.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

lunedì 18 dicembre 2017

Concorso di Poesia Religiosa

Parrocchia San Lorenzo da Brindisi – Ceglie Messapica

CONCORSO DI POESIA RELIGIOSA
La Comunità Parrocchiale di San Lorenzo da Brindisi, in Ceglie Messapica, con la collaborazione dell’Azione Cattolica, dell’Oratorio e dell’Associazione “Ceglie nel cuore” bandisce un Concorso di Poesia Religiosa, 5^ edizione.: “Natale: Accogliere, proteggere, promuovere”

REGOLAMENTO
1) Il Concorso è articolato in quattro sezioni:
• Sezione A) scuole elementari
• Sezione B) scuole medie
• Sezione C) scuole superiori e giovani
• Sezione D) adulti


2) Gli elaborati, fino ad un massimo di tre, devono pervenire presso la Parrocchia di San Lorenzo da Brindisi, via Matteotti snc, entro e non oltre sabato 23 dicembre, in un’unica copia;in busta chiusa a parte invece: sezione, cognome, nome, data di nascita, indirizzo, recapito telefonico e firma.


3) Saranno presi in maggior considerazione i lavori ispirati al tema del
concorso.

4)Una apposita giuria, valuterà in modo insindacabile le opere in concorso, ed assegnerà premi e diplomi in occasione della manifestazione “Natale…musica e poesia” che si terrà venerdì 29 dicembre 2017 alle ore 19.00 – nella Chiesa di San Lorenzo

Il parroco sac. Angelo Principalli

Sport


Calcio 3ª CATEGORIA LECCE
2a Giornata Andata
 New Banana Club CEGLIE - Soccer Surbo 
1 - 0

CLASSIFICA
San Giorgio Calcio 12,Goleador Melendugno 10,
New Banana Club Ceglie, Vernole Calcio  9,
Sportinsieme Sogliano 8,
Soccer Green Surbo, Tre Colli Montemesola, Pro Patria 2.
La prossima 6a giornata andata 14 gennaio 2018:
New Banana Club Ceglie - Vernole Calcio


Pallacanestro Serie C Silver
10a Giornata Andata
 PetrolMenga Ceglie - Ruvo di Puglia  
90 - 82
Parziali: 23-16 / 23-23 / 26-25 / 18-18


CLASSIFICA
Corato 26,
N.P. Ceglie 24,
Monopoli 22,
Castellaneta, Ostuni, Francavilla 20,
Altamura 18, Mola, Ruvo di Puglia 16, Lecce, 14,
Vieste,Taranto 12,
Monteroni 8, Manfredonia 6,
Martina Franca 4,
Santeramo 2.
La prossima: 1a giornata ritorno 21 dicembre
  Ceglie - Corato



domenica 17 dicembre 2017

Il sito di Donna Lucrezia


Ceglie Messapica – Il sito di Donna Lucrezia nel contesto del Paleolitico inferiore-medio dell’Italia centromeridionale.
Prof. Antonio Corrado










aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

sabato 16 dicembre 2017

Quanto si gioca a Ceglie

La cosa più antipatica, che saltava agli occhi alla prima occhiata in tutta quella marmaglia di giocatori di roulette, era l'ostentato rispetto per l'occupazione a cui si dedicavano, l'aspetto serio e perfino rispettabile che assumevano tutti coloro che circondavano i tavoli.
Il giocatore, Fëdor Dostoevskij







Fonte 

venerdì 15 dicembre 2017

Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale si riunirà presso la Sala Consiliare della Sede Municipale (Via E. De Nicola) in seduta pubblica alle ore 12,30 del giorno 15 Dicembre 2017 per la trattazione del seguente O.d.g.:
  • Relazione A.N.A.C. del 14.03.2017.

giovedì 14 dicembre 2017

Riscrivere la storia cittadina


“Insieme a sostegno della storia e della cultura cegliese”, è questo il motto dell’Associazione Amici del Borgo Antico per l’anno sociale 2017-2018.

Dopo due anni di preparazione sarà portato a termine il progetto di riscrivere la storia cittadina attraverso i documenti d’archivio.
Un lavoro importante scientificamente portato avanti da studiosi attraverso la ricerca negli archivi di stato di Brindisi, Lecce, Napoli e Taranto  ma, non  è stato tralasciato l’interessamento per  la  preistoria  e  la  civiltà messapica.
Il ricco programma di conferenze si apre sabato 16 dicembre 2017 alle ore 18,30 presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico (MACC) con la partecipazione del prof. Antonio Corrado che relazionerà su Ceglie Messapica – Il sito di Donna Lucrezia nel contesto del Paleolitico inferiore-medio dell’Italia centromeridionale.
A seguire, nel secondo semestre del 2018, le conferenze del prof. Francesco D’Andria, prof. Palma Pantaleone, prof.ssa Vittoria Minniti e altri studiosi, che comunicheremo nelle prossime settimane.
I numerosi appuntamenti affrontano vari aspetti dello sfaccettato e policromo mondo della cultura cegliese; un momento importante per un confronto e uno scambio di conoscenze tra i vari studiosi e i cittadini affinché la cultura non venga vissuta come qualcosa di distante dalle problematiche cittadine.
E’ possibile fare cultura in modi molto diversi, ma l'impegno di ogni cittadino è fondamentale soprattutto in una città come Ceglie che deve fare della cultura la propria caratteristica distintiva.
Al termine del ciclo di relazioni a cura dell’Associazione sarà dato alle stampe un volume che raccoglierà il contributo di questi studiosi.
Dopo  due  anni  che  hanno  visto  l’impegno  di  risorse  umane  ed  economiche  l’Associazione  consegnerà  a studiosi e cittadini questa opera.
L’Associazione Amici del Borgo Antico da quasi dieci anni svolge un ruolo culturale e sociale importante per la  conoscenza  e  la  salvaguardia  dei  nostri  beni  storici  e  artistici,  la valorizzazione  del  Centro  Storico,  la conservazione e la divulgazione di importanti documenti.
Importante obiettivo anche dell’anno sociale 2017/2018 è la riproposta, avanzata già tre anni fa, all’Amministrazione Comunale di istituire il Museo delle arti, mestieri e tradizioni, un patrimonio di inestimabile valore che non deve essere disperso perché appartiene all'intera comunità cittadina.

mercoledì 13 dicembre 2017

Caelium: concerto natalizio


CONCERTO NATALIZIO CAELIUM
Sabato 23 dicembre 2017, ore 19.30
Chiesa di San Rocco - Ceglie Messapica (BR)
Patrocinio: Città di Ceglie Messapica-Assessorato alla Cultura Evento organizzato dal Centro Artistico Musicale Caelium in collaborazione con:
AEDE, Comunità di Ceglie Messapica-onlus, Lions Club Ceglie Messapica-Alto Salento, Parrocchia San Rocco.
Il concerto sarà tenuto da giovani musicisti dell'Associazione Caelium.
CATERINA SANTORO-clarinetto
GIUSEPPE MARSEGLIA-tromba
GAETANO PETRAROLI-tenore
BENEDETTA MATARRELLI-pianoforte
con la partecipazione del poeta DAMIANO LEO.

Terra Meje


“TERRA MEJE”, UN VINO FUORI DAL COMUNE…: MERCOLEDÌ 13 DICEMBRE, ALLE ORE 18.00 PRESSO L’AUDITORIUM DEL CONSERVATORIO “TITO SCHIPA”, SARÀ PRESENTATO IL VINO DEGLI ‘ORTALI’ DEL MUNICIPIO  

Mercoledì 13 dicembre alle ore 18.00, presso l’Auditorium del Conservatorio “Tito Schipa” in viale Don Guanella, sarà presentato il vino degli “Orti Urbani” del Municipio  “TERRA MEJE”.
“Terra Meje” è un vino prodotto con l’uva del vigneto degli Orti Urbani del Municipio di Ceglie Messapica, la “Città degli Orti”.
Il suo nome è ispirato all’opera del noto poeta dialettale cegliese Pietro Gatti.
Una coltivazione portata avanti con un progetto sociale che, grazie alle sapienti mani di Angelo Maci, enologo e Presidente di Cantine Due Palme, ha dato vita ad un vino che fa bene al cuore e all’anima. Un vino fuori dal Comune...
Introdurrà e modererà la serata la giornalista Sonia Gioia. Interverranno : Antonello Laveneziana, Assessore alle Politiche Agricole e Agroalimentari; i Ragazzi ed i Responsabili del Gruppo “Portatori Di Gioia” e della Casa per la Vita “Don Andrea Gallo” (Coop. Soc. Se Puede); Vito Dematteis dell’Azienda “Dematteis”; Angelo Giordano e Valerio Tanzarella della Società Benefit “Ex  Terra”; Giuseppe Cupertino, Presidente Fis Puglia (Fondazione Italiana Sommelier); Giuseppe Spedicati, Direttore del Conservatorio “Tito Schipa”; Antonella Ricci, Direttore “Med Cooking School”; Assunta De Cillis, Direttore Generale “Cantine Due Palme”; Angelo Maci, Enologo e Presidente “Cantine Due Palme”; Luigi Caroli, Sindaco di Ceglie Messapica.
Durante la serata ci sarà un intervento musicale a cura del Conservatorio – Sede di Ceglie Messapica – classe della prof.ssa Rossella Ricci.
Inoltre Antonella Bellanova e Vincenzo Suma declameranno la famosa poesia di Pietro Gatti “A terra meje” che ha ispirato il nome del nuovo vino.


Attivazione ZTL e APU

Attivazione ZTL e APU Centro Storico e Medievale
L’Assessore al ramo Grazia Santoro comunica che, dopo aver ultimato tutto l’iter burocratico ed aver finalmente ricevuto la prescritta autorizzazione ministeriale relativa al progetto ed alla segnaletica prevista, i lavori relativi alla Zona a Traffico Limitato ed alle Aree Pedonali Urbane nel centro storico di Ceglie Messapica sono in fase di completamento. 
Si rammenta che la ZTL è compresa tra le vie Balilla, Ricasoli, Cavour, Dante, Orto del Capitolo, Lepanto, Chianchizze, Piazza Plebiscito e Largo Osanna e prevede n. 3 varchi: 1)- via Balilla; 2)- via Chianchizze; 3)- via Porta di Giuso.
Le APU, invece, sono due: la prima è compresa tra le vie San Rocco (tratto tra via Orto Lamarina e Piazza Sant’Antonio) e Corso Garibaldi; la seconda è compresa tra la via Muri (a partire da Discesa Monterrone) e la via Enrico De Nicola.
Pertanto, nelle more della completa attivazione del sistema automatico e del relativo periodo di sperimentazione richiesto dal Ministero, sarà attivato, a partire da martedì 19 dicembre 2017, presso il Comando di Polizia Locale l’Ufficio Traffico/ZTL con un apposito sportello aperto al pubblico nei giorni di martedì (dalle 15,00 alle 18,00), mercoledì e venerdì (dalle 09,00 alle 12,00).
I soggetti interessati, sono invitati a rivolgersi allo sportello dell’Ufficio Traffico/ZTL (nell’atrio comunale – primo sportello a sinistra) per informazioni e per rilascio della modulistica necessaria a richiedere il pass per l’accesso alla Zona a Traffico Limitato ed alle Aree Pedonali Urbane.
Naturalmente, i cittadini interessati sono pregati di rivolgersi all’Ufficio Traffico/ZTL in tempi brevi, in maniera da permettere la formazione di una white list (i veicoli autorizzati, appunto) da inserire nel sistema informatico consentendo, così, l’attivazione definitiva dell’impianto.
Oltre ai residenti dell’area, avranno diritto al contrassegno/pass di transito, anche altre categorie: i domiciliati (titolari di un contratto di locazione/proprietà di immobile sito nella ZTL), i diversamente abili residenti o domiciliati, i veicoli adibiti a carico/scarico merci, le imprese di impiantistica di installazione e di manutenzione, gli istituti di vigilanza privata, eccetera. 
L’attivazione della ZTL e delle APU, afferma l’assessore Santoro, è un preciso impegno dell’Amministrazione Comunale assunto già da tempo. Infatti, persegue l’obiettivo di decongestionare dal transito indiscriminato di veicoli, la zona più antica e pregiata della città, specialmente nelle ore serali e notturne di alcuni periodi, nei giorni festivi e quando è massima la presenza di manifestazioni culturali, turistiche e religiose nella zona. Garantendo comunque il regolare esercizio delle attività commerciali, imprenditoriali e dei servizi e rappresentando un incentivo alla mobilità pedonale ed alla fruizione delle bellezze architettoniche e storiche del centro storico, in condizioni meno caotiche e più sicure.
L'Assessore alla Polizia Locale Grazia Santoro 

Gli ulivi cegliesi verso il disastro?


lunedì 11 dicembre 2017

Festa di Santa Lucia


AbilInFestival



E' arrivato il momento tanto agognato..."AbilInFestival" uno spettacolo nello spettacolo...Protagonisti speciali si cimenteranno nella musica,nel canto,nella danza mostrando le loro abilità, regalandoci un'emozione unica e insegnandoci che dove c'è talento non esistono barriere!Vi aspettiamo numerosi al Teatro Comunale di Ceglie Messapica Venerdì 22 Dicembre.Per info bigiietti(obolo volontario) scrivere messaggio in privato pagina Mary(CreAttivaMente).Grazie un abbraccio virtuale.😍😍😍😍😍

La consulta e il castello

COMUNICATO STAMPA

LA CONSULTA COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DI CEGLIE MESSAPICA INVITA LA CITTADINANZA AD UN INCONTRO SUL TEMA “CASTELLO”

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.00, presso il Castello Ducale, si terrà un incontro pubblico sul tema: “IL CASTELLO, BENE COMUNE DA SALVAGUARDARE E VALORIZZARE”.
Si tratta di un’occasione importante per sensibilizzare la cittadinanza tutta ed invitare alla riflessione sul tema “Castello”, in particolare riguardo alla messa in sicurezza e alla riqualificazione delle porzioni pubbliche attualmente in stato di degrado.
Introdurrà e modererà Pietro Maggiore, Presidente della Consulta Comunale delle Associazioni.
Porteranno il loro saluto Antonello Laveneziana, Assessore Comunale alla Partecipazione e all’Associazionismo e Mariangela Leporale, Assessore Comunale alle Politiche Culturali.
Relazioneranno : il Prof. Isidoro Conte che tratterrà l’aspetto storico-culturale e l’Arch. Domenico
Sasso che parlerà della situazione strutturale e dei possibili interventi.
Interverranno : Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia e Luigi Caroli, Sindaco di Ceglie Messapica.
La stampa, le televisioni, i blog, le associazioni e tutti i cittadini sono invitati a partecipare.
Ceglie Messapica, 9 dicembre 2017
IL DIRETTIVO DELLA CONSULTA COMUNALE
DELLE ASSOCIAZIONI

sabato 9 dicembre 2017

Incontro a San Rocco

Anche quest'anno la parrocchia San Rocco di Ceglie Messapica ospita per l'Avvento un personaggio pubblico che ha vissuto una forte esperienza di conversione. La sera del 17 dicembre sarà ospite  Daniela Rosati che sarà intervistata dalla giornalista Agata Scarafilo. 

L'evento sarà preceduto alle ore 18.00  dalla Messa celebrata dal vescovo di Oria Mons. Vincenzo Pisanello e sarà seguito da un concerto Gospel del gruppo tranese "Forkinds". 


Daniela Rosati
Nata a Roma, ha debuttato in TV su Rete 4 nel 1994, col magazine Naturalmente bella, striscia quotidiana di informazione medico-scientifica ideata e condotta da lei stessa. Andato in onda inizialmente alle diciassette e cinquanta, dal lunedì al venerdì, venne spostato alle quattordici e trenta, lo stesso orario di Medicine a confronto, analogo approfondimento del sabato, che si occupava principalmente dell'ambito della farmacologia.
In un'intervista ad Anna Maria Salviati ha dichiarato «Sarei voluta diventare cantante lirica. Ci ho dovuto rinunciare dopo un intervento alle corde vocali». Nel 1995 ha anche inciso un album come cantante, per la RTI Music (etichetta discografica di proprietà Mediaset), dal titolo Allo specchio.
Dal 1999 è passata in Rai, ideando e conducendo il longevo talk show Tutto benessere, in onda il sabato mattina, alle undici su Rai 1, dal 1999 al 2010. La trasmissione fu una delle prime a occuparsi di psicosomatica e guarigione spirituale, offrendo informazioni utili sull'universo del benessere.
Daniela Rosati è stata sposata due volte, il primo matrimonio è durato due anni con «un Claudio di cui non ha mai rivelato altro che il nome». Successivamente con Adriano Galliani, ex amministratore delegato del Milan, tra il 1993 e il 1999. 
In un'intervista ha dichiarato di essere stata buddista: «A 21 anni ho incontrato a Milano un monaco tibetano e sono diventata buddista. Sono andata più volte in India e, dopo avere conosciuto quella realtà così diversa dalla nostra, mi sono impegnata nell'aiutare gli altri. Sono stata buddista per parecchi anni». 
Come ha dichiarato in diverse interviste dal 2005 ha successivamente subito una conversione religiosa e si è votata alla castità, diventando un'Oblata Brigidina, appartenente alla congregazione delle Suore Oblate dello Spirito Santo. Ha dichiarato: «dopo aver toccato una reliquia di Santa Brigida ho percepito una luce che mi entrava nella testa, e dentro quella luce era contenuta la parola castità»

L'avventura di Nino


ARMAMAXAteatro - Teatro Comunale di Ceglie Messapica
domenica 10 dicembre
apertura porte 17.00 inizio spettacolo 17.30

L'AVVENTURA DI NINO
di e con Roberto Anglisani

E’ una storia d’azione, con ostacoli da superare e
... correre,
evitare la casa di campagna della strega e
... correre
... fino a casa
felici tra le braccia della mamma.

E’ la storia di un bambino che per non essere stato attento alle indicazioni della mamma, si perde nel regno di una strega grassa e mocciolosa che accortasi di lui prende ad inseguirlo, per mangiarselo (naturalmente). Ma la paura aguzza l’ingegno, e Nino riuscirà a sfuggirle ritornando felice dalla sua mamma.
Il tema, presente in molte fiabe classiche, è quello della paura e della lotta contro di essa.
Nel finale di questa storia, il protagonista chiederà un ultimo aiuto anche ai piccoli spettatori, per sconfiggere definitivamente e per sempre la strega.
Insieme vinceranno la strega e la paura. ALE’ !!!

Alle origini del racconto orale ci sono le storie di paura.
Storie di lupi, streghe o folletti cattivi che insidiano la vita tranquilla di bambini biondi o di intere famiglie, fanno parte dei classici della narrazione.
Il racconto di paura ha il grande pregio di scatenare emozioni forti nell’ascoltatore, e di essere quindi coinvolgente e appassionante a livello fisico, infatti non è strano vedere bambini che ascoltano una storia di paura tenendosi per mano o addirittura abbracciati.
La struttura di un racconto di paura è semplice : il protagonista per un errore o un equivoco incontra il cattivo, e da quel momento deve dare fondo a tutte le sue risorse intellettuali e fisiche, per liberarsene e distruggerlo. E’ la lotta del bene contro il male, e alla fine, nella tradizione, vince sempre il bene, lasciando in colui che ha ascoltato la storia il fiato corto, ma anche un senso di fiducia in se stesso e la consapevolezza che il male si può sconfiggere.
Per questo le storie di paura, come “L’avventura di Nino” sono tanto amate dai bambini, perché ascoltando la storia possono fare la stessa esperienza del protagonista, possono credere davvero di essere inseguiti da una strega cattiva, possono stare fisicamente accanto a Nino quando cercherà di salvarsi, e infine parteciperanno alla distruzione della strega con un grido, forte, tutti assieme, un grido che diventa catarsi, e segna la liberazione dal male e la distruzione definitiva della strega cattiva.

ingresso 5€ _ benvenuti nonni: il nonno che accompagna il nipotino a teatro entra gratis!
per info e prenotazioni 3892656069

Babbo Natale a Ceglie






venerdì 8 dicembre 2017

Buona festa dell'Immacolata


ore  17:00 - 20:00
Museo Archeologico e di Arte Contemporanea

ore 17:00 - 20:00 
Biblioteca "P. Gatti" e Pinacoteca "E. Notte"



ore 11:00 Teatro Comunale
SUL PALCO brunch
GIOBBE
Storia di un uomo semplice
con Roberto Anglisani

Solennità Immacolata Concezione
8.30 - 11.00 Sante Messe 
16.30 Solenne Processione Mariana
Percorso della Processione: dalla Chiesa di San Gioacchino, via Umberto I, via Votano, Piazza Umberto I, via Noci, Via Fiune, Via Lalia, via Francesco Argentieri, via Mazzini, via Pagano, via Crispi, via XX Settembre, via Trieste, via Fiume, via Colucci, via Marconi, via Beato don Luigi Guanella, piazza della Repubblica, via Neviera, via Sant'Antonio Abate, via Giustino Fortunato, via San Paolo della Croce, Largo Cappuccini, via Umberto I, rientro Chiesa di San Gioacchino.
Ore 18: Solenne Concelebrazione.

Via Don Luigi Guanella tradizionale pettolata con animazione musicale.

IL BORGO MEDIEVALE DIFFUSO DI BABBO NATALE
Clicca qui.

ore 18:30 Piazzale San Rocco
ARRIVO DELLA SLITTA DI BABBO NATALE - CIRCO DIS-TRATTO - FIOCCHETTINA SHOW


Farmacia di turno
Farmacia  Caputo
Via Umberto I, 47
Telefono: 0831-377159


U vangele di iosce
Ecco concepirai un figlio e lo darai alla luce. 
 (Luca 1,26-38)
Clicca qui.

Nu dittèrje
Kunt' spiss, amicizia long'
Conti a breve termine, amicizia duratura

Gli affari debbono essere risolti subito, perchè duri un'amicizia.
Fonte: Per le parole antiche, Proverbi cegliesi

Na fotografije
Ceglie Bella? Sì

Foto Silvio Forcina

giovedì 7 dicembre 2017

40 anni fa la strage

Sul Quotidiano di Puglia di oggi due pagine dedicate al 40esimo anniversario dall'esplosione del reparto P2T del Petrolchimico di Brindisi avvenuta la notte del'8 dicembre 1977. All'interno, a cura di Maria GIOIA, un'intervista a Rosangela Chirico, che ha ricostruito l'evento nel suo libro “Plastica” edito da Kurumuny, e a Pietro Santoro, che ha vissuto quella notte, entrambi nostri concittadini.

Clicca sull'immagine

Il consigliere Convertino e le bollette...

Dopo aver letto la determina n.ro 790 del 27/11/2017, dove si evince chiaramente che il Comune di Ceglie Messapica NON HA PAGATO le bollette ENEL dal 23/09/2016 al 06/06/2017 e dove l’ente chiede dilazione dei pagamenti per un importo di € 196.503,20 dal 30/11/2016 al 30/04/2018,
personalmente ritengo gravissimo quanto accaduto sia per il mancato pagamento ma soprattutto per un evidentissimo DANNO ERARIALE per gli interessi di € 11.401,97, che i cittadini saranno costretti a pagare per palese inettitudine del sindaco Caroli. 
Si legge inoltre nel documento che il PIANO DI RIENTRO E’ STATO RICHIESTO PER RAGIONI DI EQUILIBRIO DI BILANCIO, spero, cosi come fatto nell'ultima variazione di bilancio, non sia una strategia amministrativa per “salvaguardare” i conti comunali.
Ancor più grave, è stato però, leggere quanto dichiarato dal sindaco alla stampa e cioè che le bollette sono state pagate ma solo in RITARDO; delle due l’una, o il sindaco non sa leggere la documentazione oppure, come costantemente fa da qualche anno a questa parte, è convinto di poter prendere in giro i cittadini.
Preannuncio che nei prossimi giorni per far luce sull'accaduto ma soprattutto per evidenziare le responsabilità amministrative presenterò interrogazione all'amministrazione comunale. 

     Il Consigliere Comunale
DOMENICO CONVERTINO

mercoledì 6 dicembre 2017

Solennità Immacolata Concezione

Si sta svolgendo la novena in preparazione alla Festa dell'Immacolata in tutte le parrocchie. In particolare nella parrocchia dedicata a Maria Immacolata (ex Don Guanella) ogni giorno è dedicato ad un ambito della vita sociale dei fedeli. Venerdì 8 dicembre Solennità dell'Immacolata e festa per la comunità: processione, tradizionale pentolata e animazione.


martedì 5 dicembre 2017

Un aggiornamento

Il Centro di Documentazione di Michele Ciraci'  (via Papa Giovanni XXIII, 17 - Ceglie Messapica) 
ha determinato di aggiornare l'elenco, il nome, le eventuali foto e documenti dei cegliesi caduti e dispersi nelle guerre (1915-1918) - (1940-1945), al fine di ovviare a eventuali e possibili omissioni. Per questo motivo invita i parenti dei caduti ad inviare in copia entro la fine di gennaio 2018 le foto e i documenti dei loro cari per predisporre l'elenco definitivo.
MAIL: ciracimichele@libero.it



Clicca qui per sfogliare il libro di Michele Ciracì.


Natale a Ceglie







Una serie di Spettacoli scelti per la III edizione de LA PIAZZA DI NATALE a Ceglie Messapica
Associazione Smile in collaborazione con la Nuova Pro Loco di Ceglie Messapica con il Patrocinio dell'Amministrazione Comunale

8 dicembre
CIRCO DIS-TRATTO - FIOCCHETTINA SHOW - ARRIVO DELLA SLITTA DI BABBO NATALE alle ore 18.30 dal piazzale San Rocco
9 dicembre
SYLVIE FIRE SHOW - TRAVIE CIRCUS - ACTION PAINTING
10 dicembre
ZIRKUS - BABBO FREESTYLE - MENTI ARDENTI
16 dicembre e 17 dicembre
ZAMPOGNARI ED ELFO BAND
22 dicembre
ZAMPOGNARI - OMBRE CINESI - THAOS FIREPLAY
23 dicembre
BANDA DI NATALE a cura dell'Ass. Giovani Musicisti "A.Amico"
24 dicembre
BANDA DI NATALE a cura dell'Ass. Giovani Musicisti "A.Amico"
26 dicembre
MERCATINO DELL'ARTIGIANATO IN PIAZZA PLEBISCITO E QUATTROPERQUATTRO STREET BAND PER LE VIE DEL CENTRO STORICO

lunedì 4 dicembre 2017

GIOBBE - Storia di un uomo semplice


Teatro Comunale Ceglie Messapica
Venerdì 8 dicembre ore 11.00

SUL PALCO brunch
piccola rassegna per max 50 spettatori 

GIOBBE 
Storia di un uomo semplice
con Roberto Anglisani

Più di cento anni fa, in Russia viveva il maestro Mendel Singer. Era un uomo insignificante. Era devoto al Signore. Insegnava la Bibbia ai bambini con molta passione e poco successo. Uno stupido maestro di stupidi bambini: così pensava di lui sua moglie Deborah.

Così inizia questo racconto, che attraversa trent’anni di vita della famiglia di Mendel Singer. Ma attraversa anche la storia del primo Novecento, dalla Russia all’America, dalla guerra russo giapponese alla prima guerra mondiale e oltre. Ma soprattutto attraversa il cuore di Mendel, lo stupido maestro di stupidi bambini, devoto al Signore, e dal Signore – crede lui – abbandonato.

“Giobbe” – romanzo perfetto di Joseph Roth – diventa così un racconto teatrale tragicomico proprio come la vita, dove si ride e si piange, si prega e si balla, si parte, si arriva e si ritorna, si muore in guerra e si rinasce. Senza giudizio, senza spiegazioni: ma, attraverso lo sguardo mite e sereno di un narratore misterioso e onnisciente, ricco di compassione e accompagnati da un sorriso, lieve, dolcissimo, che spinge tutti i protagonisti di questa storia, lunga quanto una vita, e forse anche un po’ di più.

Premio Teatri del Sacro 2017

da Joseph Roth, adattamento e regia Francesco Niccolini, consulenza letteraria e storica Jacopo Manna,
con Roberto Anglisani
adattamento e regia Francesco Niccolini
POSTI LIMITATI
Spettacolo + Brunch 10 €
Per info e prenotazioni: 📞 3892656069

Sport del lunedì



Pallacanestro Serie C Silver
12a Giornata Andata
 Monteroni - PetrolMenga Ceglie 
72- 78
Parziali: 11-25, 28-19, 23-15, 7-19


CLASSIFICA
Corato 20,
N.P. Ceglie, Monopoli 18,
Francavilla, Castellaneta, Ostuni, Altamura 16,
Mola 12, Vieste, Lecce, Taranto, Ruvo di Puglia 10,
Monteroni, Manfredonia 6,
Martina Franca 4,
Santeramo 2.
La prossima: 13a giornata andata 7 dicembre
 Ceglie-Altamura


Calcio 3ª CATEGORIA LECCE
Domenica 3 dicembre riposo
4a giornata andata 10 dicembre:
Pro Patria - New Banana Club Ceglie


domenica 3 dicembre 2017

Buona domenica


ore  16:00 - 19:00
Museo Archeologico e di Arte Contemporanea

ore 16:00 - 19:00 
Biblioteca "P. Gatti" e Pinacoteca "E. Notte"

Grotte di Montevicoli
CHIUSE info: 3271909148




ore 17:30 Teatro Comunale
Il posto delle favole
Un anatroccolo in cucina
Compagnia Teatrale Eccentrici Dadarò

ore 20.00 Centro Socio Ricreativo Culturale per Anziani
Gli amici di Giùàannèedd
"àa màassàarèe"




Farmacia di turno
Farmacia Messapia
Via S. Paolo Della Croce, 55/57
Telefono: 0831 093380

U vangele di iosce
Vegliate, perché abbiate la forza di sfuggire a tutto ciò che sta per accadere. 
 (Luca 21,34-36)
Clicca qui.

Nu dittèrje
Ci chiov' di sanda Bibbian'
chiov' nu mes' j na sittiman'
Se piove di santa Bibiana (il 2 dicembre)
piove un mese e una settimana

Previsioni del tempo.
Fonte: Per le parole antiche, Proverbi cegliesi

Na fotografije
Ceglie Bella? Sì

Foto Silvio Stoppa

A terra meje


IL CAPOCCIONE VEGETALE
Quell’essere che stringo tra le mani non morde, tranquilli. E’ un gigante buono che è già stato cucinato. Si tratta di un esemplare di cavolo verza. Ma attenzione ladies and gentleman, non è un cavolo verza qualunque. Questo essere è originario di Montalto Dora. Non conoscete Montalto? E’ considerato un po’ il paese del cavolo (verza) visto che in questa cittadina si svolge annualmente la sagra del cavolo verza, evento che attira migliaia di visitatori. Come potete verificare con i vostri occhi, i semi della varietà montaltese che ci sono giunti per mano di un locale appassionato di orticoltura hanno prodotto il risultato sperato: piante rigogliose che c’hanno donato splendidi esemplari. Coltivate pure questa varietà ma ricordatevi sempre che è necessario farle trovare un terreno ben concimato. Le ricette della tradizione contadina ve le elencherà Valerio Tanzarella. L’omino saggio Ex Terra Srl - Società Benefit vi racconterà qualcosa che è ovviamente frutto della sua saggezza.
Angelo Giordano 


Scrivere un post sul cavolo verza montaltese sarà semplice. E’ la stessa amministrazione comunale di Montalto a fornire nel sito istituzionale (!) ricette e suggerimenti per gustare al meglio questo prodotto tipico. Mi limiterò quindi a trascrivere ciò che gli esperti del posto hanno già scritto.
“Si prepara scartando le foglie esterne più coriacee e lavando accuratamente quelle interne più tenere che, tagliate sottili a listarelle, possono essere gustate anche crude in insalata accompagnate da
acciughe dissalate e sfilettate. Allo stesso modo possono servire come ingrediente per minestre e risotti o se cucinate in padella condite con olio, sale, pepe e aceto - un metodo di preparazione che, oltre a essere particolarmente saporito, ne consente anche una lunga conservazione - diventano crauti da utilizzare come contorno per accompagnare lessi e salsicce. Insuperabile è anche l'abbinamento con la bagna cauda piemontese. Talvolta, prima di essere utilizzate, le foglie devono essere prima scottate in acqua in ebollizione: è il caso del capùnet, una delle ricette tipiche del Canavese nella quale le foglie, arrotolate e farcite di polpa di manzo, sono poi stufate in padella”.
Ecco, a loro vai il premio “sintesi 2017” per la capacità di riassumere in poche righe tutto – o quasi – quello che c’è da sapere.
Valerio Tanzarella



sabato 2 dicembre 2017

Gli amici di Giùàannèedd

L'Associazione teatrale amatoriale in vernacolo e non “Gli amici di Giùàannèedd” di Montalbano di Fasano, da poco premiata a livello nazionale con il Premio Bandiera Verde Agricoltura 2017 promosso dalla Cia – Agricoltori Italiani, presenterà domenica prossima 3 dicembre (ingresso ore 19, sipario ore 20) a Ceglie Messapica, presso il Centro Socio Ricreativo Culturale per Anziani (in via Maresciallo Maggiore) la sua commedia “àa màassàarèe” (La Masseria), che sarà riproposta dai bambini e ragazzi della associazione. L'iniziativa rientra tra le prime manifestazioni natalizie in programma nella cittadina messapica. A rappresentare la originale commedia saranno i bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 15 anni che si sono innamorati del vernacolo e che fanno parte del progetto “ragazzi” promosso dalla associazione, presieduta da Mina Schiavone. L'obiettivo del progetto ragazzi è quello di tramandare il vernacolo ma anche le tradizioni, gli usi, i costumi della cultura contadina locale ai più piccoli, alle donne e agli uomini di domani.

L'opera “àa màassàarèe” (La Masseria) è stata ideata nel 2011 dal regista Piero Sabatelli e e presentata al pubblico dal gruppo adulti nel 2012. Oggi viene riproposta dai bambini e dai ragazzi. È una commedia che riporta cenni di una storia contadina realmente accaduta, ambientata negli anni compresi tra il 1940 e il 1960 in una masseria della zona tra Fasano e Ostuni, che viene ereditata da don Antonio, appartenente ad una famiglia nobile del tempo. Don Antonio, però, con i suoi vizi e le compagnie sbagliate rischia di perdere, a causa del gioco e della bella vita, tutte le sue proprietà, e per evitare ciò è costretto a sposare donna Gisella, una ricca ma anziana donna di Ostuni. Intrighi familiari e non rendono questo racconto appetibile tra mille equivoci e tanti aneddoti di vita quotidiana.

Bilancio dell'attività parlamentare

L'On. Ciracì traccia il bilancio della sua attività parlamentare: grande attenzione al mondo agricolo e al Made in Italy

Domenica prossima, 3 dicembre 2017, a partire dalle 11, l'On. Nicola Ciracì (Direzione Italia) incontrerà i cittadini presso la sua segreteria politica in via Cristoforo Colombo 5, a Ceglie Messapica, per tracciare un consuntivo della sua attività parlamentare. Il deputato si concentrerà, in particolare, sul suo impegno quale componente della Commissione Agricoltura della Camera.
L'incontro, aperto al pubblico, sarà trasmesso in diretta sulla pagina facebook di Ciracì e sulla pagina fb di "Video Emme Italia".

«Ho lavorato tanto e spero anche bene per il mio territorio e la mia Puglia - dichiara Ciracì - con tutti gli strumenti in possesso di un parlamentare di opposizione: interrogazioni, proposte di legge e ordini del giorno, spesso approvati dal Governo, a testimonianza dell'interesse suscitato dalle questioni trattate e proposte. Mi sono battuto - prosegue - contro l'immobilismo sull'affare Xylella e contro la contraffazione del nostro vino, per la tutela dell'olio dinanzi all'invasione continentale dell'olio extraeuropeo. Ho proposto - aggiunge - di istituire la Capitale italiana della gastronomia, ma in questi anni mi sono concentrato anche su tantissime altre tematiche, innanzitutto sulla presenza delle nostre imprese all’estero, tematiche che illustrerò ai cittadini per ricordare loro che può ancora esistere la buona politica in difesa e a sostegno del territorio e per chiedere loro il consenso per continuare questo mio impegno».