.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

martedì 16 luglio 2019

Hey, there Delilah


Presentazione del Libro 
“Hey, there Delilah”
di  Jane coke (Giovanna Carabottì)
Mercoledì 17 luglio ore 19.00
Giardino del Museo d'Archeologia e Arte Contemporanea
di Ceglie Messapica (BR)

Dialoga con l’autrice Adele Galetta, giornalista. 
Saluti Antonello Laveneziana, Assessore alla Cultura. 

Delilah è una ragazza sognatrice ma con i piedi per terra. Ha un presente da dimenticare e un diario al quale racconta tutto, i suoi sogni, i suo desideri e il suo grande amore...
che cosa succederebbe se il tuo passato ti venisse a cercare e suonasse alla tua porta?

Salve, in realtà mi chiamo Giovanna Carabotti e sono nata il 15 dicembre 1999 a Ceglie Messapica (BR) dove, purtroppo, ancora abito da diciotto anni a questa parte. Ma, da quando ho quattordici anni, viaggio all'estero per fare delle vacanze studio: sono stata in Irlanda, 'Inghilterra, Francia e in Russia. In ogni nazione che ho visitato, mi sono appassionata alle tradizioni e alla lingua: infatti, mi sono state d’ispirazione nell'ambito artistico. Dell'Italia amo in particolare la Toscana, terra di artisti che si sono fatti apprezzare all'estero. Da Dante Alighieri a Leonardo da Vinci da Andrea Boccelli a Roberto Benigni: letteratura, arte, musica e cinema. Questi sono i quattro elementi di cui l'Italia dovrebbe essere fiera e la Toscana ne sa qualcosa. Mi sarebbe piaciuto essere nata a Galway, Stoccolma o Toronto, ma se scegliessi una città italiana, sceglierei Firenze o Volterra: ho una vera ossessione per la Toscana, vero? Comunque, perché mi faccio chiamare con questo pseudonimo: Jane Cøke? 
Tutto è iniziato circa sei anni fa, quando ancora ero castana e incontrai dei turisti irlandesi... dei piccoli bambini irlandesi. Inizialmente, il mio pseudonimo era Jane Coke, ma ho deciso di rendere un po' più scandinavo il nome aggiungendo una bella «ø» che, da sola, in danese sta a significare «isola». Beh, in realtà ho anche mutato un po' il nome per non correre rischi legali con Coca-Cola. Quindi... è meglio così. Ammetto di aver avuto sempre una passione per la lingua inglese e ciò è dovuto al fatto che il mio nonno paterno è stato prigioniero di guerra per sei anni in Inghilterra durante la Seconda Guerra Mondiale. Volete sapere i minimi particolari di come ho deciso questo nomignolo? No, ve lo dico dal vivo: odio gli spoiler grazie a Tom Holland. Vi dico solo che mi scambiano sempre per straniera e mai per italiana, anche per mentalità, infatti, sono una ragazza che ama fare le cose che ama, credo di essere aperta mentalmente, ma sono anche molto riservata. Comunque, vado ancora a scuola, ma penso che sulla mia carta d'identità dovrebbero scrivere «Artista»e non «Studentessa». 
Continua qui.

lunedì 15 luglio 2019

L'autostima è donna

Presentazione del libro
"L'autostima è donna"
di Grazia Lillo
Lunedì 15 luglio ore 20.00
Castello Ducale Ceglie Messapica

L’autostima non poteva che essere un sostantivo “femminile”. Non a caso il titolo di questo libro: “L’autostima è donna”. Un libro scritto per le donne e non solo. L’autostima è fondamentale per conoscere, potenziare e migliorare la nostra vita! Grazie a questo libro, scoprirai come aumentare la sicurezza in te stessa e sentirti vincente con la tecnica delle 3A. Ti condividerò inoltre una strategia semplice e chiara, finalizzata a portarti alla scoperta di te stessa e delle tue immense qualità, spesso nascoste e ignorate. Qualità che, se scoperte e valorizzate, ti consentiranno di raggiungere mete e obiettivi del tutto inattesi.
Dott.ssa Grazia Lillo, nata a Martina Franca nel 1970. Moglie del Dott. Leonardo Lucarella e madre di Lucrezia. Sin dai suoi studi liceali socio-psico-pedagogici si è sempre interessata di formazione, motivazione e crescita personale. I suoi successivi studi giuridici e l’esperienza professionale nel settore economico-bancario le hanno dato la possibilità, essendosi occupata per molti anni di consulenza, formazione e management, di ampliare i propri orizzonti conoscitivi, unendo alle competenze meramente umanistiche quelle giuridiche, economiche e formative. Tenace sostenitrice del grande valore morale e intellettuale dell’essere umano, ha iniziato ad occuparsi di Coaching. Appassionata di lettura, ama scrivere, partendo da esperienze personali, stimolando il lettore ad una profonda autoanalisi, ad una completa conoscenza di se stesso e alla ricerca di una crescita personale continua, incentivandolo ad avere sempre fame di ambizione e sete di successo!

Festa di Sant'Anna




domenica 14 luglio 2019

Buona domenica


Museo Archeologico e di Arte Contemporanea
ore 17.30-20.30

Biblioteca "P. Gatti" e Pinacoteca "E. Notte"
ore 17.30-20.30

Grotte di Montevicoli
info: 0831.376123


dalle ore 20.00 Piazza Plebiscito
Folli in festa”:

Dely Fire Show: mangiafuoco
Uomo Orchestra: musica napoletana
Spirit Birds: danza sui trampoli
Duo Reptiles: spettacolo con serpenti
Action Painting: teatro danza
4×4 Street Band Itinerante
Farmacia di turno
Farmacia HERMES
Via San Paolo della Croce, 55/57
Tel. 0831607329

sabato 13 luglio 2019

Il nuovo singolo di Epicoco

E’ uscito Buttati (Let it B.), il nuovo singolo di Epicoco, giovane artista di origine pugliese [Ceglie Messapica] che ha pubblicato lo scorso anno i primi brani oltre ad aver firmato alcuni singoli di successo come Bella e Rovinata con Irama e Universale con Piero Romitelli, Tony Maiello e Nicolò Restaini per Benji e Fede.

Nel frattempo prosegue anche il suo percorso live proprio in apertura ai concerti di Irama.

Buttati (Let it B.) è un brano dal sound decisamente estivo, ma che denota, come di consueto, una ricerca artistica di alto livello. Un pezzo che ha un’atmosfera tropicale, ma con una produzione che mette bene in risalto un testo leggero, ma per nulla banale.
Fonte

Finanziamento regionale per le scuole


La Città di Ceglie Messapica ha ottenuto un finanziamento di € 4.214.977 per migliorare la sicurezza e fruibilità degli ambienti di quattro edifici scolastici partecipando all’Avviso Pubblico “Piano Regionale Triennale di Edilizia Scolastica 2018/2020”.
Il finanziamento ottenuto prevede interventi finalizzati all’eliminazione  di rischi, all’ottenimento del certificato di agibilità degli edifici scolastici ed all’adeguamento degli stessi alla normativa antincendio  oltre ad interventi di riqualificazione del patrimonio infrastrutturale  scolastico attraverso l’adeguamento alle norme igienico sanitarie, l'abbattimento delle barriere architettoniche e l'adeguamento degli  impianti tecnologici esistenti.
Gli interventi riguarderanno il plesso di Scuola Primaria "E. De  Amicis", il plesso di Scuola Secondaria  di Primo Grado "G. Pascoli", il plesso di  Scuola Primaria "G. Bosco" ed il plesso di Scuola Primaria "Giovanni XXIII".

giovedì 11 luglio 2019

mercoledì 10 luglio 2019

Artisti di strada a Ceglie


Si svolgerà a Ceglie Messapica  dall’11 al 14 luglio 2019 il Festival internazionale di Artisti di strada “FOLLI IN FESTA”, un evento patrocinato dalla Città di Ceglie Messapica ed organizzato dall’associazione Smile di Manuel Manfuso.

Da un angolo del centro farà capolino il mitico Uomo orchestra con il suo repertorio di canzoni napoletane, mentre Lillo Birillo proporrà i suoi numeri di giocoleria, equilibrismo e cabaret. Passeggiando per le strade, ci si imbatterà nelle band itineranti, come la Junior Band, i Mustacchi bros, i One beat drumline e i 4×4.

Se dal Messico sono attesi i F.I.E.S.T.A. con il loro spettacolo circense, direttamente da Firenze arriverà Zirkus e le sue acrobazie aeree, mentre il “Merlo” renderà il pubblico protagonista della sua performance.

Spazio anche ad esibizione di action painting e al fire show in perfetto stile “Circo nero”, e ancora, per i più temerari, lo spettacolo del Duo reptiles a stretto contatto con i serpenti.

Le serate saranno, inoltre, arricchite da stand del mercatino dell’artigianato in piazza Sant’Antonio e un’area food e music in piazza Plebiscito.

IL PROGRAMMA
Giovedì 11 luglio – ore 20:00
F.I.E.S.T.A.: arte circense
Uomo Orchestra: musica napoletana
Zirkus: acrobatica aerea
Duo Reptiles: spettacolo con serpenti
Il Merlo: intrattenimento
Junior Band Street Band Itinerante

Venerdì 12 luglio – ore 20:00
Dely Fire Show: mangiafuoco
Uomo Orchestra: musica napoletana
Spirit Birds: danza sui trampoli
Duo ReptilES: spettacolo con serpenti
Lillo Birillo: giocoleria
Mustacchi Bros Street Band Itinerante

Sabato 13 luglio – ore 20:00
Signorina Demodè: teatro danza clown
Uomo Orchestra: musica napoletana
Zirkus: acrobatica aerea
Duo Reptiles: spettacolo con serpenti
Il Merlo: intrattenimento
One Beat Drumline Street Band Itinerante

Domenica 14 luglio – ore 20:00
Dely Fire Show: mangiafuoco
Uomo Orchestra: musica napoletana
Spirit Birds: danza sui trampoli
Duo Reptiles: spettacolo con serpenti
Action Painting: teatro danza
4×4 Street Band Itinerante

La Casa della Lentezza


La Casa della Lentezza
Inaugurazione
Sabato 20 luglio ore 18:30
Piazza Sant'Antonio - Ceglie Messapica

Un luogo, uno spazio di condivisione, confronto e programmazione, delle attività legate alla mobilità sostenibile e valorizzazione del territorio attraverso la "lentezza".
Fortemente voluto dalla Consulta per la Mobilità Sostenibile nell'ambito del progetto degli Itinerari Lenti nella Murgia Messapica, nasce così la "La Casa della Lentezza", in accordo con l'Amministrazione Comunale e le Associazioni della Consulta. Educazione e informazione su quelli che sono i temi legati ai percorsi e agli itinerari tematici.