenta dunque come una organizzazione, un progetto complesso in continuo divenire, caratterizzato dai contenuti forti delle proprie iniziative, dall’età varia dei propri interlocutori e si propone , attraverso l’organizzazione di numerose attività, d’essere un “contenitore”, un “punto di contatto” tra cultura e persone, per suscitare curiosità, sollevare interessi e stimolare l’approfondimento di esperienze umane, artistiche, storiche, archeologiche affiancando l’interesse a coinvolgere e collaborare con tutta la cittadinanza, attraverso servizi e progetti complessi.


Il Giadino dell'Anima

Al via “Libriamo – Scritti al Crepuscolo”
Il primo appuntamento è per giovedì 23 giugno, alle ore 18, presso il giardino del MAAC (Museo Archeologico e di Arte Contemporanea) con "Il Giadino dell'Anima"di Francesco Lorizio. Riflessioni profonde sul senso della vita di noi umani, visto con gli occhi di un giovane disabile che anche se impedito nel linguaggio e nei movimenti, è riuscito, grazie all'aiuto della sua splendida famiglia ed un amico, a scrivere questo libro di poesie e riflessioni. Il libro è stato stampato a cura della Amministrazione Comunale, Assessorati alla Pubblica Istruzione e Cultura ed alle Politiche Sociali del Comune di Grottaglia (TA) sua città natale e l’autore apre ai lettori le porte della sua anima, chiusa in una forte disabilità, che non gli impedisce, tuttavia, di comunicare il forte senso della vita che si respira dal primo all’ultimo rigo di questa raccolta di pensieri, liriche e lettere.
Francesco Lorizio  ha 36 anni. Diplomato all'Istituto per i Servizi Turistici “Don Milani” di Grottaglie, collabora con il giornale on line "Ora Quadra". Partecipa a diversi concorsi letterari di poesia in tutta Italia e questo suo primo scritto racchiude circa dieci anni della sua vita.
Presenta Federica Marangio, giornalista e scrittrice
Durante la serata saranno raccontate le esperienze dei volontari e familiari nonché presentati i laboratori creativi delle locali Associazioni A.I.A.S, Centro Arcobbaleno della Parrocchia “San Rocco” e L'8 Volante.

Intervista a Francesco Lorizio, autore de “Il giardino dell’anima” 
 di Piero Chimenti - Dopo aver incontrato artisti del mondo della musica, questa volta ci "fiondiamo" in una nuova dimensione: quella letterale. La "sfida" ci è stata lanciata dall'amica Giovanna Venza, grazie alla quale abbiamo avuto il piacere di conoscere l'opera di Francesco Lorizio, 'Il giardino dell'anima'. Abbiamo intervistato l'autore.
Nell'introduzione alla lettera a Don Pasquale parli del vostro rapporto paritetico. Negli ultimi anni nella realtà grottagliese le barriere mentali si sono abbassate almeno in parte o l'handicap fa ancora "paura"? 
Diciamo che non ci possiamo lamentare, si sono fatti dei passi in avanti...anche se una domenica sera...stavo sul viale con una mia amica e stavo parlando con il cartellone, quando passa una signora molto chic e dice in "perfetto italiano":Ma ce ste face quera cu lu cartellone in mano?". C'è molto da fare ancora, il lavoro è lungo...ma ci riusciremo.
Com'è cresciuta in te la fede in Dio? Quanto ti ha aiutato il 'discorso interiore' di cui parli nel monologo? 
E' lunga la risposta...la mia fede è nata con me. Un giorno ho incontrato Ignazio, un mio amico delle scuole superiori e mi ha inculcato la fede in una maniera forviante sia in senso positivo che negativo, in quanto in famiglia lo vivevo in altro modo. Credevo che fosse in me Gesù. In me pesava tutta la responsabilità tutta la responsabilità di essere considerato come un "Cristo". Terminata la scuola per 10 anni ho frequentato una cooperativa di Tonino Leccardi. Lì la situazione è peggiorata...le persone che si avvicinavano, lo ponevano come se vedessero di "diverso", di più vicino a Gesù, per via della mia sofferenza. Questa mia "diversità" mi è pesata di più in comunità. Il mio malessere l'ho raccontato a Zaffira in una lettera:
(...) Per gli altri sono solo la raffigurazione della sofferenza di Cristo. Chi meglio di lui può capire la mia sofferenza? Questa mia unicità mi provoca dolore ed io la offro a Lui perché può capirmi. (...)
Mi sono allontanato dalla cooperativa. Ora mi sto riaffacciando, ma "litigo" con Gesù. Gli contesto un minimo di miracolo almeno...che mi faccia passare gli spasmi.

Soppressione fermata FSE

COMUNICATO STAMPA : Soppressione fermata FSE - Raccolta firme.

 L'Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica ha inviato alla  Direzione Esercizio FSE una istanza per il ripristino della Fermata del  Treno Fse delle ore 7.52, presso la Stazione di Ceglie M.ca, sulla  tratta MARTINA F.CA – LECCE che sarà soppressa nei prossimi giorni.
 Già nei giorni scorsi numerosi cittadini, che abitualmente usufruiscono  del servizio, hanno fatto presente a questa Amministrazione Comunale la  spiacevole situazione che si verrà a creare con la soppressione di tale  fermata.
 Il servizio offerto attualmente da FSE viene incontro alle esigenze di  lavoratori e studenti universitari pendolari e di numerosi turisti che,  in particolare nei mesi estivi, utilizzano i mezzi ferroviari Fse per  visitare il Salento e la Valle d’Itria.
 La soppressione di tale fermata delle ore 7.52 creerebbe un grave  disservizio poiché sarebbe impossibile usufruire dei treni FSE tra le 6.30 e le 11.00.
 Inoltre si comunica che è in atto una RACCOLTA FIRME indirizzata alla  Direzione Esercizio FSE che, tramite il Comune di Ceglie Messapica, sarà  trasmessa presso gli uffici FSE nei prossimi giorni.
 Per informazioni e raccolta firme rivolgersi presso il Comune di Ceglie  Messapica - Assessorato alla Mobilità Urbana e allo Sviluppo  Ecosostenibile.

L’ASSESSORE ALLA MOBILITA’
Antonello Laveneziana

martedì 21 giugno 2016

In ricordo di Pierpaolo

5 anni fa proprio del solstizio d'estate ci lasciava tragicamente un nostro,mio caro amico, appassionato di jazz, giornalista e grande organizzatore di eventi musicali.
in ricordo dell'amico Pierpaolo Faggiano


avesse avuto una coscienza quella corda, si sarebbe spezzata a tempo, perchè non era per questo compito ch'era stata creata, ma come per tante cose, non ci è dato sapere cosa nasconde la coscienza o l'anima di un amico, a volte ci viene celato perchè un segreto voluto altre volte si dona o si fa vedere solo quello che si è disposti a dare e ricevere. Pierpaolo era un'anima bella, piena di suoni e di coraggio, un cuore aperto quando si riusciva a danzare sullo stesso pentagramma dell'esistenza e così mi piace ricordarlo; dal sorriso sincero e accordato con lo sguardo penetrante quando riusciva a vedere le sue note di jazz danzargli intorno e lui rispondeva col diapason del cuore, note su note a pensare alle nuove iniziative, alle nuove proposte che venivano da lontano perchè lui era una finestra aperta sul mondo musicale internazionale e questo noi l'avevamo capito, anche se tutta quella musica che gli scorreva nel sangue non è stata sufficiente a garantirgli l'ennesima alba di note. Non è così che doveva finire questo concerto, lui sempre in prima fila a non perdersi non solo una nota ma i
movimenti delle mani, degli occhi, gli accenni tra musicisti, la trasparenza del loro sudore sulla fronte e i loro sorrisi di soddisfazione che faceva suoi ad ogni fine di concerto e noi con lui. Ma come cantava De Andrè" ci vuole troppo tanto coraggio" per vivere e continuare a sostenere un'idea e quando manca, quando viene a perder via via forza e subentra irresistibile il male oscuro e incontenibile della insoddisfazione, della avvversità non prevista o voluta, quando pensi che tutto gira contro ecco, proprio allora si avrebbe bisogno, avremmo avuto bisogno che bussasse ai nostri cuori alla nostra coscienza e offrirgli nuove parole, nuove sensazioni, nuovi motivi perchè tutto ritornasse ad essere un concerto d'amore , verso sè stessi e verso gli altri. Potevamo riuscirci? non lo so, non lo immagino neanche e comunque sarebbe stato una grossa impresa a tirarlo di nuovo sulla nostra riva...rimarremo col rimpianto di non aver capito la sua ultima musica incagliata nella testa e per questo ci manca, ci mancherà sempre perchè testimonia le nostre debolezze, la nostra indifferenza, spesso la nostra invisibilità quando non riusciamo ad esssere un punto di riferimento, un porto di approdo per dare consigli e parole giuste al momento giusto.Un cuore aperto, questo è quello che mi viene da dire, sempre, verso tutti perchè nessuno si senta solo e prigioniero di un mondo ormai perduto.
Avesse avuto una coscienza quella corda...
angelo ciciriello

I venerdì del conservatorio


I VENERDÌ DEL CONSERVATORIO
MUSIC FROM THE 20TH CENTURY

Venerdì 24 giugno 2016 - ore 21:00
Piazza Vecchia – Ceglie Messapica

Il Conservatorio di Musica “Tito Schipa” per una sera si sposta in piazza con un concerto realizzato in collaborazione con il Salento Guitar Festival, giunto quest’anno alla settima edizione.

Venerdì 24 giugno alle ore 21, nella Piazza Vecchia di Ceglie Messapica, il Conservatorio “Tito Schipa” presenta il concerto Music from the 20th century. 
Sarà il M° Stefano Sergio Schiattone, docente di chitarra presso l’Istituto e Direttore artistico del Festival, ad aprire la serata con una sua composizione originale. Al pianoforte Maria Giovanna Nigro che accompagnerà il Maestro in un viaggio attraverso la musica del Novecento tra atmosfere spagnoleggianti, sonorità jazz e ritmi argentini. 
Non mancherà di certo il lirismo in questo concerto grazie alla presenza del soprano Marta Nigro che intonerà alcune delle più celebri arie d’opera, da “Casta Diva” di Bellini a “Voi lo Sapete o Mamma” di Mascagni, alla “Habanera” di Bizet 
 “Portare la musica di qualità tra i cittadini, in un centro storico bellissimo che merita di vivere”: è questo l’impegno del Presidente del Conservatorio, l’On. Nicola Ciracì. Anche il Direttore, il M° Salvatore Stefanelli, è convinto che incontrare il pubblico del Tito Schipa nei luoghi d’interesse della città voglia dire ”intensificare il legame del Conservatorio con la sua terra ed esaltare le potenzialità della sede staccata di Ceglie Messapica, culla del nostro miglior vivaio.”


Music from the 20th century
Marta Nigro, soprano
Maria Giovanna Nigro, pianoforte
Stefano Sergio Schiattone, chitarra

PROGRAMMA
S. S. SCHIATTONE Caresse Lunaire
Lullaby
Breakfast in Rio de Janeiro
M. CASTELNUOVO - TEDESCO Fantasia op. 145
C. BOLLING Hispanic Dance
Sérénade
Africaine
F. GARCIA LORCA Canzoni popolari spagnole
A. PIAZZOLLA Milonga sin palabras
Oblivion
V. BELLINI “Casta Diva” (da: Norma)
P. MASCAGNI “Voi lo Sapete o Mamma” (da: Cavalleria Rusticana)
G. BIZET “Habanera” (da: Carmen)

Uso improprio di voucher INPS

 COMITATO CITTADINO VOLONTARIO PER LA TRASPARENZA E LEGALITA DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA

A   S. E. il Prefetto di Brindisi

INFORMATIVA
Oggetto :  Utilizzo di voucher  INPS al Comune di Ceglie Messapica

Questo Comitato cittadino ritiene necessario sottoporre alla Sua  cortese attenzione la possibilità dell’uso improprio  di voucher  INPS da parte del Comune di Ceglie Messapica.

A tal fine  si espone quanto segue:

Con Determinazione  n. 278 del 27.05.2016 il Responsabile dell’Area Economica e Finanziaria – Affari Generali impegnava e liquidava la somma 5050,00 euro per l’acquisto di voucher inps occorrenti per consentire di “prorogare” il lavoro a personale occasionale per lavori di pulizia, piccoli interventi di manutenzione immobili comunali e verde pubblico. Nell’atto amministrativo si fa riferimento alla precedente Determina n. 151 del 23.03.2016, sempre di impegno di spesa per acquisto voucher,  che, da una ricerca sull’Albo Pretorio , nella Sezione Trasparenza   e nella sezione “Il Comune Informa” (?) non risulta pubblicata. Inoltre non c’è traccia di un atto  di indirizzo da parte della Giunta Comunale. In riferimento alla Determinazione n.151  questo Comitato ha chiesto, a norma di legge, l’Accesso Civico.

Uno degli elementi fondamentali nella gestione degli enti locali è l’imparzialità, sancita  dal Testo Unico degli Enti Locali e in particolare dall’art. 97 della Costituzione Italiana. Ma al Comune di Ceglie Messapica sembra che  questo non viene capito e recepito. Infatti, a differenza di quello che avviene in tutti i Comuni d’Italia, nessun avviso di evidenza pubblica è stato fatto per mettere tutti i cittadini nelle stesse condizioni per poter eventualmente usufruire di questa possibilità lavorativa.

Si ritiene che alcune prestazioni lavorative, pagate tramite voucher, potrebbero  non rientrare nella occasionalità ed eccezionalità  che giustifica il ricorso a questo tipo di rapporto, ma  in quella sfera di normali  compiti istituzionali dell’ente . Per questi lavori, per carenze di organico o di cattiva organizzazione, a parere del Comitato Cittadino, non si può prescindere da un rapporto di immedesimazione organica tra il lavoratore e  l’ente. Pertanto l’utilizzo del voucher potrebbe non  essere legittimo.

Tutto ciò evidenziato si sottopone la questione a S. E. il Prefetto di Brindisi per gli eventuali provvedimenti che  riterrà opportuno assumere.

Ceglie Messapica 21.06.2016                      
Con osservanza
Tommaso Argentiero
Presidente Comitato Cittadino Volontario per la Trasparenza e Legalità degli atti amministrativi del Comune di Ceglie Messapica.




CegliEstate... 4

Ancora niente.  

 Oggi 21 giugno, inizio ufficiale dell'estate, il programma di CegliEstate non è ancora pronto... un nuovo marketing turistico con tanto di copyright... © intrattenimento a sorpresa...  © "cude c'acchjate acchjate".

Il programma rappresenta, tra le altre cose, una vetrina per le associazioni e le aziende operanti sul territorio.

Il marketing turistico: definizioneIl marketing turistico è quindi:• un approccio, inteso come logica di fondo che guida i comportamenti dei singoli attori;

• un processo, inteso come insieme di attività collegate tra loro, poste in essere dai diversi attori;

• un set di strumenti, inteso come complesso di metodologie e tecniche utilizzate per porre in essere le diverse attività; volto a governare le interazioni tra il processo di offerta e il processo di acquisto/consumo del turista in maniera da massimizzare il valore percepito dal turista nel corso della sua esperienza sul territorio.

Il sogno... svegliatevi...


...non ci saranno

.